martedì 25 ottobre 2022

SPORT, Calcio Eccellenza: Sanpaimola, successo col Medicina Fossatone

Matteo Derjai
Eccellenza

10^ giornata andata

MEDICINA FOSSATONE-SANPAIMOLA 0-1 (p.t. 0-1)

Reti: 45’ Derjai (S)

Medicina Fossatone: Palermo, Commissari (75’ Bali), Dradi, Caidi, Venturi, Hashem (53’ Nerzu), Carboni (53’ Guidi), Sciuto, Barbaro (84’ Castagnini), Boschi (67’ Alpi), Sabbatani. A disp: Stanzani, Randi, Tedesco, Savini. All: Geraci

Sanpaimola: Lofiego, Mazza, Derjai, Landini, Scala, A.El Bouhali, M.Alessandrini, Y.El Bouhali (67’ Fiengo), Cerasuolo, S.Alessadrini (91’ Colino), Bonavita (84’ Carbone). A disp.: Farina, Ozuni, Viola, Raccagni, Turrini, Sabbioni, Carrer. All: Orecchia

Arbitro: sig. Diversi di Lugo

E’ un Sanpaimola clamoroso quello che torna a casa dal “Bambi” di Medicina con la 6^ vittoria (con 4 pareggi) in stagione. E’ un Sanpaimola che torna al 2° posto solitario, rosicchiando punti alla capolista San Marino, caduta per la prima volta (0-1 contro Coriano): ora i giallorossoblu si trovano a 5 lunghezze dalla vetta con un vantaggio di 1 punto su Savignanese e Castenaso e 2 su Russi.

E’ un Sanpaimola che vince con il 5° sigillo di Matteo Derjai, bomber di razza che da qualche settimana offre il proprio talento al centro della difesa, offrendo garanzie ed equilibrio alla squadra. Ma quando si tratta di insaccare, Derjai non si tira mai indietro: “Il mio gol nasce da uno schema su calcio d'angolo che proviamo in allenamento fin da agosto su indicazione di mister Orecchia. E’ molto simile a quello di Bonavita, mercoledì scorso contro il Bentivoglio. Abbiamo provato e riprovato in allenamento questo schema e direi che sta funzionando bene, visto che ha già fruttato 2 reti consecutive”.

Quella contro il Medicina Fossatone è una gara equilibrata che segna, tra l’altro, la prima sconfitta interna per i giallorossi e la terza vittoria (oltre a 2 pareggi) esterna per il Sanpaimola che allunga, dunque, a 10 i risultati utili consecutivi.

Un “quasi” derby molto intenso, con molto agonismo da ambo i lati, con poche occasioni da rete, con il Sanpaimola che alza il livello di pressione nel primo tempo, mettendo in difficoltà i padroni di casa. Sul piano del gioco si muove meglio la squadra di Orecchia, gestendo molto bene la fase difensiva con una prestazione devastante di Matteo Alessandrini davanti alla difesa, dei tre difensori centrali Derjai, Landini e Mazza praticamente impeccabili e del portiere Lo Fiego sempre attento e reattivo tra i pali. I padroni di casa tentano la carta della palla alta a scavalcare il centrocampo, ma non trovano quasi mai lo spunto per arrivare in area in maniera pericolosa.

Dopo 20’ Younes El Bouhali tenta la conclusione a giro sul secondo palo, ma il portiere Palermo riesce a bloccare. I ragazzi di mister Orecchia spingono ancora, non lasciando spazio al Medicina Fossatone. Quindi allo scadere della prima frazione di gioco, il gol che decide il match: sul calcio d’angolo, la palla viene deviata in rete da una zampata di Matteo Derjai che può esultare con i compagni andando negli spogliatoi per l’intervallo.

Nella ripresa il Sanpaimola difende il risultato cercando di affondare in contropiede, sia con Y.El Bouhali che con M.Alessandrini, ma il gol non arriva per un’inezia. Al 5’ Derjai sfiora la doppietta con un’ottima punizione dal limite dell’area, con la palla che si infrange sul palo.

Il Medicina Fossatone cerca la via del pareggio che sfiora soprattutto su palle inattive attorno alla mezzora con un paio di occasioni di Venturi, ma i ragazzi di mister Geraci non riescono a sfondare, perchè il Sanpaimola riesce a chiudere bene le linee offensive degli avversari.

Al 90’ grande festa per i giallorossoblu che proseguono una striscia positiva davvero eccellente: “L'avvio di campionato non poteva essere meglio di così” sottolinea Matteo Derjai “Direi che forse si poteva avere più punti perché ne abbiamo lasciati per strada, ad esempio a Russi e a Forlì contro il Cava Ronco, partite che abbiamo pareggiato nonostante le avessimo in mano. Alla fine, però, credo che alla lunga il campionato quello che ti toglie in alcune partite, te lo rende in altre. Quindi non ci possiamo lamentare. Con Bonavita e S.Alessandrini è facile giocare nel senso che sono due ottimi giocatori con cui mi sono trovato subito bene, nonostante le ultime due partite abbia giocato da difensore centrale. Sono ottimi giocatori come il resto della squadra, perché veramente ogni vittoria è merito del gruppo. Ogni vittoria, ogni pareggio, ogni punto guadagnato è merito di ogni singolo componente della squadra. Anche quelli che giocano solo 4 minuti ci aiutano a fare la differenza. E ora siamo al secondo posto e non soffriamo di vertigini, perchè quando guardi la classifica dall’alto, fa sempre piacere e non può essere nè un peso nè una pressione. Bisogna vivere questa classifica come uno stimolo per continuare a stare lì in alto, perché è bello poter respirare questa aria di vertice. Penseremo partita dopo partita, senza montarci la testa, rimanendo umili come sempre”.

Mister Andrea Orecchia: ”Anzitutto è stata una partita su un campo bellissimo, credo che questo sia uno dei più bei campi della categoria, degno anche di categorie superiori. È stata una partita con tanti duelli, molto agonistica e molto fisica. Tutte e due le squadre ci tenevano a vincere e a proseguire la striscia positiva. Abbiamo trovato gol su calcio d'angolo e dopo loro hanno aumentato la forza. Ma noi abbiamo difeso benissimo, perché, in pratica, non abbiamo concesso palle gol. Il Medicina Fossatone visto oggi è una delle squadre più forti che abbiamo incontrato finora, quindi questo la dice lunga sulla qualità della partita che abbiamo fatto. Con i miei giocatori ed il mio staff ci godiamo questo bellissimo momento: siamo consapevoli che il cammino è ancora lungo e tortuoso e che ci saranno dei momenti meno belli di quello attuale, però intanto ci gustiamo questo bellissimo squarcio di stagione. Perché sicuramente la squadra sta facendo benissimo, non bene, benissimo: ogni giocatore ha dato il suo contributo, come Colino che è entrato a pochi minuti dalla fine, ma che in un momento decisivo ha tenuto palla e ha contribuito a questa bellissima vittoria contro un’ottima squadra”.

Eccellenza

10^ giornata andata

Medicina Fossatone-Sanpaimola 0-1

Bentivoglio-Cava Ronco 1-1

Del Duca Grama-Granamica 0-3

Cattolica-S.Agostino 4-3

Classe-Russi 1-3

Masi Torello-Castenaso 1-5

Pietracuta-Comacchiese 3-1

Savignanese-Progresso 0-0

Coriano-San Marino 1-0

Valsanterno-Diegaro 0-1

Classifica: San Marino 27, Sanpaimola 22, Savignanese e Castenaso 21, Russi 20, Medicina Fossatone 19, Progresso 18, Coriano 17, Masi Torello e Granamica 16, Cava Ronco 15, Diegaro 13, Classe 12, S.Agostino, Cattolica, Pietracuta e Bentivoglio 9, Valsanterno 3, Del Duca Grama 2, Comacchiese 1.

Carlo Dall’Aglio - Responsabile Ufficio Stampa SANPAIMOLA

Nessun commento: