giovedì 15 dicembre 2022

FOLLONICA: PALLAMANO: Vincenzo Malatino: "Gregorio Mazzanti l'ho scoperto io e l'ho portato nella nazionale di beach handball"

Vincenzo Malatino
Anche se Vincenzo Malatino non è più allenatore della nazionale di beach handball ma direttore tecnico e anche coach del Follonica che ha rinunciato alla serie A2 per la B, un merito notevole ce l'ha.

“Ho scoperto Gregorio Mazzanti che ho convocato nel 2018 per la prima volta. Faceva parte del Mugello, seguivo i settori giovanili e da quando aveva 15 anni mi dava l'impressione di essere promettente”.

Malatino continua: “Il suo nome mi è rimasto nel mio taccuino ed era tra i giocatori che mi sarebbero potuti interessare. L'ho portato con noi perchè pensavo potesse avere un futuro in questo sport quando militava nell'under 18 in Toscana”.

Gli azzurri si sono spinti avanti: “Abbiamo preso parte ai campionati europei a Varna, in Bulgaria in cui ci siamo classificati decimi mancando per due posizioni l'accesso ai mondiali. Greg era uno dei giocatori più importanti”

Il presente di Vincenzo Malatino è diverso: “Sono stato tre anni fermo, tra i due di Covid e uno sabbatico. Prima avevo guidato il Poggibonsi mentre ora sono al Follonica, una formazione di blasone. La rosa è composta da ragazzi del settore giovanile e alcuni della vecchia guardia. Siamo secondi in serie B dove sale solo la prima. Al momento la capolista è il Medicea mentre La Spezia affianca il Follonica”.

Malatino chiosa: “Col Mugello abbiamo sbagliato il rigore della vittoria e poi hanno segnato i nostri avversari. E' stata l'unica battuta d'arresto. Bisogna considerare che la squadra è pressochè nuova, il mister è cambiato e l'amalgama è difficile da trovare”.

Nessun commento: