mercoledì 9 luglio 2014

VIVA...IO E IL FUTSAL: Mattia Giordani

Mattia Giordani
"Mi chiamo Mattia Giordani, frequento l'Istituto Agrario a Imola e nel tempo libero mi piace ascoltare la musica oppure andare in giro con gli amici".
Si presenta così il giocatore, classe '98, che si sta cimentando con il calcio a 5.
"Questa sera ho giocato una partita nel torneo di Ortodonico, insieme a dei miei amici del calcio. Non è stata affatto una partita tirata dato che abbiamo vinto 31-5".
Ti piace il calcetto? Perché?
"Il calcetto mi è sempre piaciuto perché il campo non è grandissimo e non bisogna correre molto, ma soprattutto per i vari "numeri" che si possono fare per smarcarsi dall'avversario".
Che differenze trovi con il calcio?
"Le differenze con il calcio non sono molte: alcune regole, nel calcetto c'è bisogno di movimenti più rapidi, nel calcio hai molto più tempo per ragionare, nel calcetto bisogna pensare molto più velocemente".
Se una società di calcio a 5 ti proponesse di imparare ci andresti, d'accordo con la società di calcio in cui ti trovi?
"Se una società di calcio a 5 mi proponesse di imparare questo sport, sarei d'accordo perché, come ho già detto, il calcetto mi piace e, se qualcuno mi chiamasse, ne sarei fiero".

Nessun commento: