venerdì 20 novembre 2015

SERIE C1: domani Imolese Calcio 1919 a Casalgrande

Gianluca Matera
Imola, 19 novembre 2015 - Carte improvvisamente rimescolate in
casa Imolese, che, perso Balducci a inizio stagione, dovrà rinunciare anche al prezioso capitano: 'L'infortunio di Gallamini, che lo terrà lontano dai campi per il resto del campionato, rappresenta una perdita importante per noi. Il progetto – afferma perentorio il DG Matera – non cambia: ci sarà più spazio per valorizzare gli altri giocatori e per i giovani. Abbiamo una solidità di spogliatoio invidiabile, cosa che ci facilita nel ridefinire gli equilibri di squadra.' Tasca, da vice, eredita di diritto la fascia da capitano: 'E' l'uomo giusto. Veste la maglia da tanto tempo e condivide i nostri valori. Adesso che i ragazzi devono stare sereni, evitando eccessi in senso positivo o negativo, una persona adulta ed equilibrata come Beppe è l'esempio migliore.' I rossoblu, dopo due partite casalinghe, si preparano alla trasferta contro il Real Casalgrandese: 'Veniamo da una vittoria – spiega il DG – e da un pareggio mal digerito, in quanto, paradossalmente, abbiamo offerto la miglior prestazione del campionato. Il Virtus Cibeno si è distinto per ritmo ed intensità e, senza Gallamini e Scozzatti (fermato da un risentimento muscolare), per noi è stato un avversario più che impegnativo. Sabato giocheremo contro una squadra consolidata, che ha pagato, come noi, per un pesante infortunio ad avvio di stagione. Storicamente, in casa loro possono battere tutti: noi andremo là e faremo il nostro gioco. Con una classifica così corta, ogni partita va giocata per vincere.' Tanto movimento in campo per l'Imolese, pochi, ancora, i goal: un azzardo schierare i giovanissimi in condizioni di precarietà del risultato? 'Considera che già giochiamo con giovani sotto età. Stiamo finalmente esprimendo un'identità di gioco e siamo fra le migliori difese. Creiamo tanto, eppure stentiamo a mettere dentro la palla. Il risultato non è la nostra priorità, ma in condizioni di particolare tensione emotiva rischieremmo di 'bruciare' i più piccoli. Ora sta facendo molto bene Bandini e contiamo su di lui. Ripeto: ogni cosa va fatta al momento giusto, senza fretta. Vogliamo costruire dalle fondamenta: il tempo, ne sono certo, ci darà ragione.'

Prossimo turno – CAMPIONATO (21/11 a Casalgrande, ore 15.00) : REAL CASALGRANDESE C5 – IMOLESE CALCIO 1919

Stefania Avoni
Ufficio Stampa Imolese Calcio 1919

Nessun commento: