lunedì 3 ottobre 2022

SPORT, Pallamano A Gold: Pallamano Romagna, altra netta sconofitta con Merano

Domenico Tassinari
PALLAMANO ROMAGNA 20

ALPERIA MERANO 32

PALLAMANO ROMAGNA: Redaelli, Mandelli, Amaroli, Albertini 3, Mazzanti 1, Chiarini, Bandini 1, Essam 1, F. Tassinari 1, Lo Cicero 1, Rotaru 5, Di Domenico 2, A. Boukhris, O. Boukhris, Antic 2, Ceroni 3. All. D. Tassinari.

ALPERIA MERANO: Colleluori 1, Fasanelli, Fadanelli 2, Romei 2, Visentin 2, Stricker, Parisato 2, Martini 2, Laursen 1, Petricevic 4, Nunez 5, Glisic 3, Raffeiner 1, Cuello 4, Gerstgrasser 3. All. Prantner.

Arbitri: Corioni e Falvo.

Note: primo tempo 9-19.

Faenza

Quattro su quattro. La Pallamano Romagna non inverte la rotta subendo la quarta sconfitta consecutiva nel campionato di serie A Gold. Opposta al Merano la formazione allenata da coach Domenico Tassinari subisce in avvio una quaterna di reti rompendo il ghiaccio al 4' grazie alla realizzazione dell'ala destra Tommaso Albertini. Poi gli ospiti allungano dando prova di superiorità mentre i locali sono in affanno. Le due squadre vanno a prendere il te sul 9-19. Nella ripresa le cose non cambiano e anzi gli altoatesini aumentano il gap fino al +12 finale.

A livello individuale si fa notare Alexandru Rotaru, autore di cinque reti mentre Albertini e Rinaldo Ceroni ne segnano tre ciascuno. Nel Merano segnano in 13 elementi tra cui anche il portiere Andrea Colleluori.

Altre gare: Campus Italia – Brixen 29-34, Albatro Siracusa – Cassano Magnago 25-25, Carpi – Bozen 29-40, Secchia Rubiera – Banca Popolare Fondi 29-21, Pressano – Junior Fasano 27-28, Conversano – Raimond Sassari 34-31.

Classifica: Bozen, Brixen*, Junior Fasano, Conversano 8; Alperia Merano 7; Raimond Sassari*, Pressano, Cassano Magnago 6; Albatro Siracusa 5; Secchia Rubiera* 2; Campus Italia, Banca Popolare Fondi 1; Carpi, Pallamano Romagna 0. *Una partita in meno.


Nessun commento: