martedì 17 gennaio 2023

SPORT, Atletica: Atletica Imola Sacmi Avis, a Modena saltatori e velocisti in gran spolvero

Enrico Yeboah Moses
La cornice di Modena ha reso protagonisti i velocisti e i saltatori dell'Atletica Imola Sacmi Avis. Nei 60 piani Enrico Yeboah Moses, in batteria conquista il tempo di 7’’06, esito migliore del primato di 7’’11 della settimana precedente e minimo per gli italiani di categoria. Ventunesimo in batteria l'atleta imolese corre la quarta finale, quinto con 7’’11, nettamente più rapido del precedente record personale di 7’’27. A pari merito in 53esima posizione sono giunti Matteo Rosadi e Andrea Mazzanti con 7’’31, poi Lorenzo Pederzoli, miglioratosi in 7’’33 (59esimo). In coabitazione anche Alessandro Dalpane e Gabriele Ricci con 7’’51, primato personale per entrambi, seguiti da Francesco Venieri (7’’58) e i primati personali di Enea Zaccarini (7’’64) e Marcello Filippone (7’’95).

Nei 60 metri ad ostacoli Andrea Mazzanti si è aggiudicato l’ottavo posto in 9’’13 e Martino Filippone

Lorenzo Pederzoli

con la nuova divisa del Cus Palermo. Martino ha corso la batteria in 8’’83 e la finale in 8’’84, a circa due decimi dal primato personale. Enea Zaccarini ha esordito nei 60 ad ostacoli. riservati agli Allievi in 10’’12 giungendo decimo.

Nei 60 piani femminili la migliore lughese è l’ostacolista Valentina Bianchi, che corre 7’’95 in batteria. Nella finale quattro chiude al quarto posto in 8’’01. Benedetta Drago, al debutto sulla distanza, va in 8’’41, davanti ad Alice Santi (8’’63) e a Irene Gullini (8’’71, primato personale). Nei 60 ad ostacoli Valentina corre 9’’01 sia in

Andrea Mazzanti

batteria che in finale (quinta). Anna Venieri è ottava con 9’’17. Benedetta Drago è nona in 9’’73 nei 60 ostacoli Allieve.

Nei salti, nell’asta Marcello Filippone battere il coach Federico Ferrucci ottengono 3,81 e chiudono rispettivamente al quarto e quinto posto. Filippone ha superato la quota al primo tentativo e Ferrucci al secondo. Nel salto in lungo femminile ecco i primati personali di Anna Venieri e di Alessandra Sabattini. La rientrante Rebecca Scardovi salta in lungo 5,04 metri davanti a Emma Billi che porta il primato personale a 4,69 mentre Matilde Martinelli termina in 4,41 metri e Gaia Babini in (4,24 metri. Nel lungo maschile Tommaso Gozzi salta 5,08 metri mentre nell’alto femminile Emma Stanziani ottiene 1,32 metri.

Nessun commento: