sabato 16 ottobre 2021

SPORT, Calcio Eccellenza: Valsanterno 2009, la trasferta a San Pietro in Vincoli per continuare a correre

Marco Senese
Un pareggio, una vittoria e tanta voglia di proseguire nella striscia positiva nata dopo il brutto ko maturato contro il Cotignola. Per la Valsanterno 2009 il successo contro il Sanpaimola, arrivato al termine di una partita nella quale i valligiani hanno dovuto lottare più del previsto – contro una squadra in inferiorità numerica per larghi tratti della gara – per ritrovare la gioia dei tre punti, funge da stimolatore per ottenere altri risultati che porterebbero Vallante e compagni fuori dalla zona calda. Il 3-2 della scorsa settimana è servito per liberare mentalmente una rosa appesantita da un periodo negativo dentro e fuori dal campo, con la ferrea volontà di mantenere alto l’umore. Snodo fondamentale, pertanto, diventa la partita di oggi pomeriggio sul campo del San Pietro in Vincoli, formazione dell’omonima frazione ravennate che attualmente ha ottenuto un solo punto, arrivato domenica in casa del Diegaro, contro i cinque della Valsanterno.

Organico pressoché immutato, quello a disposizione di mister Vezzoli, rispetto alla formazione affrontata la scorsa stagione nell’unico precedente storico tra Valsanterno e San Pietro in Vincoli, risalente al primo dei tre turni di campionato disputati e conclusosi sul punteggio di 1-0 con gol di Tumolo. All’ossatura della formazione, composta dagli elementi con più esperienza in categoria all’interno della rosa (il difensore De Luca, il centrocampista Bergamaschi e l’attaccante Marocchi), si affiancano giovani interessanti come il classe 2001 Lombardi e il 2002 Giacomo Casadio, così come il classe 2005 Sampaoli che ha già trovato spazio da titolare in questa stagione, emergendo come uno dei giocatori più giovani dell’intera categoria. Una formazione solida e assolutamente non da sottovalutare, capace di giocare un calcio propositivo e a elevati ritmi.

In casa Valsanterno, perso Franchini, il peso del reparto offensivo cadrà su Senese e sui rientranti Tumolo e Borini, in panchina per onor di firma contro il Sanpaimola e pronti a tornare in campo già da questa settimana. La direzione di gara sarà affidata a Lorenzo Montefiori di Ravenna, coadiuvato dall’assistente Merloni della medesima sezione e da Hafi Alemani di Forlì. Gioie e dolori con il fischietto romagnolo, che ha già diretto i valligiani nella gara d’esordio della passata stagione (0-1 contro il Sanpaimola in Coppa Italia, gol di Senese) ma anche – quattro anni fa – nella funesta semifinale d’andata della Coppa Emilia di Prima Categoria, nella quale la squadra allora allenata da Annese perse 2-0 in casa dell’Igea Marina: a nulla servì la vittoria per 1-0 del ritorno.

Claudio Leone | Ufficio Comunicazione Valsanterno 2009 - Mail:comunicazione@valsanterno.net

Nessun commento: