venerdì 7 ottobre 2022

SPORT, Pallamano A Gold: Pallamano Romagna, Brixen passa dopo un primo tempo equilibrato

Domenico Tassinari

PALLAMANO ROMAGNA 12

BRIXEN 23

PALLAMANO ROMAGNA: Redaelli, Mandelli 1, Amaroli 1, Fioretti, Albertini 1, Mazzanti, Chiarini, Essam, Gollini, F. Tassinari, Lo Cicero, Rotaru 1, Di Domenico, Antic 6, Ceroni 1, Bandini 1. All. D. Tassinari.

BRIXEN: Volarevic, Wierer, Di Giulio 5, Bulzamini 2, Dapiran, Arcieri 2, E. Iballi 3, A. Iballi 2, Mimikos, Stricker 5, Versakovs 3, Oberhollenzer 1, Rufinatscha. All. Cutura Medic.

Arbitri: Limido e Donnini.

Imola

Un giovedì da leoni per metà tempo. E poi il crollo. La Pallamano Romagna disputa i primi 30 minuti del recupero contro Brixen punto a punto contro la corazzata dell'ex di turno Davide Bulzamini. Ma nella ripresa gli altoatesini salgono in cattedra e volano sulle ali di un successo che diventa netto. Nella prima parte di gara addirittura gli arancioblù mettono il naso avanti (3-1) grazie a due rigori di Ivan Antic. Se i padroni di casa sono come dei leoni, agli ospiti mancano gli occhi della tigre e sono tanti gli errori tra cui varie palle perse per la formazione allenata da Davor Cutura Medic. Nel finale della prima frazione Bressanone scava un gap di due reti. E' il preludio di un secondo tempo di marca del Brixen che mantiene ancorato allo stesso punteggio dei primi 30 minuti il team guidato da coach Domenico Tassinari. Per gli ospiti è un escalation fino a quota 17 quando poi finalmente i locali si svegliano dall'anestesia ma in tutto saranno cinque le segnature.

Nelle fila della Pallamano Romagna da evidenziare un gol del portiere Samuele Mandelli direttamente dalla sua porta in occasione di un extra player degli avversari. La parte del leone dal punto di vista realizzativo la fa Ivan Antic, autore di cinque reti, rigori compresi.

Per il Brixen Davide Bulzamini ne fa solo due mentre Lukas Stricker è un buon cecchino.


Nessun commento: