venerdì 16 maggio 2014

SERIE B: match da dentro fuori per la Ma Group ad Arzignano

Dentro o fuori. Non ci sono alternative per la Ma Group che domani alle 16 giocherà al Pala Tezze di Arzignano la semifinale per il terzo turno dei playoff promozione in A2. Partita ad eliminazione diretta sul campo di una squadra con tanti nomi importanti con un passato anche in A1: non certo una situazione semplice per gli imolesi che proveranno a piazzare la zampata buona per continuare a sognare. Arzignano, che ha vinto le due gare del precedente triangolare con Poggibonsi e Fratelli Bari, è squadra diretta dal giocatore allenatore Marcio Brancher (al posto del dimissionario Candeo), gioca con l’eterno Rubega fra i pali ed ha nel duo Amoroso-Scandolara i due uomini più pericolosi in zona gol.
“E’ una partita durissima – dichiara Daniele Fiorentini, allenatore della Ma Group – perché i veneti sono una squadra che ha quell’esperienza che, in gare come queste, può risultare decisiva. Giocano un calcio a cinque a ritmo controllato, sempre pronto però a colpire alla minima occasione concessa: non dobbiamo quindi concedere nulla, provando a ripetere la gara con il Chiuppano ma senza avere blackout come quelli del finale che ci costerebbero certamente la partita. Arzignano non perdonerà nulla, non possiamo permetterci una partenza lenta o titubante”.
Il parziale recupero di Marco Borges, che sarà della gara ma non certo al meglio, è la buona notizia in vista di una gara durissima che richiede un’impresa: “Per cercare la vittoria dovremo necessariamente cercare di fare ciò che ci riesce meglio, ovvero mantenere alta l’intensità della gara con ritmo sostenuto nella circolazione di palla. Servirà la nostra migliore prestazione stagionale, servirà una gara importante che abbiamo dimostrato nei turni precedenti di essere in grado di fare”.

Ufficio Stampa Ma Group Imola

Nessun commento: