sabato 19 novembre 2022

IMOLA:SPORT: Basket, Serie B: Virtus Imola, Firenze sogna

Doppia sfida nella tana del PalaRuggi per Imola che, surclassato Ozzano, se la vedono con la forte Firenze. La rosa è risicata ma ha talento ed esperienza. Tre giocatori, classe 1985, con la coppia composta da Ndoja e Bushati. L’aggressività in difesa dei gialloneri, la corsa e l’entusiasmo potrebbero essere un buon antidoto. I toscani hanno perso solo a Jesi mentre poi solo successi.

Marco Laganà è la star che va su cifre ok e un cv che spazia dalla seconda serie. Il play-tiratore segna numeri buoni come i 176 punti. Klaudio Ndoja gioca a questi livelli da 17 anni, con esperienze in tutt'Italia. Il pivot Marco Di Pizzo vanta tante avventure in serie B a Rieti, Omegna ed un anno in A2 a Latina. Poi il famoso Franko Bushati, altro classe 1985, già visto in serie A a Sassari, Trapani, Veroli, Andrea Costa Imola, Brescia, Scafati, Udine, Roseto, Roma e Torino, poi in B a Omegna nella scorsa stagione. Poi ci sono i giovani talenti classe 2003, Scott Nnabuife ed Alessio Mazzotti che si misero in mostra contro la Virtus Imola con la casacca dell’Orange Bassano.

Alla vigilia del match, Mauro Zappi, vicecoach, dice: “Firenze è la regina, insieme a Rieti, del campionato: una squadra costruita con chiari obiettivi di salire. Arriverà il capocannoniere Marco Laganà e una squadra piena di giocatori di esperienza a livello superiore come Franko Bushati e Klaudio Ndoja, Riccardo Castelli. Gli etruschi hanno il miglior attacco e questi numeri dimostrano la strapotenza. Servirà una Virtus top, carica”. (grazie a Carlo Dall'Aglio)

.


Nessun commento: