mercoledì 26 gennaio 2022

SPORT, Atletica: Sacmi Avis e Icel Lugo, ottimi risultati a Parma e Ancona

Francesco Conti
A Parma, nello scorso fine settimana, gli atleti dell’Atletica Imola Sacmi Avis e dell’Atletica Lugo si sono cimentati nelle gare indoor e in quelle di marcia a livello giovanile. Ai campionati regionali Allievi, Juniores e Promesse, nei 50 metri Allievi, Enrico Yeboah Moses ha vinto il titolo regionale. Nel salto con l’asta Juniores Marcello Filippone è salito sul primo gradino del podio saltando 3,90 metri, migliorandosi di 40 centimetri ed eguagliando il primato all’aperto. Nella stessa competizione Luca Ghini ha ottenuto la medaglia di bronzo con 3,20 metri. Nei 50 metri Allieve Chiara Baldi è giunta seconda con 7’’06, stesso risultato di Valentina Bonetti tra le Promesse (6’’73), Guia Fattorini è arrivata terza nei 50 ostacoli con 8’’89. Luca Ghini, nei 50, ha ottenuto l'ottava posizione con 6’’39. Nel salto in lungo le Allieve, Gaia Babini, Chiara Baldi e

Chiara Baldi
Giorgia Cava sono rispettivamente settime, ottave e none con 4,28, 4,16 e 4,07 metri. Nel lungo Promesse Matilde Martinelli ha conquistato il quinto posto con 4,50 metri e Guia Fattorini è giunta sesta. Ad Ancona Francesco Conti, argento nazionale negli 800 metri e atteso a un test sui 400, per valutare la condizione dopo un’intossicazione alimentare, ha vinto la terza serie in 48’’50, seconda prestazione personale indoor. Nella stessa gara Luca Marchi e Jacopo Torri hanno corso rispettivamente in 54’’59 e 55’’06, e tra le ragazze Lovepreet Rai e Anna Gaspari 1’00’’20 e 1’03’’50, primati personali per gli ultimi tre. Nei 60 ad ostacoli Martino Filippone ha progredito correndo in 8’’68, mentre tra le donne Anna Venieri ha corso in 9’’54 e tra le allieve Benedetta Drago in 9’’93.

Tra i mezzofondisti, Riccardo Gaddoni ha registrato nei 1500 un 4’01’’27, lontano dai suoi tempi migliori. Nella seconda serie, Mattia Turchi ha gareggiato in 4’10’’19 alla prima esperienza indoor sulla distanza. Nei 60 maschili Enrico Yeboah Moses si è migliorato di 3/100, correndo in 7’’27. Matteo Rosadi ha chiuso in 7’’47. Sulla stessa distanza Valentina Bonetti ha corso in 7’’87 in batteria e 7’’92 in finale, mentre Anna Ventura si è migliorata di mezzo secondo, concludendo in 8’’72.

Nessun commento: