martedì 2 settembre 2014

L'INTERVISTA: Marco Pini della Sea: "Giochiamo per divertirci, fare bene e migliorare la posizione dell'anno scorso"

Marco Pini, il primo accosciato da sinistra
Marco Pini è conosciuto perché lavora al centro medico B&B, struttura che si occupa e si è occupata della salute di tanti sportivi più o meno famosi. Ma poi quando sveste questi panni si infila i pantaloncini e la maglietta per calcare i campi di calcio a 5. Facciamo due chiacchiere con lui.
Dove giocherai a calcetto nella stagione che sta per iniziare?
"Per via dell'impegno non farò campionati Figc e sarò di nuovo insieme ai miei amici nella Sea nel campionato Csi. Al momento stiamo valutando se fare anche il campionato Endas".
Con quali obiettivi personali e di squadra?
"Divertirsi per primo e cercare di fare bene e migliorare la posizione dello scorso anno".
Che tipo di gruppo siete? 
"Tutti amici e quindi ci troviamo bene".
In base alla tua esperienza cosa riesci a dare alla squadra? 
"Gli anni passati a fare campionati regionali mi hanno insegnato qualcosa che cerco di trasmettere in modo positivo alla squadra".
Che livello è il vostro campionato?
"Lo spirito è quello amatoriale giustamente, ma ci sono squadre ben allestite e ci sono belle partite e nei playoff la qualità aumenta".
Perché ti piace questo sport?
"Difficile dirlo, è una cosa che hai dentro da quando sei piccolo, comunque è un buon proposito per stare tra amici e all'interno di un gruppo e stare in forma e divertirsi".
Vuoi aggiungere qualcosa?
"Un saluto a tutti".

Nessun commento: