domenica 7 novembre 2021

SPORT, Lotta: l'Usil vince un argento con Alberto Meta in Coppa Italia

Alberto Meta, Ayoub Kechoun e Georghe Salcutan sono i tre lottatori dell'Usil (Unione Sportiva Imolese Lotta) che hanno preso parte ieri (sabato) a Faenza alla Coppa Italia di lotta greco romana. Venticinque società erano iscritte presentando più di 80 atleti tra Junior e Senior. Il miglior esito è stato quello ottenuto da Alberto Meta che si è aggiudicato la medaglia d'argento nella categoria 130 chilogrammi vincendo due incontri per superiorità tecnica coi punteggi di 8-0 e 9-0 per poi perdere nella finalissima contro Matteo Roccaro, atleta affiliato alle Fiamme Oro. Gli allenatori Simone Gironda e Saverio Scaramuzzi hanno accompagnato gli atleti. Presente in terra manfreda anche Mirco Minguzzi, ex Usil, oggi in forza al Gruppo sportivo dei Carabinieri, che ripresosi da un intervento alla spalla, è salito sul terzo gradino del podio nella propria categoria di peso.

La società Usil, fondata il 2 gennaio 1970, è attiva fin dagli inizi in competizioni nazionali ed internazionali nella lotta olimpica e vanta numerosi campioni italiani Assoluti e giovanili  nella lotta greco-romana, libera e femminile grazie agli atleti che si sono succeduti nelle proprie fila.

Nel 1994 l'Usil è stata insignita dal Coni con la Stella di Bronzo al merito sportivo.

Negli ultimi anni l’Usil ha vissuto una graduale modernizzazione, senza perdere di vista la propria identità accogliendo con entusiasmo le nuove spettacolari discipline di lotta, il grappling e le mixed martial arts, che stanno vivendo una fase di grande espansione coinvolgendo sempre più appassionati, amatori e spettatori.

Nessun commento: