martedì 22 luglio 2014

SERIE C1: Young Line, il portiere Marco Grandi: "Il progetto è ambizioso"

Marco Grandi, terminata la militanza nella Ma Group, ricomincia dalla Young Line. La società del presidente Fabio Donattini lo accoglie a braccia aperte e gli affida le chiavi della porta dall’alto della sua conoscenza del futsal. Facciamo due chiacchiere col portiere che vive a Castel San Pietro.
Sotto quali auspici nasce questa nuova avventura?
“Questa avventura inizia con un buon auspicio e con la speranza di vivere una stagione importante”.
Perché hai accettato l'offerta della Young Line?
“Per il progetto ambizioso e per la voglia di essere utile nella crescita degli ottimi giovani che ha questa squadra”.
Che stimoli hai in vista dell'inizio della stagione?
“Sono molto stimolato da questa nuova esperienza in una categoria che non conosco tanto. Non vedo l’ora di iniziare e di vincere qualcosa”.
Cosa puoi dare alla squadra?
“Penso e spero di poter dare ancora il mio contributo in campo, di aiutare i ragazzi a crescere, come detto prima, e sicuramente, dopo 10 anni di questo sport, metterò a disposizione anche un po’ d’esperienza”.

Mirko Melandri
Ufficio Stampa Young Line Ca5

TORNEI: al Cicceria Valore Consulting è la prima finalista

5-8 dts
IMOLESE CALCIO 1919: Liverani, Zanoni, Trerè, Zaccone, Lesce, Menghetti, Cavina, Longari, Nobili. All: Frau A.
VALORE CONSULTING: Conti, Balducci, Gelimeri, Gallamini, Castellari, Zaccarini, Venturelli, Ferrini.
Arbitri: Ghetti e Ragalà di Bologna
Reti: P.T.: Longari (IC) al 3'54'', Venturelli (VC) al 8'12'', Zaccarini (VC) al 18'12'', S.T.: Gelimeri (VC) al 12'08'', Lesce (IC) al 18'48'' e al 19'35'', P.T.S.: Nobili (IC) al 59'', Balducci (VC) al 1'31'', Ferrini (VC) al 1'50'', Nobili (IC) al 4'21'', S.T.S.: Castellari (VC) al 45'', autogol Nobili (VC) al 3'08'', Castellari (VC) al 4'10''
Note: ammoniti Balducci (VC) e Zaccone (IC). Espulsi Gallamini e Ferrini (VC), Cavina (IC).
CASATORRE - Davvero emozionante la prima semifinale della 24esima edizione del torneo castellano, disputatasi ieri sera davanti ad un folto pubblico che ha sfidato anche la pioggia, fortunamente assente se si esclude qualche goccia verso la fine del primo tempo.
L'hanno spuntata i gialloneri del Valore Consulting, al termine di una sfida all'ultimo respiro, contro un Imolese mai doma. Ci sono voluti i tempi supplementari per decretare la prima finalista: 8-5 il risultato finale per Gelimeri & c., che hanno dovuto vincere la partita due volte: il primo tentativo, infatti, era stato vanificato dai troppi falli commessi, con conseguenti due tiri liberi trasformati da un impeccabile Lorenzo Lesce, rispettivamente a 1'12'' e 25'' dalla fine (da 1-3 a 3-3 per i rossoblu). Supplementari scoppiettanti: ben quattro reti nel primo, che si conclude con una nuova parità (5-5), mentre nel secondo il Valore Consulting si porta subito avanti con un eurogol di Castellari, prima di mettere al sicuro il risultato grazie ad un autogol di Nobili e al secondo gol dello stesso Castellari.
Grande esultanza per i gialloneri, che in finale dovranno fare a meno degli espulsi Gallamini e Ferrini. Anche se non si escludono nuovi tesseramenti in extremis. Stasera seconda semifinale, alle 21.30 si sfideranno Mcleod e Bar Aurora.

PARLANO DI FUTSAL: Il Resto del Carlino del 22 luglio 2014


PARLANO DI FUTSAL: Il Resto del Carlino del 22 luglio 2014


domenica 20 luglio 2014

MERCATO: Ma Group, Fabio Drago è il colpo grosso

Fabio Drago
L’Asd Imola Calcio a 5 comunica di aver raggiunto l’accordo su base
annuale con il giocatore Giuseppe Fabio Drago (classe 1989), capocannoniere del girone C di serie B 2013/2014 (45 goal, 20 presenze) con la maglia dell’Asd Bologna Futsal.
Colpo di mercato sensazionale per la società del presidente Gubellini che si assicura l’apporto di un calciatore di categoria superiore svincolatosi dal Kaos Futsal dove monopolizza la categoria under 21 con due campionati vinti (2010/2011 – 2012/2013, quest’ultimo indossando la fascia di capitano), una Coppa Italia ed una Supercoppa Italiana. Inserito, da subito, nell’organico della prima squadra in serie A1 accumula oltre sessanta presenze realizzando due reti. Esordisce anche con la maglia della nazionale italiana durante il ritiro di giugno 2012.
Soddisfazione in casa MA Group per l’approdo sulle rive del Santerno del fuoriclasse medicinese al termine di una importante operazione di mercato che rimarca gli intenti societari focalizzati ad una stagione di vertice.
Nonostante le offerte provenienti dalle categorie superiori, Fabio Drago sposa il progetto 2014/2015 targato Ma Group in serie B. 
Ci spieghi i motivi della tua scelta? 
“Non ci sono segreti, Imola è la società che mi ha cercato con maggior concretezza fin dalle prime battute del mercato. Ringrazio il presidente Gubellini per la stima e la fiducia accordatemi, arrivo in una piazza importante che culla doverose ambizioni di risalita. Abbiamo raggiunto un accordo annuale, mi sono svincolato dal Kaos, gestisco personalmente il mio percorso professionale”.
Un campionato pirotecnico in termini realizzativi con il Bologna Futsal (45 goal, 20 presenze). Numeri ingombranti che cercano la riconferma in terra imolese. 
“Ho trascorso un anno straordinario dal punto di vista personale a Bologna, un gruppo affiatato con tanti amici, peccato non aver centrato importanti traguardi. Il difficile è proprio riconfermarsi in termini realizzativi così sonori in una città che appartiene di diritto alla storia del futsal. Sono molto concentrato e determinato, consapevole dell’importanza del compito che attende me ed i miei nuovi compagni”.
Caratteristiche tecniche di Fabio Drago? 
“Sono un giocatore che corre molto, attacca e difende, mi piace fare goal e fornire assist. Buona rapidità di piede, ampia visione di gioco ed un bagaglio tecnico costruito con meticolosità nei tre anni di professionismo nella massima serie”.
Quale idea ti sei fatto della Ma Group da avversario nel corso della passata stagione ed in proiezione 2014/2015? 
“Imola era la squadra da battere già lo scorso anno, ossatura tecnica globale importante con individualità di tutto rispetto. Ha sfiorato la promozione meritata in A2 disputando una stagione di altissimo livello da salvaguardare per  molteplici aspetti positivi. Conosco il confermato tandem italo-brasiliano ed altri giocatori, c’è una società seria alle spalle che non lascia nulla al caso. Non vedo l’ora di mettermi al lavoro con i mister Fiorentini e Pedrini che ho conosciuto personalmente proprio in questi ultimi giorni”.

Mattia Grandi
Ufficio Stampa Ma Group Imola Ca5

MERCATO: Matteo Munari, dall'Imola al ritorno al Bologna Futsal

Il presidente Sandoni e Matteo Munari
Asd Bologna Futsal 2003 ufficializza l'ingaggio del pivot Matteo Munari, precedentemente svincolato, per la stagione 2014/15.
Con il suo arrivo la rosa sale a tre elementi già annunciati dal ds Mario Berivi: Ruta, Pozzi e Munari. Una base di talento garantito per guardare con ottimismo alla prossima stagione, con altri annunci che verranno svelati nei prossimi giorni. Oggi, però, è il Muna-day. E non solo perché il bolognese nato il 20/07/1983 compie il suo trentunesimo compleanno, ma perché fa il suo ritorno alla famiglia Bologna Futsal alla quale in passato ha dato tantissimo e ricevuto altrettanto.
Matteo "Bomber" Munari è di gran lunga il più prolifico marcatore della storia del BF, con oltre 200 reti all'attivo in gare ufficiali in sole 4 stagioni (2008-09, 2009-10, 2011-12, 2012-13). Grazie alle sue reti ha condotto i rossoblu alla conquista di due promozioni dalla C1 alla B, con tre titoli di capocannoniere nelle prime tre stagioni, e infine 30 gol in Serie B due stagioni orsono. La sua fama è nota in tutti i campi emiliani e non solo, e la società ha deciso di tornare a puntarci dopo uno splendido campionato ad Imola, dove si è arreso solo all'ex BF Fabio Drago nella classifica cannonieri ed ha aiutato la MA Group Imola nella cavalcata playoff.
"Muna" al Bologna Futsal è di casa come pochi altri, e il suo rapporto con elementi fondamentali dell'organico societario come il Presidente Sandoni o mister Miramari sarà una garanzia di unità, e quindi successo. Ha già vissuto splendidi momenti in rossoblu e sia lui che la società sperano di potersi migliorare sempre più, ancora una volta insieme. A seguire le belle parole di Munari, che sarà ovviamente il pivot titolare della prossima stagione, imprescindibile perno offensivo, con il fedele numero 4 sulle spalle. (foto e testo tratti da http://www.bolognafutsal.it/index.php?option=com_content&task=view&id=1484&Itemid=1).


MERCATO: Marco Grandi alla Young Line

Imola, 17 luglio 2014 - Un inizio d'estate silente, ad amplificare i fragorosi annunci degli ultimi giorni: l'immoto cielo della Young Line si ravviva, all'improvviso, di luci abbaglianti. Valvieri, Masetti e Conti non bastano. Serve il nome altisonante, sinonimo indiscusso di esperienza e professionalità, ed ecco che appare Marco Grandi. Gioca nella massima serie, in quel Kaos scopritore di talenti. La Ma Group lo calamita in serie B, legandolo a sè per anni. Sempre Imola, sempre la Cavina: i colori, però, cambiano, e lo storico portiere rossoblu diventa, per la stagione 2014/15, biancoblu. Con sapienti mosse il reparto più nebuloso della Young Line, dopo l'addio del mitico Albertazzi e di Carpino, diventa quello più ambizioso. Grandi si riunisce all'ex Ma Group Conti, suo collega fra i pali. Classe '85, il pregiato e sorprendente acquisto puntellerà il reparto difensivo, creando l'ambiente giusto per la crescita dei più giovani. Ma...chi sarà ora nel mirino della Young Line?

Stefania Avoni
Ufficio Stampa Young Line Ca5

TORNEI: al Cicceria è tempo di semifinali

Il Torneo Cicceria che si sta disputando al centro Casatorre a Castel San Pietro è giunto alle semifinali.
Lunedì alle 21,30 spazio al match tra Imolese Calcio 1919 e Valore Consulting mentre martedì alla stessa ora va in scena la sfida tra McLeod e Bar Aurora. La finale è in programma venerdì alle 21,30.

Ecco il quadro dei quarti di finale:

Imolese Calcio 1919 6
Brio Cafè Osteria 5
Reti: 2 Longari, 2 Menghetti, 1 Lesce, 1 Cavina per l'IC; 3 Bergami, 1 Salvadè, 1 Grosso per BC.
CASATORRE - L'Imolese soffre fino alla fine ma la spunta su un Brio Cafè davvero tosto.
Alla fine hanno la meglio Menghetti & C., complice anche qualche sbavatura dell'estremo difensore di Osteria Grande.

Bologna Futsal 2
Valore Consulting 3
Reti: 1 Drago, 1 Straface per BF; 2 Ferrini, 1 Balducci per VC.
CASATORRE - Sorpresa nel secondo incontro, con i gialloneri trascinati da un ispirato Ferrini che eliminano i campioni in carica del Bologna Futsal, vendicando la sconfitta nella semifinale dello scorso anno.
Vittoria meritata quella di Gallamini & C., mentre i bolognesi del pres Sandoni tradiscono le attese seppur con l'attenuante delle assenze di Horacio, Miramari e Cantù.

McLeod 7
Trattoria Damì 6 dcr
Reti: 3 Mariani, 1 Miscioscia per ML; 2 Colino, 1 Pupa, 1 Negroni per TD.
CASATORRE- Nel primo incontro girandola di emozioni fra Mcleod e Trattoria Damì.
La gara ha vissuto sul filo dell'equilibrio per quasi due ore, fino ai calci di rigore che hanno premiato il Mcleod. Adrenalina a mille per i giocatori in campo e il numerosissimo pubblico presente.
Nei tempi regolamentari è stata la Trattoria Damì a riagguantare il pareggio a 30'' dalla fine (2-2), mentre ai supplementari il nuovo vantaggio dei rossoneri di mister Fabbri è stato ribaltato da Meletti & C., che hanno assaporato la vittoria fino al pareggio di un ispirato Mariani (autore di 3 reti). Sul 4-4 si è quindi andati ai rigori, dove decisive sono state le parate di Spadoz Andreotti.

Bar Aurora 2
I Love Wainer 1
Reti: 1 Gubellini, 1 Dallacasa per BA; 1 Dolcetti per ILW.
CASATORRE - Nel secondo incontro il Bar Aurora di Scozzatti e Gambetti si è portato subito in vantaggio su I Love Wainer, per poi raddoppiare prima dell'intervallo, dando l'impressione di poter controllare la reazione di Zazzetta & C.
Gli amaranto hanno persino fallito un calcio di rigore (lodevole la prova dell'estremo Albertazzi), prima di subire l'assalto finale dei bianchi di mister Iattoni, che hanno accorciato le distanze per poi sfiorare il pareggio che avrebbe significato tempi supplementari.
Festeggiano quindi i giovani di casa, anche grazie alle parate dell'ottimo Grandi.
Ora in semifinale (martedì alle 21.30) affronteranno il Mcleod, nel derby fra 2 celebri locali del centro storico castellano.

Classifica Marcatori

aggiornata al 20 Luglio 2014
 (in minuscolo i marcatori di squadre già eliminate)


Bergami Luca (Brio Cafè Osteria Grande)

9 reti






Scaranari Nicola (Trattoria Damì)


6 reti







MENGHETTI MIRCO (Imolese Calcio 1919)
Colino Giuseppe (Trattoria Damì)
Straface Gianluca (Bologna Futsal)

5 reti




ELMANAOUI ABDELKADER (Mcleod)
FERRINI DANIELE (Valore Consulting)
GELIMERI SIMONE (Valore Consulting)
LESCE LORENZO (Imolese Calcio 1919)
LONGARI GIORGIO (Imolese Calcio 1919)
MARIANI ANTONY (Mcleod)
Drago Fabio Giuseppe (Bologna Futsal)

4 reti






BALDUCCI ANDREA (Valore Consulting)
KASSARI OTHMANE (Mcleod)
SCOZZATTI FRANCO (Bar Aurora)
Maccaferri Gabriele (Trattoria Damì)
Pupa Domenico (Trattoria Damì)
Quattrosoldi Enrico (Ristorante Le Fonti)
Righini Manuel (Ristorante Le Fonti)
Salvadè Matteo (Brio Cafè Osteria Grande)
Santi Fabrizio (Brio Cafè Osteria Grande)

3 reti





                                                       

N.B.: a parità di reti segnate, saranno considerati, nell'ordine:
1.   il numero (maggiore) di gare con segnatura di almeno un goal
2.   il numero (minore) di ammonizioni/espulsioni dell'atleta

PARLANO DI FUTSAL: Il Resto del Carlino del 20 luglio 2014


PARLANO DI FUTSAL: Il Resto del Carlino del 20 luglio 2014


giovedì 17 luglio 2014

TORNEI: ai Cocomeri stasera due quarti

Pasticceria Melody e Strozzapreti Panna E Speck sono le prime due semifinaliste del 7° Torneo dei Cocomeri che si sta disputando sul "campetto" della parrocchia di Santo Spirito. I primi incontreranno martedì 22 alle 21,15 la vincente del match tra Los Mar Pulizie e Miracle Blade che si disputa stasera alle 21,15. Sempre stasera alle 20 si gioca l'altro quarto tra Blue Sky Walkers e Pizzieria Soul la cui vincente affronterà la Pasticceria Melody martedì alle 20.

Ecco i tabellini dei primi due quarti:

17-14
STROZZAPRETI PANNA E SPECK: Dall'Aglio, Bulzamini, Drei, Annarumma, Panetti, Folli Man., Folli Mat., Cavina.
I FILIBUSTIERI: Ingrassia, Vignoli, Forlani, Righini, Galeotti, Illiano, Punzo, Genuario (mvp), Cusmano.
Reti: 6 Folli Mat., 4 Annarumma, 3 Cavina, 2 Bulzamini, 1 Drei, 1 Panetti per gli Strozzapreti; 10 Genuario, 2 Righini, 1 Illiano, 1 Cusmano per i Filibustieri.
Note: ammoniti Panetti, Righini, Punzo.

7-5
PASTICCERIA MELODY: Brsic, Cogli, Coppola V., Deni, Messina, Di Pasquazio, Dalmonte (mvp), Coppola R..
MARRAZZO INFINITY: Caprara, Boita, Custura, Caputo, Sorgiovanni, Nesca, Spagnoli, Livera, Carusio, Cugino.
Reti: 3 Dalmonte, 2 Messina, 1 Di Pasquazio, 1 Coppola V. per la Pasticceria Melody; 2 Nesca, 2 Cugino, 1 Sorgiovanni per Marrazzo Infinity.
Note: ammonito Messina

Classifica dei marcatori

14 reti
Erik Nesca (Marrazzo Infinity), Alan Dalmonte (Pasticceria Melody), Daniele Annarumma (Strozzapreti Panna E Speck)

13 reti
Michele Genuario (I Filibustieri)

9 reti
Marco Gallizzi (Barracuda Football Five), Giacomo Dari (Los Mar Pulizie), Matteo Pandolfi (Tossani Assicurazioni)

8 reti
Stefano Postiglione (Barracuda Football Five), Matteo Folli (Strozzapreti Panna E Speck)