sabato 23 giugno 2018

MUSICA: il programma di Imola in Musica


Dal 25 giugno all’1 luglio si svolgerà la 23° edizione di Imola in Musica, l’irrinunciabile appuntamento estivo per vivere la musica a Imola, ricco programma di eventi tutti ad ingresso gratuito, organizzato dal Comune di Imola.
Il festival ha ottenuto ancora una volta l’importante riconoscimento europeo di EFFE (Europe for Festivals, Festivals for Europe), la rete che raggruppa circa 800 dei migliori festival culturali europei. Il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo ha rinnovato il proprio patrocinio e la Regione Emilia Romagna ha confermato il proprio sostegno economico.
La manifestazione si svolgerà da lunedì 25 giugno a domenica 1 luglio in gran parte negli spazi del centro storico di Imola e offrirà, come sempre, un cartellone eterogeneo di eventi, estesi dalle tipologie musicali più classiche alle più insolite: classica, folk, pop, rock, dj set, blues, gospel, etno, lirica, sacra, jazz senza tralasciare contaminazioni curiose e affascinanti. Un cartellone di appuntamenti che, oltre alla musica, spazierà tra mostre, mercatini, esperienze culturali a 360 gradi.
Il programma di Imola in Musica 2018:
Ecco le principali novità del festival che coinvolge come sempre piazze, vie e palazzi della città.
Lunedì 25 giugno, al Teatro dell’Osservanza è in programma lo spettacolo Stazione del paradiso,
un musical che è anche un viaggio nella vita, a cura dell’associazione culturale Officina Sant’Ermanno.
Martedì 26 giugno, occhi puntati sul concerto al Parco Verziere Delle Monache (ore 21), a cura di Università Aperta in collaborazione con CIDRA: il pianista Vittorio Bonetti è il protagonista dell’omaggio a Sergio Endrigo dal titolo “Anch’io ti ricorderò”. In Biblioteca è in programma la presentazione di due libri dedicati alla black music con momenti musicali live del clarinettista e sassofonista Guglielmo Pagnozzi, in collaborazione con Combo Jazz Club, evento incluso nella rassegna Bimestate freschi di stampa 2018.
Giovedì 28 giugno il Festival entra nel vivo con una produzione originale di Imola in Musica, Combo Jazz Club /Jazz Network e Scuola di Musica Vassura Baroncini: l’evento ha per titolo CIRICOCCOLA e vede sul palco del Teatro dell’Osservanza (ore 21) l’Orchestra VBOB della Scuola di musica Vassura Baroncini diretta da Roberto Bartoli; special guest il jazzista romano Eugenio Colombo (sax e flauto), che ha composto le musiche originali. Fotografie e disegni dal vivo di Massimo Golfieri.
Durante la serata la piazza Matteotti si colora di allegria e ritmo con l’esibizione dei Canterini e Danzerini romagnoli (inizio alle ore 21), mentre per gli amanti del cinema, alla Rocca Sforzesca (ore 21.30) proiezione del film The Beatles: Sgt. Pepper & Beyond, il documentario musicale sui Fab Four diretto da Alan Parker, un’anteprima della rassegna Rocca Cinema Imola 2018, i film estivi nel Cortile Maggiore della Rocca Sforzesca a cura di START (in programmazione dall’1 luglio).
Venerdì 29 giugno il divertimento comincia nel pomeriggio con Musica medicina dell’anima, l’ormai classico concerto degli allievi e delle allieve della Nuova Scuola comunale di Musica Vassura Baroncini alla Farmacia Comunale Dell’ospedale (ore 17).
Musica e bellezza vanno a braccetto a Palazzo Tozzoni (ore 21): Giardini In …Musica. Prototipi in concerto tra i fiori, è il titolo dell’evento a cura di Iniziative Parkinsoniane Imolesi, in collaborazione con l’Associazione Nel Giardino, nella natura.
Alle 21 in Piazza Dell’ulivo si esibirà in concerto il giovane violinista e compositore polacco Tomasz Dolski in Symphony For The Violin And Dj. Ospite speciale del Festival, grazie al gemellaggio esistente tra la Regione Emilia-Romagna e la regione polacca Wielkopolska, il giovane violinista propone uno spettacolo attualissimo che unisce la musica classica alle ritmiche da discoteca. Sempre alle ore 21 in Piazza Mirri è in programma The Best Of …, una vetrina di gruppi selezionati dalle rassegne del Centro Giovanile comunale Ca’ Vaina.
La notte prende vita in Piazza Medaglie d’oro alle ore 21.30: una serata a tutto gas in compagnia di Wilson In The Jungle in Jump That Swing Night, con la partecipazione di Alfonso Cuccurullo e i ballerini dell’Urban Academy.
Da non perdere l’evento clou in piazza Matteotti con l’esibizione alle ore 21.30 dell’Imola Big Band in “Il più grande spettacolo è iBigBand”.
Sabato 30 giugno l’agenda è come sempre fitta di appuntamenti. Alle 20.30 in piazza Gramsci arriva l’imperdibile festival blues MAXWELL STREET - UN MONDO ANALOGICO”, con The Rife Yab, Mimmo Wild Mollica Blues Band, Gabriele Dusi, The Big Blue House, Sementes (Peppe Consolmagno, Nilza Costa, Massimo Zaniboni), Paul Venturi & Simone Scifoni, in collaborazione con Blooze People.
Grande appuntamento con la musica classica al Teatro dell’Osservanza: alle 20 avrà luogo un evento speciale dal titolo Bach 333, a cura del Dipartimento Archi dell’Accademia Pianistica Internazionale di Imola, con un repertorio interamente dedicato alla musica di Johann Sebastian Bach, a 333 anni dalla nascita.
Segue alle 21.30 in Piazza Medaglie d’oro Innocenti evasioni - omaggio a Lucio Battisti. A vent’anni dalla scomparsa, la tribute band presenta brani dagli esordi al Cantagiro fino al sodalizio con Mogol, ricreando l'atmosfera coinvolgente e spensierata dei concerti del grande Lucio. In Piazza Della Conciliazione (Piazza Dell’ulivo) alle ore 21.30, vanno in scena il ritmo travolgente e le melodie etno-africane del gruppo camerunense Tatè Nsongan. In piazza Mirri, sempre alle 21.30 è in programma un concerto jazz col gruppo della cantante Eloisa Atti.
Alle 22 tutti in piazza Matteotti per il concertone di Imola in Musica 2018: sale sul palco PATTY PRAVO. Con oltre cento milioni di copie vendute, Patty Pravo è un’icona pop e una delle più famose cantanti italiane nel mondo.
Domenica 1 luglio, giornata conclusiva del Festival, si comincia con il Concerto all’alba con le Quattro Stagioni di Vivaldi nel meraviglioso scenario del parco Tozzoni (ore 5.30), con SinfonicaMenteDuo, gli insegnanti e i giovani talenti del Dipartimento Archi dell’Accademia Pianistica Internazionale di Imola, la mattina in musica continua con l’omaggio a Pierpaolo Pasolini “Canto di un poeta profeta” di Paola Contavalli a Palazzo Tozzoni (ore 11).
In serata sono in programma tre concerti in contemporanea per tutti i gusti: in Piazza Mirri alle ore 21 la bellissima voce di Lisa Manara esprime L’urlo dell’africanità. In Piazza Medaglie D’oro (ore 21) concerto di Dixieland con Roaring Emily Jazz Band; infine, in Piazza Della Conciliazione (Piazza Dell’ulivo), sempre alle ore 21, Red Wine in concerto, col loro repertorio di bluegrass e musica country americana.
La 23° edizione di Imola in Musica si chiude sul palco di Piazza Matteotti (ore 22) con lo show dell’eclettico artista ENNIO MARCHETTO, che si esibisce nel divertentissimo spettacolo Carta Canta: trasformismo, musica, teatro e tanta creatività in un solo uomo.
Gli appuntamenti fissi e le novità di Imola in Musica 2018
Tra i graditi ritorni è da segnalare domenica 1 luglio (parco Tozzoni, ore 5.30) la terza edizione del Concerto all’alba con gli insegnanti e i giovani talenti del Dipartimento Archi dell’Accademia internazionale di Imola. L’appuntamento con questi nuovi talenti è fissato anche nelle giornate del 25, 26 e 27 giugno nel cortile di Palazzo Tozzoni dove è in programma un omaggio a Rossini per l’anniversario del 150° anno dalla sua morte. Il Dipartimento Archi presenta inoltre un concerto dedicato a Brahms il 28 giugno (Ridotto del Teatro Stignani).
Giovedì 28 giugno torna al Mercato ortofrutticolo l’iniziativa dal titolo Musica solidale: per la festa dei 130 anni della Croce Rossa del comitato di Imola si esibiranno Sound Of Age e Cattivi Pensieri; special guest Ruggero Ricci & I Louders (dalle ore 19).
Quinta edizione per La Notte della Tresca, evento 2018 del coordinamento “Emilia Romagna in Ballo” con la grande tradizione dei balli popolari (domenica 1 luglio, Piazza Gramsci dalle ore 21). I gruppi che si esibiranno quest’anno: Musicanti dla Basa, Suonabanda, L’Usignolo Concerto a Fiato, L’uva Grisa. Nell’occasione avverrà anche la consegna del premio “Imola in Musica 2017” al gruppo L’Usignolo Concerto a Fiato.
Altri appuntamenti fissi sono la finale dell’undicesima edizione di Gocce di musica per la solidarietà, concorso musicale tra gruppi giovanili di giovedì 28 giugno (piazza Gramsci, ore 21) e l’ottava edizione di Imola in Danza, una città che balla di venerdì 29 giugno (piazza Gramsci dalle ore 20.30), alla quale parteciperanno numerose scuole di danza imolesi dirette da Cinzia Ravaglia.
Da non dimenticare la musica in strada che porterà nel centro di Imola nel fine settimana tante proposte musicali, anche insolite e di qualità. Molti saranno inoltre i locali che proporranno musica dal vivo tra cui Ci-Bò, Caffè della Rocca, Elio’s Cafè, Top of the Hops, Mani in Malto, Pancake, Cafè Porteno, Sinestesie, Central Bar Ponticelli, Caffè Emilia. Infine, non mancheranno mostre, proposte enogastronomiche, e molti altri appuntamenti interessanti.
Una novità 2018 sarà anche la Mostra Mercato del Disco, CD, DVD usato e da collezione, organizzata dall’associazione Blooze People in collaborazione con Kolosseo, che si svolgerà sabato 30 giugno e domenica 1 luglio nella Galleria del Centro Cittadino, dalle ore 16 alle ore 24.
Un ricco programma di eventi a ingresso gratuito con musicisti affermati affiancati da artisti giovani ed esperienze didattiche, una formula premiata negli anni passati da migliaia di visitatori che hanno affollato il centro storico di Imola.
L’elenco completo dei concerti e l’intero programma è visionabile sul sito www.imolainmusica.it
Imola in musica è su facebook@imolainmusica con aggiornamenti in tempo reale, foto e video.
Per l’intero Festival, in particolare nei giorni del fine settimana, saranno adottate misure apposite a tutela della sicurezza del pubblico, come previsto dalle direttive recentemente diramate dal Governo italiano.
Sostengono finanziariamente il Festival la Fondazione Cassa di Risparmio di Imola, IMA, CONAMI, SACMI, CEFLA, GRUPPO HERA, Area Blu, Confesercenti e Ascom.
L’organizzazione è a cura del Comune di Imola, Servizio Cultura, Spettacolo e Politiche giovanili - Tel. 0542 602300-602428 – 329 3191358 - e-mail: info@imolainmusica.it
Il programma completo del Festival è consultabile online all’indirizzo www.imolainmusica.it
Per informazioni sull’ospitalità e sui percorsi turistici:
IAT (Informazione Accoglienza Turistica) Galleria del Centro Cittadino - Via Emilia 135 - 40026 Imola (Bo)
Tel. 0542/602207 - Fax. 0542/602141 E-mail: iat@comune.imola.bo.it www.comune.imola.bo.it

CULTURA: "Oasi in città" per chi sta a casa

Per chi è rimasto in città, ecco la possibilità di ‘tuffarsi’ nella rinfrescante oasi dell’estate imolese. L’ormai classico ghiacciolo è il simbolo dei tanti appuntamenti in programma da giugno a settembre che rendono piacevole l’estate a chi resta a casa e, perché no, anche a chi viene a visitare Imola.
Il cinema sotto le stelle alla Rocca Sforzesca, i concerti di Emilia Romagna Festival, gli appuntamenti di Freschi di stampa in biblioteca, l’Estate a Casa Piani, gli eventi a Ca’ Vaina sono solo alcune delle rassegne incluse nel programma che ogni anno il Comune di Imola mette a disposizione di cittadini e turisti che vogliano informarsi sulle opportunità di svago e cultura che l’estate porta con sé.
Dal 15 giugno al 14 settembre il Centro Giovanile Ca’Vaina organizza nella sua sede in Viale Saffi, 50/B un ricco programma di eventi a ingresso libero. Concerti live, dj set e jam session, ma anche presentazioni di libri e mostre, rendono l’estate sotto la quercia un periodo particolarmente fitto di appuntamenti per i giovani.
Tutti i martedì sera fino al 24 luglio, alle ore 21, la Biblioteca comunale di Imola (via Emilia, 80) ospita Bimestate Freschi Di Stampa, un ricco calendario di incontri con libri, scrittori e musica. Tutti gli appuntamenti si svolgono nel cortile del cedro della Biblioteca. Il programma è consultabile sul sito della biblioteca.
Il centro storico si prepara alla pacifica invasione di Imola di mercoledì: il 20 e 27 giugno, il 4 e l’ 11 luglio quattro sere d’estate dedicate a chi vuole scoprire in maniera insolita e in totale relax la città: facendo shopping, curiosando fra mercatini, scoprendo con visite guidate luoghi insoliti e spettacolari, ascoltando musica, assaggiando specialità, giocando e tanto altro ancora. Ingresso libero. L’evento è promosso da Confcommercio Ascom Imola in collaborazione con il Comune di Imola.
Fino al 10 settembre a Casa Piani (Sezione Ragazzi della Biblioteca comunale di Imola - via Emilia, 88) torna Estate a Casa Piani, laboratori e attività per ragazzi che vanno dagli spettacoli serali agli atelier artistici e creativi, dai laboratori scientifici e naturalistici ai giochi e tornei fino alle splendide passeggiate nei parchi per tutta la famiglia. Le iscrizioni ai laboratori si ricevono tutte le mattine dalle ore 9 alle 13; il martedì e il giovedì anche dalle ore 15 alle 18. Per alcuni laboratori è prevista una condivisione delle spese. L’intero calendario delle attività è online sul sito della biblioteca: casapiani.comune.imola.bo.it
Fino all’8 settembre riprendono le escursioni promosse dal Ceas alla Riserva Naturale Bosco della Frattona. Il ritrovo è in via Suore, nel parcheggio della Riserva. Le escursioni richiedono la prenotazione e calzature adeguate. Tutto il programma è online sul sito del CEAS: ceas.nuovocircondarioimolese.it
Dall’ 1 luglio al 5 settembre torna il cinema sotto le stelle: Rocca Cinema Imola, due mesi di grandi film alla Rocca Sforzesca a cura di START Cinema e unità operativa Spettacolo del Comune di Imola. Nel magnifico cortile maggiore della Rocca di Imola saranno proposti tutti i migliori film della stagione invernale e alcune anteprime su maxischermo con proiezione Sony Digital 4k e suono Dolby Digital. Dal 3 al 5 settembre solo repliche o recuperi per pioggia. L’intera programmazione è consultabile sul sito www.roccacinema.it, ricordando che dall’1 al 31 luglio le proiezioni iniziano alle ore 21.30, e dall’1 agosto al 3 settembre l’Inizio proiezioni è previsto alle ore 21.15.
Dal 4 luglio al 27 agosto (unica proiezione alle ore 21) nelle frazioni e quartieri di Imola arriva Cinema In Tour, la rassegna cinematografica itinerante nei comuni del Nuovo Circondario Imolese: fino alla fine di agosto “sotto casa” proiezioni di film di qualità per tutti. L’aggiornamento sui titoli in programma sarà disponibile appena possibile sul sito www.nuovocircondarioimolese.it
Dal 5 al 22 luglio nella nova location dell’area Lungofiume, l’associazione App & down propone La Centrale, Imola Summer Fest: 18 sere di spettacoli, concerti, eventi, musica e divertimento per tutti. Per maggiori dettagli si rimanda alla pagina fb @lacentraledellabirra e al sito web www.lacentrale.tv
Dal 12 luglio all’8 settembre in vari luoghi della città sono in programma le tappe imolesi di Emilia Romagna Festival - Follow Erf, Follow The Music, il festival musicale a cura di Associazione Emilia Romagna Festival. Alcuni eventi sono a ingresso libero, mentre per la prevendita dei concerti a pagamento è possibile prenotare i biglietti online sul sito www.vivaticket.it , nei punti vendita Vivaticket o anche presso la sede ERF (Via Cavour 48 a Imola) tutti i martedì con orario: 10-13 e 15-18. La sera stessa dello spettacolo i biglietti sono in vendita presso la sede dell’evento, salvo l’esaurimento dei posti in prevendita, dalle ore 20 per gli altri concerti. Per maggiori informazioni: www.erfestival.org
Dal 16 al 30 luglio l’Accademia Pianistica Internazionale “Incontri col maestro” organizza la settima edizione di Imola Summer Piano Academy And Festival.
I concerti del festival avranno luogo nel cortile del Palazzo Monsignani in via Emilia 69 e in altre location del Centro storico. Il programma potrebbe subire variazioni, si consiglia di consultare gli aggiornamenti online. Ingresso libero e gratuito fino a esaurimento posti. Per maggiori informazioni consultare www.imolasummerpiano.com o www.accademiapianistica.org
Da non perdere anche le tappe imolesi di Strade 2018 - rassegna di spettacoli per ragazzi, a cura di Officine Duende, Coop Il Mosaico e U.O. Spettacolo Comune di Imola. Il 25 luglio e l’1 agosto tornano gli spettacoli di burattini al Parco del Teatro comunale dell’Osservanza (via Venturini, 18). L’ingresso è libero e in caso di maltempo gli spettacoli si svolgeranno all’interno del Teatro comunale dell’Osservanza. Info: Teatro Stignani tel. 0542 602600 fb: @teatrostignani
Segnatevi questa data: sabato 28 luglio alla Rocca Sforzesca torna il Festival Internazionale Del Folclore a cura del Gruppo Folkloristico Canterini e Danzerini Romagnoli. L’esibizione dei gruppi da ogni parte del mondo inizierà alle ore 21. Ingresso gratuito. Per tutti i dettagli del programma: www.imolafolklore.com
Evento speciale martedì 31 luglio nel cortile di Palazzo Monsignani: alle ore 21 si svolgerà un concerto della Rhein - Neckar Jazz Orchester, big band proveniente dalla città gemella di Weinheim. L'orchestra, formata da 21 elementi, farà un piccolo tour estivo in Italia e sarà accompagnata dal Sindaco e da una delegazione di Weinheim. L'evento è organizzato dagli Uffici Cultura e Relazioni Internazionali del Comune e trova la collaborazione della Diocesi di Imola e dell'Accademia Internazionale Pianistica "Incontri col Maestro". Il concerto costituirà un'occasione ulteriore di conoscenza e di relazione culturale con la città gemella tedesca.
Dal 4 al 25 agosto 2018 alle ore 21 si svolgerà una rassegna teatrale e musicale al Parco Dell’Osservanza a offerta libera, a cura dell’Associazione Culturale TeatroVoce, in collaborazione con il Comune di Imola e il sostegno di ConAMI.
Infine, i Musei Civici Di Imola ripropongono anche quest’anno le aperture estive: apertura straordinaria della Rocca Sforzesca nei sabati mattina di luglio e agosto
Ogni sabato mattina di luglio e agosto dalle ore 10 alle 13. Apertura straordinaria della Rocca Sforzesca nella settimana di Ferragosto: mercoledì 16, giovedì 17, venerdì 18, dalle ore 10 alle 13. Per maggiori informazioni: museiciviciimola.it
Il programma completo di Oasi in città 2018 è scaricabile al link: visitareimola.it/oasi-in-citta/
Per maggiori informazioni: Teatro comunale di Imola via Verdi 1/3
tel 0542 602600 info@teatrostignani.it - fb: imolacultura
IAT: tel 0542 602207

Imola, 22 giugno 2018

CULTURA: jazz a "Freschi di stampa"

Il terzo appuntamento della rassegna “Freschi di stampa”, in programma martedì 26 giugno, alle ore 21 nel suggestivo cortile interno della biblioteca comunale è dedicato a una riflessione sull'editoria italiana sul jazz, a partire dalla presentazione di due bei libri usciti di recente, Charles Mingus. L'uomo, la musica, il mito (EDT 2017) di Krin Gabbard e Grande Musica Nera. Storia dell'Art Ensemble of Chicago (Quodlibet 2018) di Paul Steinbeck.
“Freschi di stampa” alla diciassettesima edizione - La Bim Biblioteca comunale di Imola propone anche per l’estate 2018, “Freschi di stampa”, il consueto calendario di incontri con libri e scrittori che giunge quest’anno alla diciassettesima edizione. In questi diciassette anni gli imolesi hanno incontrato nel giardino della Biblioteca comunale tantissime personalità di primo piano della letteratura e della cultura italiana e anche quest’anno viene confermata la tradizionale programmazione con sette serate estive prestigiose e novità editoriali di grande richiamo. Nel giardino interno della biblioteca sarà di nuovo possibile trascorrere piacevoli serate organizzate grazie al contributo determinante della ditta Andalò Gianni S.r.l. Meccanica di precisione di Imola, che accompagna la rassegna fin dall’estate 2002.
Gli incontri si svolgono alle ore 21. L’accesso è libero fino a esaurimento dei posti.
Martedì 26 giugno “Jazz e grande musica nera” - In occasione di Imola in Musica 2018 la rassegna “Freschi di stampa” prosegue con “Jazz e grande musica nera”. L'editoria italiana non riesce sempre a seguire puntualmente la notevole messe di contributi internazionali sul jazz e la musica afroamericana. La serata in biblioteca è dedicata a una riflessione sull'editoria italiana sul jazz, a partire dalla presentazione di due bei libri usciti di recente, Charles Mingus. L'uomo, la musica, il mito (EDT 2017) di Krin Gabbard e Grande Musica Nera. Storia dell'Art Ensemble of Chicago (Quodlibet 2018) di Paul Steinbeck. Mingus e l'Art Ensemble di Chicago sono certamente tra le figure più iconiche del rilancio della black music negli anni sessanta e settanta. Franco Minganti (Università di Bologna) ne parla con Francesco Martinelli e Claudio Sessa, curatori delle edizioni italiane dei due volumi e di sicuro tra le personalità più competenti sul jazz nel nostro paese. Alle parole si mescoleranno clip video "dedicate" e i commenti musicali live del clarinettista/sassofonista bolognese Guglielmo Pagnozzi.

Imola, 22 giugno 2018                                                             CAPO UFFICIO STAMPA

giovedì 21 giugno 2018

IL COLPO: Eurico Souza in Kuwait


L'allenatore brasiliano, Eurico Souza, che ha fortunati trascorsi in Italia, in particolare all'Lc Martina Franca dove ha vinto vari trofei, è il nuovo mister del Tadamon futsal, squadra del Kuwait. Souza si impegnerà nella formazione dei giovani talenti.


mercoledì 20 giugno 2018

SPORT, Pattinaggio: Imola Roller, pioggia di medaglie

Soddisfazione per l’Imola Roller della Polisportiva Tozzona che ha ottenuto
lusinghieri risultati nelle gare di pattinaggio artistico.
Nello scorso fine settimana, a Mirandola, in provincia di Modena, si è disputato il Trofeo delle Regioni Fisr, valido come campionato italiano di Federazione per le categorie Giovanissimi ed Esordienti. Alice Manara è salita sul secondo gradino del podio, aggiudicandosi il titolo di vice campionessa italiana. Alla gara, che ha visto la presenza di 15 regioni, hanno partecipato i primi tre atleti classificati nei rispettivi campionati regionali. Anche grazie al punteggio acquisito dall’atleta imolese, l’Emilia Romagna si è aggiudicata il primo posto assoluto in sede nazionale. A Calderara di Reno, sono iniziati i campionati italiani Uisp dove Mattia Zardi si è laureato campione nazionale mentre Alice Manara è arrivata seconda. Quarto posto per Jacopo Campoli, quinto per Giorgia Calzolari. Nella specialità Coppie Artistico, lo stesso Jacopo Campoli, in compagnia di Margherita Zanni della Polisportiva Orizon Bologna, è salito sul secondo gradino del podio. A Misano Adriatico si è disputato il trofeo internazionale “Filippini” in cui l’Imola Roller è uscita con due medaglie d’oro e una di bronzo. Sul primo gradino del podio con prestazioni di altissimo livello, sono saliti  Alice Manara e la Coppia Artistico formata da Mattia Zardi ed Alice Piazzi della Polisportiva Pontevecchio Bologna. Al terzo posto si è classificata Beatrice Poggi, al quarto Giorgia Calzolari, al sesto ed al nono, rispettivamente Jacopo Campoli ed Anna Serafini.

martedì 19 giugno 2018

SPORT, Atletica: Sacmi Avis, Michele Brini bronzo nel decathlon

Michele Brini
Il decatleta dell'Atletica Imola Sacmi Avis, Michele Brini, è salito sul terzo gradino del podio, a Tenero nel Canton Ticino, in Svizzera, ai campionati svizzeri di Prove Multiple col punteggio di 7036 punti che gli vale, oltre al nuovo record imolese, detenuto prima dal fratello Alberto, anche il miglior risultato assoluto italiano del 2018. E Michele ha migliorato diversi primati personali nelle singole gare a cui ha preso parte come nei 100 (11’’48), nel salto in alto (1.86), nei 400 (50’’65), nel disco (35.71), nell’asta (4.30) e nel giavellotto (58.72 e a 23 centimetri dal record imolese). Buone prove anche nel lungo (6.73 con alcuni salti nulli sopra i sette metri), nel peso (11.15), nei 110 hs (15’’30) e nei 1500 (4’37’’43). Si spera che a fine luglio arrivi la convocazione in nazionale under 23.
L’appuntamento più atteso erano i campionati italiani individuali Allievi, a Rieti dal 15 a 17 giugno. Il miglior risultato è stato il 16esimo posto nella staffetta 4x400 (Bonifazio, Landi, Bitelli, Dall’Olio) col crono di 3’31’’85. Da segnalare il 25esimo posto sia di Martino Filippone nei 110 hs (15’’17 con ritocco del personale) che di Elisabetta Quadalti nell’asta (2.75). A Chieti, nel Trofeo Vinciguerra, Alex Pagnini che ha vinto i 400 metri con il tempo di 48’’48, terzo miglior crono di sempre per l’atleta riminese che dal 2015 non scendeva sotto il muro del 48’’50. 
Dal 23 al 24 giugno a Sulmona, in provincia dell'Aquila, si disputa la Finale Bronzo del campionato di società Assoluti dove saranno schierati gli atleti più forti. Il sogno è quello di arrivare tra le prime quattro società sulle 12 presenti, in modo da ottenere così la promozione in Argento nel 2019. Vietato classificarsi tra le ultime quattro che retrocedono. Saranno presenti Cavini (100), Ghilardini (200), Pagnini (400), Gaddoni (800), Bernardi (1500 e 5000), Vanzetto (3000 siepi), Brini (110 hs e giavellotto), Ravagli (alto e triplo), Ferrucci (asta), Mazzanti (lungo), Costanzi (peso e disco), Fagliarone (martello), Costa (marcia 5 km), staffetta 4x100 e 4x400 (Cavini, Zinoni, Bilotti, Ghilardini, Bernabei, Pagnini).

Ufficio Stampa Atletica Imola Sacmi Avis
Davide Benericetti
Cell. 349/3696409

lunedì 18 giugno 2018

CULTURA: a Cà Vaina Corrado Peli e il suo "I bambini delle Case Lunghe"

Corrado Peli
IMOLA, 18 giugno 2018. Venerdì 22 giugno il Centro giovanile Ca' Vaina ospiterà un evento speciale per la presentazione del libro "I Bambini delle Case Lunghe", di Corrado Peli. A partire dalle ore 21 si terrà un reading, con live set, seguito da un'intervista all'autore a cura di Alessandro Boriani, giornalista. Il libro, edito da Fanucci nella collana "Timecrime" è un noir ambientato nella Bassa bolognese, un'analisi profonda, al tempo stesso delicata e tagliente, della vita di provincia, un testo che tratta con forza e sensibilità tematiche attuali come quella della violenza domestica. La serata è a ingresso gratuito.

SPORT, Calcio: Valsanterno 2009, ingaggiati Tonini e Gentilini

Paolo Gentilini
In ossequio alle regole sui giovani obbligatori in campo, la Valsanterno 2009 comunica che, nella stagione 2018/19, faranno parte della rosa il portiere Andrea Tonini, l’anno scorso al Sanpaimola, e il difensore Paolo Gentilini dell’Imolese, entrambi classe 2000. Confermato Morsiani. Volge verso la conclusione la campagna acquisti della Valsanterno 2009, che dopo le numerose ufficializzazioni dei senior, attinge ai serbatoi dei giovani per completare la rosa a disposizione di mister Dardozzi.
L’addio a sorpresa di Francesco Calzolari, accasatosi al Sesto Imolese, costringe il ds Paterna a correre ai ripari per trovare un portiere da affiancare a Nicola Sartiani. Con l’arrivo di Andrea Tonini, estremo difensore, classe 2000, si ricostituisce la coppia di portieri già in forza al Sanpaimola nella prima metà del campionato 2017/18. Altro approdo per il pacchetto arretrato è quello del difensore di fascia Paolo Gentilini, anch’esso nato nel 2000 e proveniente dalla Juniores dell’Imolese. Ex compagno di Tonini ai tempi degli Allievi, Gentilini è un terzino dinamico, in grado di garantire spinta lungo la fascia di competenza. Buone nuove anche dal punto di vista delle conferme: per la terza stagione di fila, vestirà la maglia della società valligiana Marco Morsiani, jolly capace di giocare sia in difesa che sulla linea mediana.

Yuri Barbieri – Claudio Leone
Ufficio Comunicazione Valsanterno 2009
Mail: comunicazione@valsanterno.net


CULTURA: Bim, Freschi di Stampa: "Il tappeto tunisino" di Fausta Garavini

E’ dedicato al volume Il tappeto tunisino (La nave di Teseo 2018), ultimo libro della scrittrice Fausta Garavini il secondo appuntamento della rassegna “Freschi di stampa”, in programma martedì 19 giugno, alle ore 21 nel suggestivo cortile interno della biblioteca comunale.
“Freschi di stampa” alla diciassettesima edizione - La Bim Biblioteca comunale di Imola propone anche per l’estate 2018, “Freschi di stampa”, il consueto calendario di incontri con libri e scrittori che giunge quest’anno alla diciassettesima edizione. In questi diciassette anni gli imolesi hanno incontrato nel giardino della Biblioteca comunale tantissime personalità di primo piano della letteratura e della cultura italiana e anche quest’anno viene confermata la tradizionale programmazione con sette serate estive prestigiose e novità editoriali di grande richiamo. Nel giardino interno della biblioteca sarà di nuovo possibile trascorrere piacevoli serate organizzate grazie al contributo determinante della ditta Andalò Gianni S.r.l. Meccanica di precisione di Imola, che accompagna la rassegna fin dall’estate 2002.
Gli incontri si svolgono alle ore 21. L’accesso è libero fino a esaurimento dei posti.
Martedì 19 giugno Il tappeto tunisino – Martedì 19 giugno la rassegna prosegue con un’ospite d’eccezione, Fausta Garavini e il suo ultimo romanzo Il tappeto tunisino (La nave di Teseo 2018), un romanzo famigliare la cui protagonista, come la scrittrice, proviene dalla Romagna e guarda con nostalgia al passato della sua famiglia ad Alfonsine. L’autrice ne parla con Anna Folli (Università di Ferrara). L’incontro è realizzato in collaborazione con l’Associazione Focus D. Fausta Garavini, studiosa di letteratura francese, ha insegnato presso l’Università di Firenze. È autrice della traduzione integrale dei Saggi di Montaigne e di una vasta produzione critica.
Dal 1972 è redattrice di “Paragone” e ha collaborato con altre riviste tra cui “Nuovi Argomenti” e “Littérature”. Ha pubblicato numerosi romanzi, tra cui Gli occhi dei pavoni (1979, Premio Mondello per la migliore opera prima), Diletta Costanza (1996, finalista al Premio Viareggio), Uffizio delle tenebre (1998), In nome dell’Imperatore (2008, finalista al Premio Viareggio e al Premio Bagutta), Diario delle solitudini (2011, Premio Vittorini), Storie di donne (2012, finalista al Bagutta), Le vite di Monsù Desiderio (2014, Premio Campiello – Selezione giuria dei letterati, Premio Manzoni per il romanzo storico). Per l’insieme della sua attività ha ricevuto il Premio Tarquinia – Cardarelli 2014. Per La nave di Teseo ha curato i Racconti ritrovati di Anna Banti (2017).

Imola, 13 giugno 2018                                                                            CAPO UFFICIO STAMPA

SPORT, Atletica: "Atletica Estate" si disputa in tre prove

"Atletica Estate" è il grande evento che animerà lo stadio Romeo Galli e la sua rinnovata pista di atletica nel mese di luglio. La manifestazione, organizzata dall’Atletica Imola Sacmi Avis, con l’approvazione della Fidal regionale e il patrocinio del Comune di Imola, sarà strutturata su tre prove e richiamerà molti atleti da tutte le parti d’Italia. La prima prova, il 25° Meeting "Memorial Claudia Cavulli, è in programma martedì 3 luglio, la seconda, i campionati regionali Assoluti, è prevista per sabato 7 e domenica 8 luglio mentre la terza, il Meeting su pista, si disputerà giovedì 19 luglio. La prima e la terza prova saranno aperte a tutti gli atleti/e tesserati per le società Fidal italiane, mentre i campionati regionali Assoluti saranno riservati ai soli tesserati per le società Fidal dell’Emilia Romagna. Al termine delle tre prove, verranno premiati i primi tre classificati sia maschili che femminili di ogni gruppo di specialità. Saranno, infatti, sommati i tre migliori punteggi ottenuti dall’atleta nell’arco delle tre manifestazioni, in gare dello stesso gruppo.
Per ogni gruppo di specialità maschile e femminile sono attribuiti i seguenti premi: 150 euro al primo classificato, 100 al secondo e 50 al terzo.


Ufficio Stampa Atletica Imola Sacmi Avis
Davide Benericetti      
Cell. 349/3696409      

 

domenica 17 giugno 2018

SPORT, Calcio: Valsanterno 2009, il settore giovanile è il fiore all'occhiello

Gli Allievi della Valaanterno

Non solo Promozione per la Valsanterno 2009, che ha sempre lo sguardo rivolto verso il prossimo futuro, rappresentato dal settore giovanile. Sono state definite le guide tecniche delle due selezioni ammiraglie.
Mister Giovannini avrà il compito di riscattare la difficile stagione scorsa per la categoria Juniores, che ha visto la formazione valligiana retrocedere dal campionato regionale. L’obiettivo dichiarato è quello preparare al meglio i giovani giocatori a sua disposizione, al fine di offrire al tecnico Ivo Dardozzi nuove risorse da inserire eventualmente nel campionato di Promozione nel corso della stagione.
Collaboreranno con Giovannini il vice allenatore Filippo Cassani, insieme al preparatore dei portieri della prima squadra Gian Paolo Zotti. A corollario di tutto ciò è la parte organizzativa-dirigenziale, nuovamente affidata al duo Bittini-Foronci.
La base logistica sarà a Borgo Tossignano, al fine di garantire un filo diretto tra squadra maggiore e Juniores.
Al timone della selezione Allievi ci sarà Alessandro Tosti, con Stefano Tosti presente in organico in qualità di secondo allenatore. Il preparatore dei portieri sarà il confermatissimo Alessandro Favorito. La società supporterà la squadra con un inedito servizio di pulmini, che porteranno i ragazzi provenienti da tutta la vallata al campo di Ponticelli, quartier generale della compagine della Valsanterno per la stagione alle porte.
Il responsabile delle due categorie Giancarlo Felice e il D.S. Filippo Vega sono in questi giorni al lavoro per cercare di mettere a disposizione degli allenatori delle rose ancor più competitive, accostando agli atleti già confermati alcuni giocatori che possano far incrementare la qualità totale del collettivo.

Yuri Barbieri – Claudio Leone
Ufficio Comunicazione Valsanterno 2009

CULTURA: per il Baccanale in risalto l'illustratore Fabian Negrini

Fabian Negrin

L’Italia del latte” è il titolo dell’edizione 2018 del Baccanale, l’annuale rassegna enogastronomica e culturale che si svolgerà a Imola dal 3 al 25 novembre prossimo. Quest’anno, per illustrare la manifestazione dedicata al latte è stato scelto il tratto poetico dell’artista argentino Fabian Negrin. L’immagine simbolo della manifestazione sarà presentata agli inizi di settembre, per essere poi utilizzata in tutti i materiali promozionali del Baccanale 2018.

Fabian Negrin, il miglior illustratore attivo in Italia - Definito dagli addetti al settore “il miglior illustratore attivo in Italia e certamente il più incline a mettersi in gioco e tentare strade nuove”, Fabian Negrin è nato in Argentina nel 1963 e si è trasferito a diciotto anni a Città del Messico, dove si è laureato alla Facoltà di Grafica dell’Università Autonoma Metropolitana; ha studiato cartellonistica con Wiktor Gorka e disegno corporativo con Felix Beltràn. Ha conseguito in seguito il Master in incisione presso l’Accademia di Belle Arti San Carlos di Città del Messico. In Messico ha lavorato come illustratore per i principali giornali del paese e ha collaborato come grafico e fumettista con diverse case editrici e studi grafici.
Nel 1989 si è trasferito a Milano, e ha proseguito la sua attività artistica lavorando come creatore di campagne pubblicitarie per enti pubblici e privati e come illustratore per numerosi giornali e riviste anche stranieri (Corriere della Sera, Panorama, Marie Claire, Il Manifesto, Grazia, The Independent, Tatler, GQ, Walter & Thompson, Radio Times (BBC), ecc.) e case editrici (Rizzoli Libri, Leonardo Editore, Giunti, Linea d'Ombra, ecc.). Come autore, coautore e illustratore ha pubblicato oltre 140 libri, molti dei quali nelle collane per ragazzi di alcune delle più importanti case editrici italiane e straniere, fra cui Salani, Mondadori, Einaudi, Orecchio Acerbo, Donzelli, Fatatrac, Nuages, Seuil ecc.

Premi e riconoscimenti – Sono numerosi i riconoscimenti e i premi che ha conseguito per il suo lavoro. Vincitore del Premio UNICEF nel 1995 alla Fiera del Libro per ragazzi di Bologna, nel 1999 è stato invitato a rappresentare l'Italia nella Biennale di Illustrazione di Bratislava (invito ripetuto anche per le edizioni 2001, 2003 e 2009). Ha ricevuto il Premio Andersen - Il mondo dell'infanzia nel 2000 come migliore illustratore dell'anno e nel 2011 per il miglior libro illustrato.
Nel 2003 il suo libro In bocca al lupo vince il Premio Alpi Apuane come migliore albo illustrato e il White Raven, nel 2005 vince il Premio “Lo Straniero” assegnato dalla rivista Lo straniero diretta da G. Fofi, nel 2009 vince la BIB Plaque alla Biennale of Illustration of Bratislava 2009 per L’amore t’attende e per Mille giorni e una notte. Nel 2010 il suo libro The Riverbank con testo di Charles Darwin vince il Bologna Ragazzi Award Non-Fiction e il John Burroughs, The Young Reader’s Award for Children’s Nature Writing (USA).
è uno dei cinque vincitori del C. J. Picture Book Award in Seul Korea 2011 con L’ombra e il bagliore, mentre il suo Favole al telefonino è fra i selezionati. Il suo libro Chiamatemi Sandokan! è selezionato come miglior picturebook italiano per la IBBY’s Honour List Illustrator 2012.

Mostre personali e collettive - In oltre 35 anni di carriera gli sono state dedicate numerose mostre personali ed è stato ospite di mostre collettive in Italia e all’estero (Città del Messico, Bologna, Rimini, Milano, Enna, Bratislava, Roma, Siena, Pisa e Seoul, ecc.).
Tra queste De Pelos y señales (Città del Messico, 1983), Tal vez habria que comenzar a hablar (Buenos Aires, 1988), Disegni e sculture (Londra, 1995), Illustrazione editoriale (Trento, 1997), Fabian Negrin (Roma, 1997), Sirena distratta+Angelo morto (Milano, 1997) Pittura e scultura mostra di un giorno dentro il ciclo Day Hospital (Milano, 1999), La ragazza dal cuore d'oro (Milano, 2000), Fabian Negrin (Milano, 2001), 1+1=1, (insieme a Fausta Orecchio) (Roma, 2001), Holiday 2003 Exibit (Pueblo (Co), USA, 2003-2004), Original Paintings (Il Cairo, Egitto, 2006), Fantasmi (Bologna, 2009), La vita intorno. Acquarelli (Milano, 2010), Frida e Diego (Bologna 2012) e la recentissima L'apprendista stregone (Bologna 2018).

Casa Piani gli dedicherà un’esposizione personale - A Fabian Negrin, non solo illustratore ma anche autore, Casa Piani, Sezione Ragazzi della Biblioteca comunale di Imola dedicherà quest’anno la mostra autunnale a partire proprio dal Baccanale per proseguire fino all’inizio del 2019. Un viaggio avvincente, temporale e tematico tra i suoi libri e le sue illustrazioni più suggestive. La mostra si rivolgerà a un pubblico di ragazzi e di adulti. Sono previste visite guidate alle scolaresche.

Imola, 15 giugno 2018 CAPO UFFICIO STAMPA

sabato 16 giugno 2018

POLITICA: la campagna elettorale di Carmen Cappello

Carmen Cappello

La campagna elettorale di Carmen Cappello si avvia verso la seconda votazione per il ballottaggio del 24 giugno.
Lunedì 18 la settimana decisiva inizia con la partecipazione al confronto organizzato dal settimanale “Nuovo Diario Messaggero” nel cortile di Palazzo Monsignani, in via Emilia 69 ad Imola, alle 20,30.
Martedì 19 sarà la volta del secondo confronto, organizzato dal quotidiano “Il Resto del Carlino” al chiosco Renzo alle 20.
Mercoledì 20 arriverà in città alle ore 12,30 l’ex Ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda, per sostenere la candidatura di Carmen Cappello. Per l'occasione è in programma un pranzo all’Hotel Molino Rosso al quale sono invitati i rappresentanti del mondo economico e imprenditoriale imolese.  
Venerdì 22 il gran finale della campagna elettorale sarà in Piazza Gramsci alle 20,30, dove assieme a Carmen Cappello sarà presente Graziano Del Rio, capogruppo del Partito Democratico alla Camera dei Deputati per il comizio conclusivo.

Giorgio Conti
Ufficio Stampa 

SPORT, Tennis: 87 maschi e 46 donne al Trofeo Mauro Ricci

Il 43° Trofeo Mauro Ricci che si disputa sui campi in terra rossa del circolo Cacciari vede la partecipazione di 87 tennisti. I più quotati sono i 2.5, Bettini, imolese dello Sporting Sassuolo e Marco Sorace-Biagini della Virtus. Poi ci sono  i 2.6 Filippo Di Perna, imolese del Club Atletico Faenza, Francesco Oliva dell'Asd Playing, Federico Masetti del Cus Ferrara, Federico Cicognani del Ca Faenza, Ronnj Capra del Ct.Massalombarda ed Enrico Costanzi del Tc Imola. Sette i 2.7, nove i 2.8. Nelle categorie Terza e Quarta è numerosa la rappresentanza imolese e del Comprensorio. Si tratta di Simone Vaccari, imolese del Ct Bagnacavallo, Enrico Baldisserri, imolese del Ct Bologna, Riccardo Curti e Andrea Severi del Tozzona Park, Andrea Casetti, Alessandro Zappi e Giorgio Boldrini del Tc Imola,  Filippo Donnini, Gabriel Tiberiu Sirbu e Dario Sasdelli del circolo Cacciari, Luca Degiovanni del Ct Massalombarda, Peter Schmid, Fabio Fiorentini, Lorenzo Pareschi dell'Asbid Imola, Dardi Federico e Leonardo Minzoni del Club Atletico Faenza.  
Tra le donne sono 46 le iscritte. La testa di serie numero uno è la 2.4 Francesca Bernardi del Ct Palermo, seguita dalle 2.5 Chiara Arcangeli, imolese del Club Atletico Faenza e dalla 2.6 Alessia Ercolino, giocatrice di punta della serie C del Ct Cacciari. Poi in lizza ci sono le 2.7 Veronica Valgimigli Veronica, idolo di casa militante in serie C, Valentina Benini, imolese del Villa Carpena), Caterina Pruccioli del Ct.Fano, Micol Devescovi del Nettuno Tc, Tashiat Cacciato dell'Atomat Tennis Udinese. Tre le 2.8: Vittoria Modesti del Ct Bologna, Elena Scardovi, imolese del Ct Argenta ed Elena Pellicani della Virtus. Tra le giocatrici di Terza e Quarta categoria spiccano Alice Monducci Delucca, Caterina Castaldi, Arianna Maltese, Silvia Spadoni del Ct.Cacciari, Sofia Dal Monte, Martina Dascola, Matilde Fusella, Elisa Lapia, Melanie Carosella e Alice Stella del circolo Cacciari e Greta Narducci del Tozzona Park Imola. 

venerdì 15 giugno 2018

TASSE: ecco la Tari

E’ in consegna in questi giorni nei comuni del Circondario imolese l’avviso di pagamento della prima rata della Tari, a copertura del periodo gennaio-aprile 2018, con scadenza 30 giugno 2018. L’avviso contiene anche il conguaglio relativo al 2017.
Ricadendo la scadenza nella giornata del sabato, il pagamento potrà essere effettuato anche il primo giorno lavorativo successivo, in questo caso il 2 luglio.
La Tari è la tassa che copre i costi del servizio di gestione dei rifiuti urbani e la sua gestione per il 2018 è stata affidata dal Comune a Hera, che emette due o più rate con scadenze previste dal regolamento comunale, seguite da un conguaglio l’anno prossimo.
Come previsto per legge, il calcolo della Tari tiene conto delle superfici dichiarate o accertate e della composizione del nucleo familiare risultante dai dati anagrafici forniti periodicamente dai Comuni.

Modalità di pagamento
Si ricorda che dal 1 ottobre 2017, la L.225/16 prevede l’incasso diretto della Tari nel conto di tesoreria del Comune.  Non è pertanto più consentito il servizio di pagamento automatico della tassa con domiciliazione bancaria. L’unico metodo di pagamento consentito prevede l’utilizzo del modulo F24 precompilato per tutti. Il modulo sarà unito all’avviso di pagamento e potrà essere pagato presso un qualsiasi sportello bancario o postale, oltre che in via telematica direttamente o mediante gli intermediari abilitati per i titolari di Partita IVA. Si informa inoltre che il pagamento con F24 è gratuito e può essere utilizzato solo su territorio italiano.
Nella lettera di accompagnamento della bolletta sono indicate le modalità di pagamento e un apposito volantino informativo è inserito in particolare nelle buste destinate alle utenze che fino al 30 settembre 2017 pagavano con la domiciliazione. A chi di queste ultime ha reso disponibile il proprio indirizzo di posta elettronica e/o il proprio numero di cellulare, circa 10 giorni prima della scadenza arriverà inoltre una email e circa 3 giorni prima un sms come promemoria.

Riscontrate alcune anomalie negli F24, già predisposte le azioni informative e il rinvio dei moduli corretti
A seguito di alcune segnalazioni ricevute, è stata riscontrata un’anomalia di stampa su alcuni avvisi di pagamento per i quali, nonostante il calcolo e l’importo da pagare siano corretti, il modello F24 presenta un errore nella compilazione tale da non essere accettato dalle banche e dalle poste per il pagamento. In totale, sui circa 70.000 avvisi distribuiti nel Circondario, l’anomalia è presente in poco meno di 1.500, di cui circa 670 a Imola e il restante suddiviso tra gli altri 9 comuni. Hera sta provvedendo celermente alla ristampa degli avvisi interessati dall’anomalia con il modulo F24 corretto e provvederà al loro nuovo recapito dal 18 al 27 giugno, unitamente a una lettera accompagnatoria. Dal 14 giugno i moduli F24 corretti sono stampabili anche dagli operatori degli sportelli clienti Hera che, così come gli operatori del call center, sono in grado di fornire supporto ai contribuenti anche nella eventuale compilazione di F24 in bianco. In parallelo a tali attività, Hera provvederà a contattare direttamente gli utenti interessati anche tramite email o telefonata entro i prossimi giorni.

Un numero verde e gli sportelli a disposizione per informazioni
Per informazioni Hera mette a disposizione un numero verde dedicato, 800.999.004, che offre risposte chiare e aggiornate relative a questo tributo, a disposizione dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 22 e il sabato dalle 8 alle 18.
In alternativa, ci si può rivolgere agli sportelli clienti di Hera sul territorio (l’elenco e gli orari di apertura sono consultabili sul sito www.gruppohera.it/sportelli: Imola via Casalegno 1 - orario di apertura al pubblico: dalle 8.00 alle 15.00 (da lunedì a giovedì) orario continuato; dalle 8.00 alle 13.00 (venerdì) Imola via Mentana 10: da lunedì a sabato dalle 8.30 alle 12.30


Imola, 14 giugno 2018                                                                      CAPO UFFICIO STAMPA                             

SPORT, Lotta: protagonisti i più piccoli

La spiaggia di Marina di Ravenna è stato teatro della seconda giornata, dedicata alla promozione della lotta fra i più piccoli. Protagonista per uno speciale appuntamento il beach wrestling (disciplina con apposito regolamento) per giovanissimi lottatori fra i cinque e gli 11 anni a cui hanno partecipato un centinaio di piccoli atleti in erba. Per l'Usil hanno partecipato al secondo Grand Prix Giovanissimi regionale sette atleti impegnati nei primi incontri amichevoli di lotta in spiaggia: Elias Guzman, Enrico Pelosi, Isabella Popa, Luca Tugnoli, Alessandro Zin Eddin, Mattia Zaccarini e Filippo Bassi. Tutti i Giovanissimi hanno affrontato e vinto i propri incontri, portando a casa la propria medaglia, una soddisfazione per loro e per la società imolese che negli ultimi due anni ha scelto di investire fortemente nel settore giovanile.

SPORT, Ginnastica: Biancoverde, 15esimo posto

La Ginnastica Biancoverde ottiene il 15esimo posto nell'ultima delle tre prove del campionato nazionale di serie A al PalaVela olimpico a Torino. Le ragazze imolesi confermano le buone prestazioni delle gare precedenti e, con tale risultato, sarebbero salite sul terzo gradino del podio, se fosse rimasto il regolamento a 12 squadre sia in A1 che in A2, con conseguente promozione in serie A1. La scelta della Federazione, all'inizio della stagione, è stata quella di far gareggiare in un'unica classifica tutte le 24 migliori squadre d’Italia, per ridefinire il prossimo campionato con solo otto formazioni in A1e otto in A2, rendendo ancora più ardua e selettiva l’impresa di confermarsi per l’anno prossimo nella massima serie nazionale. È di questi giorni la notizia di un ulteriore possibile ritorno al precedente regolamento a dodici squadre, da definire entro il mese di luglio. Ma in entrambi i casi, Imola si conferma saldamente in serie A, unica squadra femminile dell’Emilia Romagna a poter vantare questo risultato e con ginnaste giovani in continua crescita tecnica. Gli allenatori Giacomo Zuffa ed Eleonora Gatti hanno convocato Carolina James, Luna Luschi, Giada Montanari, Jennifer Nechyporenko, ed Ilaria Verna, con il prestito straniero Sofia Iribarren da Madrid e come riserva Arianna Gozzi, ginnasta che può vantare con la Biancoverde un prestigioso passato in serie A1. Queste ginnaste, assieme a Sofia Terziari e Cristina Cotroneo hanno tutte concorso a questo ottimo piazzamento.