venerdì 21 ottobre 2022

SPORT, Pallamano A Gold: Pallamano Romagna, nel Lazio per non andare a Fondi

Serie A Gold maschile

6^ giornata andata

FONDI-PALLAMANO ROMAGNA

Sabato 22 ottobre ore 18,00

Palasport di via Mola di Santa Maria

Arbitri: Castagnino e Manuele

Biglietto intero 5,00€

Diretta streaming su ElevenSports --->

https://elevensports.com/it/view/event/cl9e8jqebp5jm0k9a6s4aelsp

Si torna in campo in serie A Gold dopo la lunga pausa legata agli impegni della Nazionale senior:


sabato 22 ottobre il Romagna di coach Domenico Tassinari farà visita alla Banca Popolare Fondi.

I laziali, attualmente, occupano un gradino sopra agli arancioblu, per via del pareggio casalingo 33-33 contro Merano alla 3^ giornata, oltre un mese. Per il resto, solo sconfitte per D’Ettorre e compagni.

Il Romagna arriva allo scontro diretto dopo la sconfitta interna 12-23 contro Brixen, nel recupero della 3^ giornata, dove registrò probabilmente il proprio record negativo nella massima serie nel computo delle reti realizzate.


A Fondi sarà fondamentale ritrovare la fluidità di manovra e la predisposizione al tiro di una squadra che nella scorsa stagione non ha mai sofferto minimamente di questa “patologia”, ma che, con il salto di categoria, appare piuttosto in difficoltà nel tiro dai 9 metri. I nomi ci sono, eccome, tra Mazzanti, Antic, Rotaru, Lo Cicero, F.Tassinari, Chiarini e Fioretti: si tratta, ora, di sbloccarsi come squadra per dimostrare di poter valere la massima serie nazionale, sfoderando una prestazione convincente, al di là del risultato finale.

Tra i locali, da tenere sotto un’enorme lente d’ingrandimento Tomas Valentin Cañete, centrale/terzino dal doppio passaporto portoghese-argentino, classe 1999, vera e propria punta di diamante della squadra di coach De Santis. Tiratore puro che sta comandando la classifica marcatori dell’intero campionato con 48 reti realizzzate (praticamente alla media di 10 a partita). Tantissime, anche a confronto con le 29 di


Ivan Antic, il capocannoniere romagnolo.

Di primissimo livello anche Facundo Garcia, il portiere italo-argentino, classe 1988, già in evidenza qualche anno fa a Molteno in A2, tra le altre esperienze. I due elementi storici sono il capitano Stefano D’Ettorre e l’ala Luciano Zizzo, entrambi classe 1985 ed entrambi ancora nel vivo del progetto biancorosso. Luigi Arena, Daniele De Luca, Mirko Damjanovic e Federico Vanoli sono gli altri principali realizzatori tra i laziali che arrivano a questo match dalla doppia sconfitta in trasferta a Fasano e Rubiera.

Palla al centro alle ore 18,00.


I nostri avversari:

Pierpaolo

Antogiovanni

2003

Ita

Portiere

Luigi

Arena

2003

Ita

Terzino Sx/Dx

Tomas Valentin

Cañete

1999

Por/Arg

Centrale/Terzino Sx/Dx

Antonio

Ciccolella

1998

Ita

Centrale/Terzino Sx/Dx

Stefano

D’ettorre

1985

Ita

Centrale/Terzino Sx/Dx

Mirko

Damjanovic

1990

Mne

Pivot

Daniele

De Luca

2002

Ita

Ala Dx

Giovanni

Di Biasio

2005

Ita

Pivot

Leonardo Dante

Di Fazio

2005

Ita

Ala Dx

Nicolas

Dieguez

2000

Ita/Arg

Centrale/Terzino Sx/Dx

Facundo Jesus

Garcia Giugno

1988

Ita/Arg (N.C.)

Portiere

Gabriele Rocco

Livoli

2005

Ita

Ala Sx

Alessio

Miceli

2000

Ita

Ala Sx

Matteo

Muccitelli

2005

Ita

Terzino Sx/Dx

Paolo

Orticelli

2006

Ita

Terzino Sx/Dx

Alessio

Padula

2006

Ita

Portiere

Angelo

Panza

2005

Ita

Centrale/Terzino Sx/Dx

Vincenzo Luca

Rotunno

2004

Ita

Ala Dx

Giuseppe

Speranza

2005

Ita

Pivot

Francesco

Trani

2005

Ita

Portiere

Federico Patricio

Vanoli

1995

Ita/Arg (N.C.)

Centrale/Terzino Sx/Dx

Luciano

Zizzo

1985

Ita

Ala Sx

6^ giornata andata

Fondi-Pallamano Romagna

Merano-Conversano

Cassano Magnago-Pressano

Raimond Sassari-Campus Italia

Brixen-Carpi

Fasano-Secchia Rubiera

Bolzano-Albatro

Classifica: Brixen 10, Conversano, Fasano e Bolzano 8, Merano e Raimond Sassari 7, Pressano e Cassano Magnago 6, Albatro 5, Secchia Rubiera 3, Campus Italia e Fondi 1, Pallamano Romagna e Carpi 0.

Ufficio Stampa PALLAMANO ROMAGNA - Carlo Dall’Aglio

Nessun commento: