domenica 16 ottobre 2022

SPORT, Calcio a 5 B: Bfc 1909, ottovolante a Bordighera

La lunga trasferta in Liguria è fruttuosa per il Bologna, che si afferma sul Bordighera per 8-1. La festa è però guastata da due infortuni (Pritoni in primis), effetto collaterale di una gara fin troppo accesa.

Dopo soli due minuti Cavina, con un siluro da fuori area, illude i rossoblù. I liguri, sostenuti da un pubblico focoso, intralciano i piani degli ospiti: fase offensiva a cinque (con portiere che esce dai pali) e un approccio veemente nelle marcature soffocano il gioco avversario. Il Bologna è esitante, ma non tanto da precludersi la seconda rete, al 12’, con Pritoni, che inganna il difensore locale con un diagonale da posizione defilata. La tensione cresce e mister Carobbi opta, per contenere la ‘cattiveria’ agonistica dei locali, per il portiere di movimento, al 15’: la rete di Revert, su tiro centrale indirizzato sotto la trasversa è subito servita. L’iniezione di fiducia trasfigura la partita.

Il BFC 1909 Futsal ritrova il proprio mordente nella ripresa, rendendo più ‘docile’ un avversario che, però, non mollerà la presa fino all’ultimo. Il portiere di movimento in fase offensiva viene mantenuto per tutta la frazione, portando ai rossoblù reti e pieno controllo della partita. Al 7’ fa doppietta Revert, seguito, dopo pochi secondi, da Guandeline, che trasforma il prelibato assist a centroarea di Radesco. Se Anselmo è impenetrabile, Rovere fa gli straordinari di fronte ai tanti assalti degli ospiti. All’11’ e al 13’ Ansaloni e Spada portano a sette le reti. Intanto piovono i cartellini gialli e le due squadre arrivano a cinque falli. Al 15’ arriva il goal della bandiera dei liguri: Serva Enrico approfitta della porta vuota su portiere volante e mette dentro. Il Bologna chiude i conti con Beltrami al 19’, che segna in corsa. La parata di Rovere su tiro libero per sesto fallo impedisce a Revert di fare tripletta.

Il BFC Futsal vince adottando la strategia giusta, mentre al Bordighera non basta la pur forte motivazione per lasciare il fondo della classifica.

Di seguito le dichiarazioni di mister Carobbi:

«In trent'anni di carriera non mi era mai capitato di usare il portiere di movimento per trenta minuti. Ho optato per esso perchè si era creata una bagarre: falli pesanti, cartellini, infortunati, noi che non interpretavamo al meglio il nostro gioco. Col quinto uomo abbiamo ottenuto una vittoria netta, ma non ritengo sia stata una buona partita. Li abbiamo sottovalutati, visti i loro risultati precedenti, dimenticando che ogni partita comincia con 0-0. Dovevamo aspettarci che loro volessero liberarsi del trend negativo. Tuttavia i ragazzi, una volta che abbiamo indirizzato la partita col portiere di movimento, sono stati bravi».

Sabato 22 ottobre il BFC 1909 Futsal tornerà a giocare davanti al proprio pubblico: l’appuntamento è al Palasavena di San Lazzaro alle ore 15. Gli avversari saranno i toscani del Futsal Pontedera.

BORDIGHERA SANT’AMPELIO - BFC 1909 FUTSAL: 1 – 8

BORDIGHERA: Rovere, Torre, Tramontana, Zuccarello, Vedda, Tainhas, Grillo, Madaferri, Serva E., Rositano, Di Giorno, Melini. All. Basta.

BFC 1909 FUTSAL: Guandeline, Pritoni, Radesco, Revert, Spada, Ansaloni, Cavina, Giampaolo, Romano, Paciaroni, Anselmo, Beltrami. All. Carobbi.

ARBITRI: Brentegani di Chiavari e Silvano di Novi Ligure; cronometrista, Costa di Genova.

MARCATORI: p.t. 2’ Cavina (BFC), 12’ Pritoni (BFC), 15’ Revert (BFC); s.t. 7’ Revert (BFC), 8’ Guandeline (BFC), 11’ Ansaloni (BFC), 13’ Spada (BFC), 15’ Serva E. (B), 19’ Beltrami (BFC).

AMMONITI: Rovere, Zuccarello, Vedda, Revert, Giampaolo, Spada.

Stefania Avoni - Area Comunicazione BFC 1909 Futsal

Nessun commento: