venerdì 24 dicembre 2021

SPORT, Pallamano A2: Pallamano Romagna, coach Domenico Tassinari: "Emozionante tornare in panchina"

Domenico Tassinari
“In 40 anni di attività non ho saltato una partita e quindi staccare per tre mesi, non per scelta, a causa del covid è stata dura. Tornare a guidare il team dalla panchina è stato emozionante perché la pallamano è la mia grande passione”.

Il tecnico della Pallamano Romagna, Domenico Tassinari, esordisce non con una dichiarazione sulle imprese degli arancioblù ma con la testimonianza della sofferenza provata nel periodo in cui l'allenatore mordanese è stato lontano forzatamente dal terreno di gioco della palestra Cavina e del PalaCattani.

Ma poi il discorso verte sulla squadra: “Il rompete le righe – continua il Tasso – c'è stato mercoledì e poi riprenderemo il 7 gennaio 2022 col richiamo della preparazione”.

Sul cammino della formazione nel girone B della seconda categoria nazionale il trainer afferma: “Si pensava di lottare per il vertice e così è visto che occupiamo la seconda posizione. L'obiettivo era assestarsi nei primi quattro posti per cui la piazza d'onore l'abbiamo ottenuta senza discussioni”.

A guidare il torneo di serie A2 è il Cingoli, con un punto di distacco, ma Tassinari è più preoccupato da un'altra rivale: “La partita decisiva dovrebbe essere quella con Teramo che deve recuperare un incontro e potrebbe arrivare a due lunghezze da noi. Vogliamo mantenere il secondo posto nella griglia di partenza e così andare tranquilli nella provincia di Macerata che è aperta a qualsiasi risultato”.

Sui singoli il padre del centrale Fabrizio Tassinari ha le idee chiare: “ Claudio Lo Cicero, per lavoro, si allena senza continuità mentre avrebbe bisogno di più tempo. Martin Di Domenico ha avuto una crescita esponenziale così come Gregorio Mazzanti. Anche Dario Chiarini sta facendo bene. L'unico ruolo in cui non siamo al top è l'ala destra”.

Ultimo turno del girone di andata: Verdeazzurro Sassari – Campus Italia 32-40, Cingoli – Prato 47-27, Follonica – Casalgrande 30-29, Bologna United – Lions Teramo 21-27, Chiaravalle – San Lazzaro 25-31, Pescara – Ambra 29-32.

Classifica: Cingoli 25; Pallamano Romagna 24; Lions Teramo 20; Campus Italia, Chiaravalle 14; Verdeazzurro Sassari, Follonica, Camerano 13; Casalgrande 11; San Lazzaro, Ambra, Pescara 10; Bologna United, Prato 0.

Prima giornata ritorno (sabato 22 gennaio 2022): Verdeazzurro Sassari – Casalgrande, Ambra – San Lazzaro, Cingoli – Lions Teramo, Bologna United – Campus Italia, Pescara – Follonica, Chiaravalle – Camerano.

Nessun commento: