domenica 16 ottobre 2022

SPORT, Calcio a 5 B: Dozzese, pari e patta con la Ternana

Serie B – 3^ giornata andata – Girone D

TERNANA-DOZZESE FUTSAL 5-5 (p.t. 1-2)

Reti: p.t. 4’ Drago (D), 6’30” Giardini (T), 7’ Drago (D); s.t. 1’ Vinicinho (D), 2’ rig. Piovesan (D), 10’ Sachet (T), 11’ Mariani (T), 15’30” Sachet (T), 16’30” Piovesan (D), 18’ Sachet (T).

Ternana: Fagotti, Tirana, Sachet, Bulletta, Corpetti, Mariani, Paolucci, De Michelis, Martini, Giardini, Galletti, Mingioni. All: Pellegrini

Dozzese: Callegari, Sapia, Trovato, Martella, Vinicinho, Drago, De Santis, Baraccani, Piovesan, Martin, Floris. All: Vanni

In un PalaDiVittorio di Terni chiuso al pubblico per problemi legati all’agibilità dell’impianto, Ternana e Dozzese impattano 5-5 al termine di un match spettacolare almeno dal punto di vista dell’altalena dei risultati.

La Dozzese chiude avanti 2-1 il primo tempo che domina largamente grazie alla doppietta di capitan Drago, quindi parte benissimo nella ripresa dove scappa sul 4-1, prima di farsi riprendere a meno di 5’ dalla sirena. Di nuovo avanti con Piovesan a 3’30” dalla fine, lascia il pareggio agli umbri a 2 giri di lancette dalla sirena. Super ripresa di Sachet che segna. Inutile l’assalto finale.

Per la Dozzese, dunque, più di un rimpianto in terra umbra, dove mostra i muscoli nel primo tempo, con un avvio rabbioso che, per 5’, tiene chiusa nella propria metà campo la squadra di casa. E sul 4-1, una squadra con giocatori esperti come quella gialloblu deve saper portare a casa il successo. L’aver concesso agli avversari la rimonta prima sul 4-4, poi sul 5-5 a pochi minuti dalla fine è sintomo di qualche paura residua dai due turni precedenti. L’aver comunque mosso la classifica, ottenendo il primo punto in stagione, però, potrebbe aver sbloccato la squadra di mister Vanni in vista di una risalita da guadagnarsi nei prossimi turni.

Nel prepartita i due tecnici scelgono i quintetti composti da Callegari, Vinicinho, Martella, Drago e Piovesan per gli ospiti, Fagotti, Paolucci, Sachet, Corpetti e Martini tra i padroni di casa.

Assenti, tra i gialloblu, Magliocca e Sangiorgi, oltre che Melillo, squalificato dopo il rosso incassato in casa contro Potenza Picena. In panchina, non al meglio fisicamente e solo ad onor di firma, il fantasista Trovato.

In avvio di match, Drago, Piovesan e Martella tirano nei primi 3’ senza trovare il vantaggio. Per di più, nei primi 6’ la Ternana non supera mai la metà campo, completamente assuefatta dalla pressione dei gialloblu che sbloccano il punteggio con la rete di Drago che conclude un’ottima azione collettiva in velocità, facendosi trovare libero sulla destra e piazzando sul primo palo l’1-0. E’ il 4’ e la Dozzese spinge ancora, ma al 6’ Sachet comincia a scaldarsi con un bel tiro centrale che sfiora il palo che è il preludio del pareggio: Giardini approfitta di un errata ripartenza di Drago in difesa, punendo Callegari con una puntata di sinistro. Pochi secondi dopo, dall’altra parte, punizione sulla destra: Vinicinho finta il tiro, per poi spostarsi all’ultimo, lasciando spazio a Drago che beffa Fagotti con un tiro basso e centrale. E’ il nuovo vantaggio 2-1 per i gialloblu.

La partita è intensa e vibrante in questo frangente con le due squadre già a proprio agio. Al 9’ Mariani sbaglia un paio di reti a pochi passi dalla rete, mentre all’11’ Vinicinho tenta il filtrante per Baraccani, ma la palla scorre in area senza nessuna deviazione. Giardini, Martini e De Michelis giocano in velocità e sfiorano la rete del pareggio, alzando il baricentro della Ternana. Ma Callegari è attento. Al 15’ un paio di giocate di Drago e Piovesan non trovano fortuna in area, mentre nel finale un contropiede veloce di Tirana viene fermato con un fallo da Martella che viene ammonito. Il primo tempo non regala più emozioni.

Nella ripresa, pronti via ed è già 3-1 con la rete di Vinicinho in apertura. Al 2’15” lo stesso brasiliano tira da fuori trovando la deviazione con il braccio di Martini: è rigore e ammonizione. Dal dischetto Marciano Piovesan sgancia un bolide imparabile che vale il triplo vantaggio 4-1. E partita che, sembra, chiusa. Ma nella realtà dei fatti, si infiamma con una lunga serie di occasioni da rete da ambo i lati. Giardini (per lui anche un palo) e Drago impegnano i portieri avversari, mentre al 5’ il capitano dozzese sul contropiede lanciato da Vinicinho si fa ribattere la doppia conclusione ravvicinata da Fagotti. Callegari, dall’altra parte, controlla un paio di conclusioni. Al 7’ Drago alza un pallonetto tecnicamente difficile, sfiorando la traversa. Nemmeno a metà tempo entrambe le squadre hanno già raggiunto i 4 falli di squadra rischiando, così nel finale, il tiro libero: nello specifico, giallo a Martin.

Al 10’30” Sachet comincia a concretizzare la rimonta, segnando un gol piuttosto fortunoso che si insacca sulla deviazione della difesa (4-2). Un minuto dopo, Paolucci tenta la conclusione potente, Callegari respinge, ma sulla ribattuta il più veloce è Mariani che infila il 4-3. Mister Vanni interrompe il gioco con un timeout per scuotere i suoi.

A metà tempo Piovesan prima lancia Martella a tu per tu con Fagotti che in uscita spazza l’area, quindi, tira forte trovando la respinta del portiere. Un minuto dopo, Sachet trova la rete del pareggio che galvanizza i padroni di casa. Ma al 16’30” Drago pesca il filtrante giusto per Piovesan in area: il bomber con uno spettacolare movimento si gira per liberarsi dalla marcatura, andando a trovare la zampata vincente del 5-4 che pare spegnere l’entusiasmo dei locali. Locali che tentano la carta del portiere di movimento, ma la Dozzese non riesce a capitalizzare un paio di palloni intercettati in difesa. A 2’ esatti dalla sirena, poi, è ancora Sachet a pescare il jolly che vale il 5-5 finale. L’assalto negli ultimi 100 secondi di Martella e Drago non fruttano il gol vittoria e il match si chiude su un pareggio che, seppur stretto per la mole di gioco e azioni, permette ai gialloblu di “sporcare” la classifica.

Sabato 22 ottobre, alla Cavina arriverà Cerreto d’Esi.

Carlo Dall’Aglio - Responsabile Ufficio Stampa A.C. DOZZESE

Nessun commento: