domenica 14 novembre 2021

SPORT, Lotta: Usil, sei ori e tre argenti agli italiani di grappling

Bis. L'Usil (Unione Sportiva Imolese Lotta) si è ripetuta ottenendo il titolo di campionessa italiana a squadre come Luta Livre Italia al torneo nazionale di grappling mettendo in saccoccia sei medaglie d'oro e tre di argento. 

Manuel Pirazzini ha conquistato il titolo Junior Assoluto, nella categoria 71 chilogrammi, sbrigandosi a vincere i due incontri in un minuto. Melissa Benedini è risultata campionessa italiana Assoluta nei 58 chili con due successi così come Manuel Pilato nella classe 92 chilogrammi. Un altra grande soddisfazione è arrivata da Sana Douda, campione italiano Assoluto, nei 130 kg, dominando il primo match e superando il rivale nel secondo per finalizzazione. Anche Simone Baldi è stato protagonista campione italiano Veterano assoluto, nei 71 chili, grazie alla vittoria di un incontro per lotta e uno per squalifica dell’avversario, reo di lotta non permessa. Maicol Grillini è salito sul primo gradino del podio nelle cinture blu, nella classe 92 chilogrammi, archiviando le due sfide per finalizzazione.

Un gradino sotto si è piazzato Alberto Meta, argento nei 130 chili, cinture blu. Piazza d'onore pure per Nicolò Bacchilega sempre nelle cinture ma nei 77 chili e per Jona Di Sarra, nella categoria 71 chili, nelle cinture bianche. 

Gheorghe Salcutan e Vittorio Cozza si sono ben disimpegnati pur non arrivando a medaglia. 

Ultimamente il sodalizio imolese ha optato per una graduale modernizzazione, senza perdere di vista la propria identità accogliendo, con entusiasmo, le nuove e spettacolari discipline di lotta, il grappling e le mixed martial arts che stanno vivendo una fase di grande espansione coinvolgendo sempre più appassionati, amatori e spettatori.

Nessun commento: