sabato 30 ottobre 2021

SPORT, Volley Donne B1: Csi Clai, primo impegno casalingo contro Cesena

La Csi Clai torna a casa, torna a giocare alla palestra fratelli Ruscello, per noi semplicemente “la Volta”, leggendario teatro di tante gloriose battaglie. Ospite nel debutto casalingo della Clai di Fabio Ghiselli sarà un avversario storico: il Volley Club Cesena, che dopo il successo per 3-0 all’esordio contro la giovane Certosa, domenica scorsa ha avuto ragione di Ostiano con un altro 3-0 fra le mura amiche del Carisport. Sulla panchina cesenate siede Cristiano Lucchi, tornato in Romagna dopo le avventure in A1 sulle panchine di Villa Cortese, Ravenna, Club Italia, Casalmaggiore e le ultime 3 stagioni passate al Volley Jesolo in B2.

La Clai nelle prime due giornate ha dovuto vedersela contro due squadre toste ed entrambe in trasferta che coach Ghiselli commenta così: “Esordire in B1 con 2 trasferte consecutive non è mai facile e uscirne con 5 punti su 6 disponibili è un risultato molto importante, in particolare la vittoria contro Forlì è la conferma di quanto tutte le ragazze siano importanti per raggiungere il risultato. Sapevamo di dover fare tante cose per riuscire a limitare i loro attaccanti più forti, e quando abbiamo trovato la giusta continuità siamo riusciti a metterle davvero in difficoltà. Ora torniamo a giocare in casa contro un avversario con caratteristiche diverse da chi abbiamo incontrato finora, quindi ci sarà da lavorare duramente in settimana per farci trovare pronti”.

D’accordo con il suo tecnico è Ilaria Bughignoli, top scorer sabato a Forlì con 17 punti “Stiamo trovando il nostro equilibrio come squadra e soprattutto stiamo alzando l’asticella, il ritmo sta crescendo in allenamento in modo da poterlo mantenere alto anche in partita. In queste due prime partite abbiamo confermato il fatto che tutto il roster è utile in qualsiasi set, esterni intercambiabili date le caratteristiche tecniche e fisiche diverse. Il derby di sabato scorso secondo me è sul podio delle partite più difficili di questo campionato. È stata una partita non adatta ai deboli di cuore, altalenante, ma in ogni caso siamo riuscite nel nostro intento ovvero limitare il più possibile il loro gioco. Finalmente dopo la pausa estiva è ritornata la vera adrenalina in palestra. Sono molto orgogliosa e fiera di questo gruppo”

Guido Manaresi

Nessun commento: