venerdì 9 dicembre 2022

IMOLA: Sport, Pallamano A Gold: la Pallamano Romagna fa il giro di boa col Cassano Magnago

Gregorio Mazzanti
Col Secchia Rubiera, prima eliminato e poi riemerso dalle ceneri, ma penalizzato di cinque punti, intanto la Pallamano Romagna si riappropria del punticino ottenuto contro i modenesi per tentare di riscattarsi al fine di evitare i playout retrocessione.

Oggi, alle 18,30, gli arancioblù affrontano un team impelagato nella lotta per msalvezza. I lombardi comandano il secondo gruppo della classifica, a quota 11, inseguendo Bozen, Pressano e Sassari con il turno con Secchia Rubiera da recuperare mercoledì 4 gennaio dell'anno prossimo. La partita contro la formazione allenata da coach Domenico Tassianari potrebbe consentire di ottenere i punti per lasciare le retrovie.

Il Cassano Magnago venderà cara la pelle senza donare nulla agli ospiti.

Il prossimo appuntamento è previsto sabato 17 dicembre alle 19 alla Cavina contro Bozen.

“Purtroppo – dice il terzino Gregorio Mazzanti – non potrò giocare a causa di uno strappo a livello addominale che è venuto alla luce dopo la sfida col Secchia Rubiera. Da quel giorno non mi alleno e sto eseguendo solo dello stretching. Domani (oggi, ndr) ho l'ecografia”.

Il giocatore toscano h
a le idee chiare sulla squadra: “Lo schock del nuovo campionato è stato pesante ma ora sappiamo cosa ci aspetta. Siamo più preparati rispetto all'inizio”.

Altre gare: Siracusa - Campus Italia, Brixen – Fondi, Bozen - Secchia Rubiera, Sassari – Merano,

Pressano – Conversano, Fasano – Carpi 14 dicembre.

Classifica: Brixen 25; Conversano*, Fasano 19; Merano 18; Bozen, Pressano* 16; Sassari 15; Cassano Magnago*, Siracusa 11; Fondi 10, Campus Italia 5; Carpi 3; Pallamano Romagna 2; Secchia Rubiera*** 1. *Una partita in meno. ***Tre partite in meno.

Nessun commento: