sabato 31 ottobre 2015

SERIE A2: Ma Group, vittoria di stretta misura col Carmagnola

Colpo grosso al Palasport di Caramagna Piemonte per la rivelazione Ma Group che capitalizza con il cinismo della veterana un match equilibrato (1-2). Tre punti formato trasferta che confermano il sodalizio del Presidente Gubellini al secondo posto del girone A della serie A2 con un tesoretto di dodici punti sui quindici, ad oggi, disponibili. Imolesi di Vanni Pedrini in campo con il solito schieramento d’avvio: Juninho, Vignoli, Borges, Revert Cortés, Dalle Molle. La risposta tattica dei padroni di casa orfani, per infortunio, del forte Turelo vede il capitano Mastrogiacomo in porta, Gomes, E.Silvestri, Barcellos, Poltronieri in movimento. Primo tempo di grande stabilità con la Ma Group che detta i ritmi di gioco attraverso un laborioso possesso palla, difende bene il CLD abile nelle veloci ripartenze. Il punteggio non si sblocca nonostante i tentativi di Revert Cortés, Dalle Molle, Borges per i romagnoli che sfiorano il vantaggio al quindicesimo con il palo colpito dallo spagnolo di Alicante. Buona guardia di Juninho sulle conclusioni verdeoro di Barcellos e Poltronieri, i più pericolosi per il Carmagnola (0-0). Due giri di lancette e mezzo nella ripresa per il primo affondo vincente degli ospiti: dalla sinistra Revert Cortès punta nell’uno contro uno l’esperto player-coach Gomes, l’ex Aosta si stende nel tentativo estremo di contrasto, l’iberico fulmina Mastrogiacomo (0-1). Il CLD Carmagnola replica a stretto giro di posta con i fendenti dalla distanza della coppia Gomes-Barcellos, devia in corner Juninho. Al quinto i gialloneri pareggiano: Poltronieri lavora un pallone sull’out di sinistra, il diagonale rasoterra da posizione impossibile di Barcellos è un colpo da biliardo (1-1). Vignoli & C. mirano all’impresa, Mastrogiacomo dice no a Dalle Molle, il giovane Viale rimpalla il doppio tentativo a botta sicura di Borges. Il cecchino brasiliano lancia l’avvertimento ed al minuto numero quattordici non perdona. Giuliano perde malamente un pallone in attacco per il CLD, la rapida ripartenza quattro contro due della matricola romagnola è il nettare del capocannoniere che sale a quota undici in graduatoria (1-2). Portiere di movimento per i piemontesi che intensificano l’assedio conclusivo con un Mastrogiacomo osservato speciale. Imola difende con ordine e sacrificio, il triplice fischio è la festa della liberazione. Si torna all’imbattuta palestra Cavina di Imola sabato 7 novembre (ore 16) per un big match ad alta quota contro il forte Italservice Pesarofano C5. 

Vanni Pedrini (Allenatore Ma Group): “Partita veramente dura ed impegnativa, primo tempo blindato dalle sincronie difensive di un Carmagnola ostico anche nelle ripartenze d’attacco. Fatalmente i piemontesi si sono aperti dopo la rete del pareggio concedendo spazi congeniali al miglior sviluppo della nostra manovra. Bravi i ragazzi nell’opera di contenimento dell’assedio finale dei gialloneri nel quale, onestamente, non abbiamo rischiato oltremodo. Continuo a non guardare la classifica, è un campionato lunghissimo, salvaguardando questa intensità di allenamento settimanale possiamo toglierci altre soddisfazioni”.

CLD Carmagnola: Mastrogiacomo, Viale, Giuliano, Barcellos, Silvestri D., Poltronieri, Silvestri E., Vigliaturo, Novelli, Solavagione, Gomes, Cafagna. Allenatore: Gomes
Ma Group: Carpino, Mirenda, Barbieri, Conti, Escobar, Venturelli, Revert Cortés, Borges, Castagna, Vignoli, Dalle Molle, Juninho. Allenatore: Pedrini
Arbitri: Brasi (Seregno) – Lazzizzera (Sesto San Giovanni)
Cronometrista: Adilardi (Collegno)
Marcatori: fine primo tempo 0-0; 2’33”st Revert Cortés (Ma), 5’09”st Barcellos (Ca), 14’02”st Borges (Ma) fine partita 1-2.
Ammoniti: Dalle Molle (Ma), Barcellos (Ca), Barbieri (Ma), Poltronieri (Ca).

Mattia Grandi
Ufficio Stampa MA Group Imola Calcio a 5 2015/2016

Nessun commento: