lunedì 27 aprile 2015

RAPPRESENTATIVA: Young Line, Bandini, Badahi e Resta convocati

I giocatori della Young Line, Luca Bandini, Merwane Badahi e Massimiliano Resta, sono stati convocati nella Rappresentativa regionale per l'allenamento in programma mercoledì con ritrovo alle 19 al Pala Vasco De Gama a Bologna.

GIOVANILI: Young Line, gli Allievi sono in finale

Imola, 26 aprile 2015 -  Prosegue a vele spiegate l'avventura in campionato degli Allievi di Rinaldi e Carobbi. La partita di ritorno coi F.lli Bari consegna ai biancoblu il passe per la finale, che si disputerà in casa, a Imola. La partenza non è delle migliori: gli ospiti segnano e i biancoblu si trovano in svantaggio. E' Paolini a rilanciare i compagni, col goal del pareggio che i biancoblu, che annullano così il pareggio dell'andata. Prossimo appuntamento il 3 maggio alla Palestra Cavina, per la finalissima del campionato.
 
ALLIEVI - CAMPIONATO -- YOUNG LINE CALCIO A 5 - F.LLI BARI:  5 - 1
Prossimo turno - CAMPIONATO  - FINALE PLAY-OFF - 03/05 a Imola, Palestra Cavina
 
Stefania Avoni (Ufficio Stampa - ASD Young Line Calcio a 5)

SERIE C1: Young Line fuori dai playoff

Daniele Valvieri
Casalgrande, 25 aprile 2015 - Svanisce il sogno della Young Ricciardelli, con assist a centro area di Valvieri e rete di Ricciardelli. Quella che sembrava una passeggiata per la Young Line, di rivela ben presto un'erta salita, senza possibilità di discesa. L'assetto di gioco, fondato su Balducci, Ricciardelli e Valvieri, non resiste alla sostituzione di questi ultimi. Il Real Casalgrandese, prima inesistente, entra in partita: al 15' la prima azione offensiva di rilievo, complice un pasticcio difensivo degli ospiti, porta Mazizi al goal. I locali alzano improvvisamente il ritmo di gioco, forti dell'ingresso in campo di quest'ultimo e di una difesa riorganizzata. Al 18' e al 20'  è prima il capitano Ricciardelli, poi Grandi, a fermare il recupero degli avversari. De Risi, al 25', con un rasoterra sul secondo palo, sigla il pareggio. Valvieri e Balducci tentano l'allungo al 23' e al 27', ma nè lo scatto sulla fascia dell'uno, nè il tiro dalla distanza del secondo, trovano impreparato il portiere. Il tempo volge al termine, ma, per i padroni di casa, non è troppo tardi per ribaltare le sorti dell'incontro: 30', Mazizi in velocità segna il goal del vantaggio. La Young Line, incredula, s'incaponisce nella ripresa. Il tiro di De Risi al 1', parato da Grandi, è seguito, per contro, da tre tiri di Balducci parati da Vinciguerra (al 6' è la traversa a favorirlo nella deviazione), che blocca anche la conclusione di Ricciardelli al 7'. Gli imolesi si concentrano in attacco, lasciando sguarnita la difesa: lo svantaggio diventa ben presto una voragine. Al 9' l'assist di De Risi viene trasformato in goal da Scavone; al 10' il palo salva la porta biancoblu, mentre al 12' la ripartenza veloce di Mazizi procura il quarto goal. Inefficace in difesa, la Young Line opta per il definitivo sbilanciamento in attacco: dal 17' Grandi esce dai pali per unirsi alle schiere offensive. La strategia sembra funzionare, poichè due minuti dopo, su respinta da tiro centrale di Grandi, Ferrini insacca, riducendo lo svantaggio. I biancoblu intensificano gli sforzi offensivi, con incursioni da qualunque area del campo, mentre il Real Casalgrandese tenta di contenere con una difesa bassa.  Al 23' i colpi di Valvieri e Balducci non vanno a segno, mentre al 26' è un miracolo del portiere a fermare Balducci: assist di Grandi, tiro ravvicinato di Balducci, col portiere che, allungandosi, devia la sfera con la punta delle dita. Al 28' sia i tiri di Ricciardelli che di Balducci vengono parati: è Vinciguerra il vero ostacolo fra la Young Line e la finale. Al 28' Valvieri, il più caparbio ed energico fra i suoi, mette in rete su passaggio filtrante di Balducci. Lo svantaggio viene ridotto dai biancoblu ad un solo goal. La speranza, però, dura un solo istante e il limite difensivo riemerge in tutta la sua gravità: al 30' Mazizi riparte rapidamente e, in solitudine, segna a porta vuota. Valvieri tenta un colpo disperato al 32': la palla viene deviata oltre il perimetro della porta. Il Real Casalgrandese vince grazie ai goal di Mazizi (quattro) e ad un Vinciguerra eccellente, proiettandosi verso la finale. Campionato finito per la Young Line, sempre fra i primi della classe, seppur a mani vuote.
Line di approdare alla finale del 2 maggio contro l'Olimpia Regium. Si ripete il destino delle Final Four di Coppa Emilia ed è ancora la semifinale a tradire i biancoblu. La prestazione 'a intermittenza' degli imolesi contrasta con un Real Casalgrandese che carbura lentamente per poi esplodere, travolgendo gli avversari. La prima stoccata è di Paolini, a pochi secondi dal fischio d'inizio: manovra meditata di Ricciardelli, passaggio a Valvieri, palla accentrata per Paolini, che, davanti alla linea di porta, segna. Il duo Balducci-Valvieri nei dieci minuti successivi spara a raffica in porta, approfittando di una difesa cedevole: Vinciguerra, ultimo baluardo delle retrovie, respinge colpo su colpo. Al 12', tuttavia, non può resistere alla triangolazione Ricciardelli-Valvieri-
 
REAL CASALGRANDESE C5 -YOUNG LINE CALCIO A 5:  6 - 4
 
YOUNG LINE: Grandi, Balducci, Valvieri, Ferrini, Ricciardelli, Masetti, Badahi, Salvini, Venturelli, Neri, Paolini, Bandini. All. Vanni.
REAL CASALGRANDESE: Vinciguerra, Ferraro, Mazizi, Scavone, Ferrari, Codeluppi, De Risi, Spagna, Rizzuto, De Palo, Fusco, Sulis. All. Simonazzi.
RETI: 1' Paolini, 12' Ricciardelli, 15', 30', 12' s.t. e 30' s.t. Mazizi, 25' De Risi, 9' s.t.  Scavone, 19' s.t. Ferrini, 28' s.t. Valvieri.
AMMONITI: Bandini, Rizzuto, Balducci. 
ARBITRI: sig. CANNIZZARO di Ravenna e sig. PIZZICA di Bologna
 
Stefania Avoni (Ufficio Stampa - ASD Young Line Calcio a 5)

SERIE A2: Ma Group, al timone Vanni Pedrini

Vanni Pedrini
Non conosce sosta la macchina organizzativa targata A.S.D. Imola Calcio a 5 e, a due settimane dalla conclusione della trionfale annata tra i cadetti, si delineano già le prime strategie rossoblu in ottica stagione agonistica 2015/2016. Un appuntamento che porterà sulle rive del Santerno l’ambito palcoscenico del campionato di serie A2, un gradino sotto l’Eden della massima espressione del futsal nazionale.
Dal punto di vista dell’allestimento dello staff tecnico 2015/2016, la società imolese è lieta di annunciare ufficialmente il raggiungimento dell’accordo su base annuale con Vanni Pedrini nel ruolo di allenatore della prima squadra.
Il Presidente Andrea Gubellini e tutta la dirigenza dell’A.S.D. Imola Calcio a 5 formulano un sentito ringraziamento a Daniele Fiorentini, straordinario co-protagonista di un successo scolpito nella storia ultraventennale della compagine romagnola, per il lavoro svolto con professionalità, correttezza e competenza.
 
Mattia Grandi
Ufficio Stampa MA Group Imola Calcio a 5 2015/2016
 
 
 
 
 
 
 

domenica 26 aprile 2015

AMATORI CSI: avanzano Bingo’s Friends e Villa Real, Roncassaglia si aggiudica la classifica dei bomber

Girone A
Gara di recupero importantissima che ha deciso l’accesso agli spareggi per i play off, alla fine ha prevalso 10-6 l’OCR Bubano al Santerno Green contro il Circolo S. Prospero, le reti per i vincitori di Capozio (4), Vincenzo Lo Russo (3), Daniele Ferrini (3) e Fasciano, per il S. Prospero in gol Dal Pozzo (3), Andrea Boninsegna (2) e Marco Boninsegna.

Spareggio 1
È programmato per lunedì 27 aprile 2015 alle ore 20.30 a Campanella.

Spareggio 2
Avanzano i Bingo’s Friends di Mordano che si aggiudicano lo Spareggio 6-4 contro il Forum Corneli, le reti per i Bingo’s di Annarumma (3), Folli, Luca Liparesi e Gambassi, per il Forum in gol Filippo Cantoni, Castelli, Battilani e Bitelli, ora per i mordanesi agli ottavi play off c’è il C.S. Campanella.

Spareggio 3
Grande partita del Villa Real che si aggiudica facilmente 8-1 lo spareggio play off contro il Cafè di Zolino, i gol per il Villa Fontana di Simone Palmirani (4), Antonino Spica (3) e Nicola Sarti, gol della bandiera per il Zolino di Giovanni Pagnani, ora per il Villa Real c’è il Bar Renzo agli ottavi play off.

Classifica Finale Marcatori 2° Trofeo “Sport Time”: Trionfa Daniele Roncassaglia (Pub Mc Cleod) con 60 gol, poi con 46 centri abbiamo Alan Dal Monte (Ciemmedi), con 44 gol troviamo Coppola (Serraglio), seguono a quota 41gol Fontana (Cimbria) e Spica (Villa Real), Freddi (3 mc) è a quota 39, con 36 gol abbiamo e Paragliola (Serraglio) e Colombari (Pub Mc Cleod), con 34 centri Annarumma (Bingo’s), con 33 marcature troviamo Giovanni Pagnani (Cafè di Zolino), segue Marco Nesi (Campinoti) con 32 gol fatti, infine a quota 31 Polini Luca (C.S. Zolino) e Faino (Bar Renzo). (in collaborazione con il Csi).

SERIE D: Rossoblu Imolese 1990, tre punti corsari

SPORTING CASTEL GUELFO – ROSSOBLU IMOLESE 1990 2-5
ROSSOBLU IMOLESE 1990: Leone, Tigrini, Mirri D. , Costa, Golinelli, Gavanelli, Sarti (C), Armaroli, Franceschelli, Koci, Vicinelli, Mirri L.
GOL: Gavanelli, Armaroli, Armaroli, Golinelli, Vicinelli (R); Motta, Gambetti (S)
NOTE: Arbitro Orofino di Cesena. Espulso Degli Esposti (S)
Dopo il turno di riposo, prosegue la marcia trionfale della Rossoblu Imolese, alla terza vittoria nelle ultime tre uscite, tutte fuori casa. Vittoria fondamentale che permette a Sarti e compagni di riagguantare il terzo posto in classifica a scapito dei cugini della Stella Azzurra, bloccati sul pari nello scontro playoff di Santarcangelo, e di tenere a distanza ravvicinata i Delfini Rimini, che, pur con una partita in meno, rimangono ad una lunghezza di vantaggio.
Nei primi minuti l’atteggiamento dei rivali odierni, lo Sporting Castel Guelfo, è accorto, con la linea difensiva mantenuta nella metà campo: nel piccolo campo del comune emiliano per gli ospiti è difficile imbastire trame offensive, seppure c’è una netta predominanza nel possesso palla. La prima occasione è per i locali, con Gambetti che viene ipnotizzato da Leone nell’uno contro uno. Il fortino amaranto eretto dalla squadra di casa crolla qualche minuto dopo: Daniele Mirri dalla sinistra mette verso il centro, l’accorrente Gavanelli colpisce di prima intenzione e la palla colpisce il palo interno alla destra di Candela finendo in rete. La contromossa di Falivena, allenatore guelfese, è il rapido innalzamento del fronte difensivo, con ampi spazi lasciati alle ripartenze imolesi. Proprio su una di queste Armaroli parte palla al piede dalla propria mediana, resiste alla carica irregolare di Degli Esposti e chiude con la rete. L’accesa esultanza del numero 8 innervosisce lo stesso Degli Esposti che reagisce spintonando l’avversario: il direttore di gara non può far altro che estrarre il rosso diretto all’indirizzo del giocatore di casa. Approfittando della superiorità numerica, la Rossoblu riparte in proiezione offensiva con il portiere di movimento: la situazione di cinque contro tre porta ad un lunghissimo possesso palla chiuso dal tiro di Armaroli, che conclude la sua corsa alle spalle di Candela per lo 0-3. L’unico sussulto dello Sporting è di Rivilli, ma Leone è attento e chiude in angolo di piede. Nei minuti finali della prima frazione, Franceschelli si erge a protagonista della sfida: prima impegna severamente Candela, poi, ricevuta palla da Golinelli, la ripassa allo stesso che segna la rete dello 0-4 ed infine, a tu per tu con l’estremo difensore, con impeto di altruismo passa la palla a Vicinelli, il quale non può far altro che segnare.
Come nella gara di andata, all’inizio del secondo tempo gli amaranto, in situazione di svantaggio, cercano di alzare il ritmo per riaprire la gara: tutti i tentativi, però, vengono stoppati da Leone. Franceschelli ha l’occasione di siglare la prima rete stagionale, ma il suo diagonale termina sul palo, mentre Koci per ben due volte viene murato da Candela in situazione di uno contro uno. Il pieno controllo della partita da parte degli imolesi vacilla per un solo minuto, nel quale però arrivano ben due reti dei locali: prima Motta recupera palla a centrocampo e batte Leone, non esente da colpe nell’azione, in contropiede, poi Gambetti segna il 2-5 da media distanza. Il pronto time-out chiamato dalla panchina ospite più che le energie rifocilla l’atteggiamento mentale dei giocatori, che ripartono con la carica giusta per affrontare gli avversari. Nel tentativo di recupero, gli emiliani tentano la carta del portiere di movimento, con scarsi esiti nel campo della finalizzazione, mentre le ripartenze della Rossoblu trovano raramente lo specchio della porta avversario. L’ultima occasione del match ce l’ha Motta, ma nell’uno contro uno Leone chiude in croce con la gamba di richiamo e spegne le velleità di rimonta.
Incamerato il bottino pieno nelle tre trasferte consecutive, il prossimo turno vede i biancoblu impegnati tra le reti amiche di Zolino contro l’Erba 14. All’andata il risultato finale fu un bruciante 7-6, maturato all’ultima azione di gara dopo un pessimo primo tempo e un’esaltante recupero del passivo nella ripresa. Nello spogliatoio imolese, la voglia di rivalsa per la prossima partita aleggia da tempo, e siamo sicuri che in campo non mancherà lo spettacolo. Appuntamento sabato 2 Maggio alle 17.30.

SERIE C2: Start Five, chiusura in bellezza

Bologna, 25 aprile 2015 -  Termina con una vittoria il campionato dello Start Five, che si piazza al settimo posto al debutto in C2. Esito non altrettanto favorevole per il Fossolo 76, costretto ad affrontare i play-out per restare nella categoria. La squadra imolese entra in campo con Di Filippo fra i pali, Sandri, Ricciardelli, Dal Monte e Rensi. Al 3' è quest'ultimo a siglare, su assist di Ricciardelli, la prima rete, nonchè dodicesimo goal stagionale. Lo Start Five si adagia sugli allori, lasciando campo libero agli avversari. Di Filippo riesce a contenere alcuni slanci dei bolognesi, ma è costretto a cedere al 19': calcio d'angolo di Camera, Zaccone riceve e insacca, conquistando il pareggio. La partita si anima, ma il risultato rimane invariato per il resto della frazione. Nella ripresa i capovolgimenti di fronte sono continui, ma lo status quo viene modificato solo al 10': Franco batte l'angolo e Zaccone raddoppia. Lo Start Five reagisce e al 23' riagguanta il pareggio: passaggio di Palladino per Romagnoli, che realizza il suo quinto goal stagionale. I locali si riportano in attacco, ma Di Filippo, con un'uscita provvidenziale, ruba palla dai piedi del capitano Camera. Lo Start Five continua a premere, mentre il Fossolo 76 accusa il colpo. Al 30' il quinto fallo concesso agli ospiti si trasforma nel vantaggio degli stessi: Rensi batte la punizione, passa a Dal Monte che, con un fortissimo tiro, coglie impreparata la difesa. Vittoria in extremis per lo Start Five.   
 
FOSSOLO 76 - START FIVE:  2 - 3
 
START FIVE: Andreotti, Palladino, Sandri, Di Leo, Romagnoli, Dal Monte, Mascia, Rensi, Marcorello, Ricciardelli, Livera, Di Filippo. All. Vannini.
FOSSOLO 76: Esposito, Zaccone, Casesse, Numez Apasa, Perrozzi, Camera, Trebbi, Lazzaroni, Franco, Vinci. All. Margiotta.
 
RETI: 3' Rensi, 19' e 10' s.t. Zaccone, 23' s.t. Romagnoli, 30' s.t. Dal Monte
Massimo Ferri/Stefania Avoni
(Dirigente Start Five - Ufficio Stampa Start Five)
 

sabato 25 aprile 2015

AMATORI ENDAS: nette vittorie per 100% Gluten e Marrazzo Infinity

XI CAMPIONATO DI CALCIO A 5 “CITTA' DI IMOLA”
COMUNICATO UFFICIALE N° 18
 
Superlega
Poule Playoff
 
Terza giornata
12-1
100% GLUTEN: Leone, Cavina, Battista, Bertini, Decataldo, Cuccato, Civolani. All. Cuccato.
DEPORTIVO PBM: Curti, Scalini, Zampighi, Tarquinio, Durigon, Broccoli, Grassellino, Grassigli.
Arbitro: Mongelli di Imola.
Reti: 7 Decataldo, 1 Cavina, 1 Cuccato, 1 Civolani, 1 Bertini, 1 Battista per il 100% Gluten; 1 Grassellino per il Deportivo Pbm.
IMOLA (Ortodonico) – Netto successo del 100% Gluten contro il Deportivo Pbm.
2-9
ONORANZE FUNEBRI T. GRANDI: Minoccheri, Cavina, Dibenedetto, :Amaltea, Lizza, Pini, Bianconcini, Motta, Lanzoni.
MARRAZZO INFINITY: Caprara, Angellotti, Zardi, Carusio, Baraccani, Sorgiovanni, Tosi. All. Marrazzo.
Reti: 1 Cavina, 1 Bianconcini per le Onoranze; 5 Baraccani, 3 Zardi, 1 Sorgiovanni per il Marrazzo Infinity.
Note: ammonito Angellotti.
IMOLA (Ortodonico) – Vittoria senza dubbi per il Marrazzo Infinity.
Poule Playout
Terza giornata
1-3
AVIS CAPPUCCINI: Giovanetti, Gelsi, Gamberini, Morbini, Santandrea, Villa, Candori, Caprio.
GELATERIA FERRI: Monducci, El Oirrak, Rensi, Ferri, Botturi, El Hamdaoui, Fantini, Costa.
Arbitro: Mongelli di Sesto Imolese.
Reti: 1 Villa per l'Avis Cappuccini; 1 El Oirrak, 1 Botturi, 1 El Hamdaoui per la Gelateria Ferri.
IMOLA (Ortodonico) – Gelateria Ferri corsara nel derby con l'Avis Cappuccini.
Riposava: REAL DINO LEZIONI
SQUADRA
GARE
PUNTI
VINTE
PARI
PERSE
GOL FATTI
GOL PRESI
DIFF. RETI
Marrazzo Infinity*°°
14
34
11
1
2
109
54
55
100% Gluten°°
15
29
9
2
4
98
61
37
Deportivo Pbm*°°
14
24
8
0
6
74
78
-4
Onoranze Funebri T. Grandi°°
15
23
7
2
6
66
67
-1
Gelateria Ferri°°°
14
20
6
2
6
60
47
13
Avis Cappuccini°°°
14
13
4
1
9
61
83
-22
Real Dino Lezioni°°
14
3
1
0
13
43
121
-78
*Una partita in meno °Già riposato
Prossimo turno:
Poule Playoff
DEPORTIVO PBM – MARRAZZO INFINITY Mercoledì 29 ore 21,30 Medicina
100% GLUTEN – ONORANZE FUNEBRI T. GRANDI Mercoledì 29 ore 21 Ortodonico

Poule Playout
REAL DINO LEZIONI – AVIS CAPPUCCINI Lunedì 27 ore 21,30 Ortodonico
Riposa: GELATERIA FERRI
LA COMMISSIONE DISCIPLINARE
Ha deliberato i seguenti PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI
Ammonizione 1^infrazione
NOME E COGNOME
SOCIETA'
Fabio Angellotti
Marrazzo Infinity
CLASSIFICA MARCATORI
La classifica dei marcatori è offerta dal Cafè Porteno
in via Emilia 241/b
CAFE’ PORTENO: I COCKTAILS DELLA…SALUTE
 
35 reti
Francesco Decataldo (100% Gluten)
33 reti
Francesco Bianconcini (Onoranze Funebri T. Grandi)
26 reti
Mattia Baraccani (Marrazzo Infinity)
21 reti
Cristian Sorgiovanni (Marrazzo Infinity), Matteo Villa (Avis Cappuccini)
17 reti
Andrea Ortolani (Deportivo Pbm)
15 reti
Roberto Grassellino (Deportivo Pbm)
14 reti
Nazareno Gironi (Real Dino Lezioni), Andrea Ortolani (Deportivo Pbm), Federico Gelsi (Avis Cappuccini), Massimo Costa (Gelateria Ferri)
12 reti
Samuele Cavina (Onoranze Funebri T. Grandi), Davide Poggi (100% Gluten)
11 reti
Matteo Civolani (100% Gluten), Erik Nesca (Marrazzo Infinity)
10 reti
Alan Zardi (Marrazzo Infinity), Marco Tarquinio (Deportivo Pbm), Luca Zampighi (Deportivo Pbm)
9 reti
Alin Custura (Marrazzo Infinity), Mattia Santandrea (Avis Cappuccini), Andrea Angelini (Real Dino Lezioni)
8 reti
Davide Cuccato (100% Gluten), Stefano Avoni (Gelateria Ferri), Simone Motta (Onoranze Funebri T. Grandi)
7 reti
Riccardo Marchi (Deportivo Pbm), Alex Botturi (Gelateria Ferri)
6 reti
Antonio Battista (100% Gluten), Tarik El Oirrak (Gelateria Ferri), Mohamed El Hamdaoui (Gelateria Ferri), Marco Caprio (Avis Cappuccini)
5 reti
Piero Grassigli (Deportivo Pbm), Fabio Angellotti (Marrazzo Infinity), Luca Catignani (Marrazzo Infinity), Mirko Carusio (Marrazzo Infinity), Andrea Dalfiume (100% Gluten), Luca Mammi (100% Gluten), Mirco Ferri (Gelateria Ferri)
4 reti
Alessandro Cavina (100% Gluten), Mattia Pini (Onoranze Funebri T. Grandi), Emilio Lizza (Onoranze Funebri T. Grandi), Cristian Tosi (Marrazzo Infinity), Rosario Lizzio (Marrazzo Infinity), Alessandro Brighenti (Real Dino Lezioni), Pietro Gamberini (Avis Cappuccini), Martino Morbini (Avis Cappuccini), Gianluca Scardovi (Gelateria Ferri), Marco Cavulla (Real Dino Lezioni)
3 reti
Cristian Bertini (100% Gluten)
2 reti
Lorenzo Lima (Deportivo Pbm), Paolo Iaria (100% Gluten), Luca Merola (Gelateria Ferri), Tarik El Oirrak (Gelateria Ferri), Vito Angelo Notaro (Gelateria Ferri), Cristian Tosi (Marrazzo Infinity), Luca Cevinini (Marrazzo Infinity), Antonio Marino (Real Dino Lezioni), Alessandro Aprile (Real Dino Lezioni), Matteo Bellini (Real Dino Lezioni) Andrea Manfredini (Real Dino Lezioni), Roberto Mioli (Real Dino Lezioni)
1 rete
Matteo Giovanetti (Avis Cappuccini), Giovanni Grilli (Marrazzo Infinity), Rosario Castaldi (Marrazzo Infinity), Nicolas Amaltea (Onoranze Funebri T. Grandi), Matteo Dongellini (Onoranze Funebri T. Grandi), Fedele Enrico Dibenedetto (Onoranze Funebri T. Grandi), Gianluca Ghini (Onoranze Funebri T. Grandi), Maicol Lanzoni (Onoranze Funebri T. Grandi), Simone Antonaccio (Gelateria Ferri), Francesco Vinci (Gelateria Ferri), Nicolò Tanaglia (Deportivo Pbm), Nicolò Broccoli (Deportivo Pbm), Stefano Scalini (Deportivo Pbm), Andrea Guidi (Real Dino Lezioni), Omar Merighi (Real Dino Lezioni)

SERIE C2: risultati e classifica

Risultati: Città del Rubicone - Romagna 5-6, Ceisa Gatteo - L'Eclisse 2-1, Bellaria - Modigliana 8-4, Sporty Ravenna - Osteria Grande 7-6, San Gabriele - Polisportiva Forlì No-Stop 4-3, Santa Sofia . Polisportiva 1980 3-2, Fossolo 76 - Start Five 2-3.
Classifica: Sporty Ravenna 60; Osteria Grande, Polisportiva Forlì No-Stop 53; Città del Rubicone 51; Romagna 44; Polisportiva 1980 42; Start Five 39; Bellaria 35; Ceisa Gatteo 33; Santa Sofia 30; Modigliana 27; San Gabriele 24; Fossolo 76 22; L'Eclisse 8. (grazie a www.ilcalcioa5.com).

venerdì 24 aprile 2015

GIOVANILI: Young Line, Juniores out dal Kaos, Allievi pari


Massimiliano Resta
Imola, 23 aprile 2015 -  Termina l'avventura dei play-off per la Juniores biancoblu. Impossibile per gli imolesi battere gli alieni dei Kaos, tra i favoriti per il titolo italiano di categoria. La Young Line, serrata nella propria metà campo, per scattare in ripartenza, riesce a mantenere lo svantaggio di 2 reti a zero per tutta la prima frazione. Nella ripresa non mancano le occasioni per gli ospiti, che, nonostante l'ottima prestazione di Resta, s'inchinano ai giganti brasiliani, destinati alla massima serie. La Young Line, presentatasi ai nastri di partenza con una compagine giovanissima di soli tre Juniores, chiude la stagione con lo stesso soddisfacente risultato dello scorso anno: conquistata la semifinale play-off, persa nuovamente contro il Kaos.
Prosegue invece la corsa degli Allievi biancoblu, che mancano il bersaglio contro i F.lli Bari. Gli imolesi al 15' sono già in vantaggio per 2 a 0: il primo goal è di Malafronte, che salta due uomini e supera, infine, il portiere; il secondo è di Cocuzzo, che realizza di rimpallo, dopo ribattuta del portiere su tiro di Zaniboni. La Young Line si adagia e gli avversari agguantano il pareggio. Nella ripresa i biancoblu si impongono nuovamente, con una doppietta di Visani. La presunzione di aver già messo in cassaforte la partita tradisce gli imolesi, che ancora si fanno raggiungere. Visani riporta il risultato sul 5 a 4, col suo terzo goal, ma non basta. A venti secondi dallo scadere arriva la rete dell'ennesimo pareggio. La Young Line crea e distrugge in autonomia: tutto rinviato alla partita di ritorno. 
 
JUNIORES - CAMPIONATO -- KAOS FUTSAL - YOUNG LINE CALCIO A 5 :  6 - 0
Prossimo turno (26.04) - 3a giornata, 2° turno play-off - CAMPIONATO:  riposa YLC5
ALLIEVI - CAMPIONATO -- F.LLI BARI - YOUNG LINE CALCIO A 5 :  5 - 5
 
Prossimo turno - ritorno semifinale play-off (24/04 ore 21.00 a Mordano) - CAMPIONATO: YOUNG LINE CALCIO A 5 - F.LLI BARI
 
Stefania Avoni (Ufficio Stampa - ASD Young Line Calcio a 5)

SERIE C1: la Young Line impegnata col Casalgrande nella semifinale playoff

Alberto Carobbi
L'avvincente finale di campionato incorona la Young Line seconda semifinalista ai play-off: 'Obiettivo centrato: bravi ragazzi! Siamo arrivati all'ultima giornata con l'acqua alla gola, ma ce l'abbiamo fatta. Francamente, speravamo di fare un percorso meno accidentato, ma i sacrifici fatti ci hanno premiato. Affronteremo il Real Casalgrandese, nel suo campo: è una squadra esperta, che parte favorita. Pronostici a parte, i play-off sono una storia a sè: tutto, ma proprio tutto, è possibile. Le variabili sono mille (come l'invevitabile stanchezza da fine campionato): è la brama di vincere a fare la differenza' sentenzia Carobbi. 'E' stato un campionato anomalo, ove la regola dei giovani si è rivelata determinante. Si sono finalmente viste facce nuove e tanti ragazzini hanno avuto modo di confrontarsi con gli adulti in campo. I risultati delle squadre, anche per questo motivo, sono stati variabili, fatta eccezione per Bagnolo e Olimpia Regium, che hanno disputato una competizione a parte. Purtroppo è stato un campionato corto, in cui si pagava (come abbiamo fatto noi) ogni singolo passo falso. La regola dei dieci punti fra la seconda e la quinta ha penalizzato una squadra come l'Imolese 1919, che, da neopromossa, ha fatto un campionato sopra le righe'. La semifinale è alle porte e la Young Line sarà priva di ben tre giovanissimi: 'Saremo senza Venturelli, infortunato, senza Greco, espulso per un fallo di gioco, e senza Valentini, che ha commesso un fallo a dir poco riprovevole sull'avversario. Siamo la squadra di C1 in assoluto più giovane d'Italia, un vanto per la nostra società. Quest'anno abbiamo fatto debuttare tanti giovanissimi (Valentini è addirittura un '99), che è il dato più importante della stagione. Ora, dico questo ai miei ragazzi: siamo arrivati fin qui, sudando le proverbiali sette camicie. Diamo tutto quello che abbiamo ancora e facciamo bella figura. Ripeto: nulla è impossibile'. 

CAMPIONATO (25/04, ore 15.00 a Casalgrande) :  REAL CASALGRANDESE C5 - YOUNG LINE CALCIO A 5

Stefania Avoni (Ufficio Stampa - ASD Young Line Calcio a 5)

martedì 21 aprile 2015

SERIE C1: Imolese Calcio 1919 ko e sfumano i playoff

Francesco Vittozzi
Mordano, 18 aprile 2015 - IMOLESE CALCIO 1919 – A.S.D. BAGNOLO CALCIO A 5 3 - 8 IMOLESE CALCIO 1919: Mantosia, Impagnatiello, Vittozzi, Tasca, Giagnorio, Longari (cap), Zanoni, Marchese, Ferrara, Marcattili, Aprili. All. Cabir Ferri.
A.S.D. BAGNOLO CALCIO A 5: Prodi, Di Norcia, Marzano, Giardino (cap), Muto, Salerno, Castellini, Rainone, Massaro. All. Fabio Malservisi.
Reti: 8’ p.t. Giagnorio (1919), 13’ Muto (Bagnolo), 19’ Massaro (Bagnolo), 26’ Vittozzi (1919), 29’ Rainone (Bagnolo), 4’ s.t. Rainone (Bagnolo), 7’ Massaro (Bagnolo), 11’ Di Norcia (Bagnolo), 13’ Salerno (Bagnolo), 17’ Giagnorio (1919), 26’ Marzano (Bagnolo).
Ammoniti: Tasca, Mantosia (1919).
Mordano – Con la ventiduesima giornata di campionato siamo arrivati alla fine di questa stagione, ospite dell’Imolese Calcio 1919 è il Bagnolo, neo promosso in serie B con una giornata di anticipo. La posta in palio è decisamente diversa, mentre gli ospiti giocano senza pressioni e con la tranquillità di chi non si gioca niente, i padroni di casa, vincendo, hanno ancora una possibilità di poter disputare i play off. La partita prende il via con l’Imolese in avanti, già al secondo minuto ha la possibilità di passare in vantaggio con un tiro di Longari, Castellini non trattiene ma Vittozzi è anticipato da Rainone. Subito dopo è Vittozzi a calciare ma il capitano non riesce a deviare in rete sul secondo palo. Al quinto Tasca ruba palla a Salerno e tira in porta dal limite dell’area, il numero 12 ospite respinge e la palla torna al laterale imolese che scarica sulla sinistra a Longari che non aggancia. Il Bagnolo si affaccia pericoloso nell’area Imolese, ma Aprili è bravo a deviare di piede un tiro ravvicinato di Salerno. All’ottavo arriva il gol del vantaggio rossoblù: Mantosia serve Tasca sulla sinistra, il numero 5 controlla e finta il tiro, per poi passare centralmente a Giagnorio che calcia solo e realizza. Passano appena cinque minuti che gli ospiti trovano il pareggio: Salerno scarica a Massaro, sulla destra, che controlla e calcia sul secondo palo, dove l’accorrente Muto è pronto a calciare in rete. Il Bagnolo guadagna campo, ma la difesa imolese è brava ad arginare ogni azione, fino al diciannovesimo, quando Salerno vede Massaro libero sul secondo palo e lo serve, il numero 17 deve solo appoggiare in rete realizzando così il gol del vantaggio. L’Imolese non ci sta e cerca il pareggio, prima Zanoni e poi Tasca arrivano vicini al gol, ma dobbiamo aspettare il ventiseiesimo per far si che questo avvenga: Vittozzi respinge, in area, un tiro di Marzano, recupera palla e parte in contropiede, all’altezza del centrocampo serve Zanoni sulla fascia opposta che restituisce il passaggio in area, dove il numero 4 rossoblù calcia in rete. Allo scadere del primo tempo è nuovamente il Bagnolo a portarsi in vantaggio con Rainone che, servito da Salerno, calcia indisturbato nell’angolino alto alla destra di Aprili. La ripresa si apre con Longari che la possibilità di pareggiare, purtroppo la conclusione del capitano non è fortunata, ma il Bagnolo che ha cambiato passo, e nei primi tredici minuti realizza quattro gol pesantissimi, prima Rainone, poi Massaro, Di Norcia e Salerno sono gli autori dei gol che tagliano le gambe ai padroni di casa e fanno sfumare le possibilità di giocare i play off. L’Imolese non si arrende e continua a riversarsi in avanti, prima Giagnorio prende il palo, poi il tiro ravvicinato di Vittozzi viene respinto da Castellini, infine al diciassettesimo, riesce ad accorciare le distanze con un gol di Giagnorio: a metà campo Vittozzi intercetta un passaggio e parte verso l’area avversaria superando Di Norcia e calciando in porta, Castellini devia, la palla rimbalza sul difensore ospite e si dirige verso Giagnorio che calcia realizzando il terzo gol rossoblù. Al ventiseiesimo è ancora il Bagnolo ad andare in gol con Marzano, servito da Rainone. L’Imolese si avvicina al gol ancora in almeno tre occasioni, ma le conclusioni di Zanoni e Mantosia non sono fortunate. Si conclude così la partita e questo campionato, a tratti esaltante, che ha visto l’Imolese protagonista. Questa sconfitta non deve cancellare quanto di positivo fatto in questa ottima stagione, da neo promossa l’Imolese ha ottenuto con largo anticipo la salvezza e, solo per un soffio, non è riuscita ad accedere ai play off. I passi falsi e le sconfitte saranno un ottimo bagaglio di esperienza in vista della prossima stagione, dove si cercherà di bissare il risultato di quest’anno e di migliorarlo ulteriormente.

Ufficio Stampa
Imolese Calcio 1919 SSDaRL
Settore Calcio a 5

lunedì 20 aprile 2015

AMATORI ENDAS: Città di Imola, Gelateria Ferri travolgente

XI CAMPIONATO DI CALCIO A 5 “CITTA' DI IMOLA”

COMUNICATO UFFICIALE N° 17
 
Superlega

Poule Playoff

Seconda giornata

6-6
ONORANZE FUNEBRI T. GRANDI: Dongellini, Cavina S., Amaltea, Lizza, Pini, Bianconcini, Motta, Lanzoni.
100% GLUTEN: Leone, Cavina A., Dal Fiume, Bertini, Accomando, Decataldo, Civolani, Iaria. All. Cuccato.
Arbitro: Baldazzi di Castel San Pietro.
Reti: 2 Bianconcini, 2 Motta, 1 Pini, 1 Lizza per le Onoranze; 3 Civolani, 1 Cavina A., 1 Decataldo, 1 Iaria per il 100% Gluten.
IMOLA (Ortodonico) – Pari e patta tra Onoranze Funebri T. Grandi e 100% Gluten.

MARRAZZO INFINITY – DEPORTIVO PBM Rinviata

Poule Playout

Seconda giornata

8-0
GELATERIA FERRI: Monducci, El Oirrak, Avoni, Rensi, Ferri, Botturi, El Hamdaoui, Fantini, Costa.
REAL DINO LEZIONI: Mengoli, Manfredini, Merighi, Aprile, Rondoni, Marino.
Arbitro: Mongelli di Sesto Imolese.
Reti: 2 Avoni, 2 Costa, 1 El Oirrak, 1 Rensi, 1 Botturi, 1 Ferri per la Gelateria Ferri.
IMOLA (Ortodonico) – Netto successo per la Gelateria Ferri.

Riposava: AVIS CAPPUCCINI

SQUADRA
GARE
PUNTI
VINTE
PARI
PERSE
GOL FATTI
GOL PRESI
DIFF. RETI
Marrazzo Infinity*°°
13
31
10
1
2
100
52
48
100% Gluten°°
14
26
8
2
4
86
60
26
Deportivo Pbm*°°
13
24
8
0
5
73
66
7
Onoranze Funebri T. Grandi°°
14
23
7
2
5
64
58
6
Gelateria Ferri°°°
13
17
5
2
6
57
46
11
Avis Cappuccini°°°
13
13
4
1
8
60
80
-20
Real Dino Lezioni°°
14
3
1
0
13
43
121
-78
*Una partita in meno °Già riposato

Prossimo turno:

Poule Playoff
ONORANZE FUNEBRI T. GRANDI – MARRAZZO INFINITY Lunedì 20 ore 21,30 Ortodonico
100% GLUTEN – DEPORTIVO PBM Mercoledì 22 ore 21 Ortodonico

Poule Playout
AVIS CAPPUCCINI – GELATERIA FERRI Martedì 21 ore 20,30 Ortodonico
Riposa: REAL DINO LEZIONI

LA COMMISSIONE DISCIPLINARE

Ha deliberato i seguenti PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI

Partita DEPORTIVO PBM – ONORANZE FUNEBRI T. GRANDI 4-0

La Commissione Giudicante settore calcio , dovendo riesaminare il caso della partita tra Deportivo Pbm e Onoranze Funebri T. Grandi e nello specifico il secondo ricorso presentato dalla squadra di Medicina in merito alla valutazione adottata dalla commissione giudicante imolese, dispone il seguente verdetto:        
Analizzato il ricorso presentato , vista la regolarità del verbale dell’arbitro con il quale scriveva le tempistiche e gli orari di attesa, viste le norme regolamentari, dispone il risultato verbalizzato in sede di gara dal giudice di gara. Pur ribadendo il senso amatoriale del campionato con il quale: si gioca per promuovere lo sport e il gioco del calcio a 5, vista l’esistenza di un regolamento tecnico adottato non si può venir meno al rispetto delle norme condivise”.

CLASSIFICA MARCATORI
 
La classifica dei marcatori è offerta dal Cafè Porteno
in via Emilia 241/b

CAFE’ PORTENO: I COCKTAILS DELLA…SALUTE
 
32 reti
Francesco Bianconcini (Onoranze Funebri T. Grandi)

28 reti
Francesco Decataldo (100% Gluten)

21 reti
Mattia Baraccani (Marrazzo Infinity)

20 reti
Cristian Sorgiovanni (Marrazzo Infinity), Matteo Villa (Avis Cappuccini)

17 reti
Andrea Ortolani (Deportivo Pbm)

14 reti
Nazareno Gironi (Real Dino Lezioni), Roberto Grassellino (Deportivo Pbm), Andrea Ortolani (Deportivo Pbm), Federico Gelsi (Avis Cappuccini), Massimo Costa (Gelateria Ferri)

12 reti
Davide Poggi (100% Gluten)

11 reti
Samuele Cavina (Onoranze Funebri T. Grandi), Erik Nesca (Marrazzo Infinity)

10 reti
Marco Tarquinio (Deportivo Pbm), Matteo Civolani (100% Gluten), Luca Zampighi (Deportivo Pbm)

9 reti
Alin Custura (Marrazzo Infinity), Mattia Santandrea (Avis Cappuccini), Andrea Angelini (Real Dino Lezioni)

8 reti
Stefano Avoni (Gelateria Ferri), Simone Motta (Onoranze Funebri T. Grandi)

7 reti
Alan Zardi (Marrazzo Infinity), Davide Cuccato (100% Gluten), Riccardo Marchi (Deportivo Pbm)

6 reti
Alex Botturi (Gelateria Ferri), Marco Caprio (Avis Cappuccini)

5 reti
Piero Grassigli (Deportivo Pbm), Fabio Angellotti (Marrazzo Infinity), Luca Catignani (Marrazzo Infinity), Mirko Carusio (Marrazzo Infinity), Antonio Battista (100% Gluten), Andrea Dalfiume (100% Gluten), Luca Mammi (100% Gluten), Mirco Ferri (Gelateria Ferri), Tarik El Oirrak (Gelateria Ferri), Mohamed El Hamdaoui (Gelateria Ferri)

4 reti
Mattia Pini (Onoranze Funebri T. Grandi), Emilio Lizza (Onoranze Funebri T. Grandi), Cristian Tosi (Marrazzo Infinity), Rosario Lizzio (Marrazzo Infinity), Alessandro Brighenti (Real Dino Lezioni), Pietro Gamberini (Avis Cappuccini), Martino Morbini (Avis Cappuccini), Gianluca Scardovi (Gelateria Ferri), Marco Cavulla (Real Dino Lezioni)

2 reti
Lorenzo Lima (Deportivo Pbm), Cristian Bertini (100% Gluten), Alessandro Cavina (100% Gluten), Paolo Iaria (100% Gluten), Luca Merola (Gelateria Ferri), Tarik El Oirrak (Gelateria Ferri), Vito Angelo Notaro (Gelateria Ferri), Cristian Tosi (Marrazzo Infinity), Luca Cevinini (Marrazzo Infinity), Antonio Marino (Real Dino Lezioni), Alessandro Aprile (Real Dino Lezioni), Matteo Bellini (Real Dino Lezioni) Andrea Manfredini (Real Dino Lezioni), Roberto Mioli (Real Dino Lezioni)

1 rete

Matteo Giovanetti (Avis Cappuccini), Giovanni Grilli (Marrazzo Infinity), Rosario Castaldi (Marrazzo Infinity), Nicolas Amaltea (Onoranze Funebri T. Grandi), Matteo Dongellini (Onoranze Funebri T. Grandi), Fedele Enrico Dibenedetto (Onoranze Funebri T. Grandi), Gianluca Ghini (Onoranze Funebri T. Grandi), Maicol Lanzoni (Onoranze Funebri T. Grandi), Simone Antonaccio (Gelateria Ferri), Francesco Vinci (Gelateria Ferri), Nicolò Tanaglia (Deportivo Pbm), Nicolò Broccoli (Deportivo Pbm), Stefano Scalini (Deportivo Pbm), Andrea Guidi (Real Dino Lezioni), Omar Merighi (Real Dino Lezioni)