domenica 17 febbraio 2019

SPORT, Calcio a 5 B: Imolese Kaos 1919 a valanga


FUTSAL ATESINA - IMOLESE KAOS 1919: 2 – 12
FUTSAL ATESINA: Kadiu, Nussbaumer, Pedrotti, Salvador, Hillali, Moreno, Scarduelli, Pergher, Perri, Barros, Tutilo, Cecchin. All. Gozzer.
IMOLESE KAOS: Spadoni, Gabriel, Tiago, Zonta, Castagna, Vignoli, Baroni, Salas, Bueno, Micheletto, Juninho, Paciaroni. All. Carobbi.
ARBITRI: DALLA COSTA di Schio e FANTIN di Padova; cronometrista, REINISCH di Bolzano.
RETI: p.t. 1’ Gabriel (I), 6’ Castagna (I), 10’ e 11’ Bueno (I), 13’ Scarduelli (F), 15’ Moreno (F), 17’ e 18’ Micheletto (I); s.t. 3’ e 16' Micheletto (I), 8’ Spadoni (I), 10’ Salas (I), 18’ Tiago (I), 19' Baroni.
AMMONITI: Scarduelli, Perri.
ESPULSI: -
Laives, 16 febbraio 2019 – Pronostico rispettato come da girone d’andata. L’Imolese Kaos s’impone sul Futsal Atesina con dieci reti di scarto, replicando il precedente risultato. Ai locali non basta l’orgoglio per stravolgere una gara a senso unico, in cui i rossoblu, pur non esprimendo il gioco migliore, hanno la meglio. La rete di Gabriel al 1’, seguita, in dieci minuti, dai goal di Castagna e Bueno, saziano i romagnoli, che abbassano difese e ritmo. Il Futsal Atesina riesce cosí a far emergere quella combattività e quella tenacia che da sole varrebbero ben altra posizione in classifica: al 13’ Scarduelli scatta in contropiede, avendo la meglio sulla distratta difesa avversaria e su Paciaroni. Due minuti dopo è Moreno a sentenziare il momentaneo blackout rossoblu. Il cambio di quintetto rimette ordine fra le fila ospiti, appannate da quell’avvio apparentemente troppo facile. E’ Micheletto, con due reti in sequenza, a riaffermare la forza offensiva dei suoi: la seconda rete, del 18’, è un tiro piazzato sotto la traversa su perfetto retropassaggio di Castagna. La ripresa ha un gusto diverso per entrambe: l’Imolese Kaos schiaccia nella propria metà campo i locali, ritrovando autorevolezza nel gioco. All’avversario viene concesso molto poco prima di allungare irrecuperabilmente il numero delle reti. Comincia Micheletto al 3’, lo segue, all’8’, Spadoni con un tiro di precisione balistica, quindi Salas, al 10’. I locali non issano bandiera bianca e, al 6’, mettono in allerta il vigile Paciaroni, prima di stupire, al 7’, con l’audace contropiede del 2001 Cecchin. Gli ultimi minuti sono tutti rossoblu: Micheletto, l’uomo-goal della giornata, capace di segnare appena sceso in campo, Gabriel e infine Baroni, su pallonetto, fermano a dodici il numero delle reti. Il risultato non sorprende se valutato in termini di mera classifica ma, se conferma il valore dell’Imolese Kaos, non rende giustizia ad una compagine, quella del Futsal Atesina, ardita e motivata. Sabato prossimo sarà sfida ad alta tensione: rossoblu contro l’emergente Sporting Altamarca, in corsa per i play-off.

Stefania Avoni
Ufficio Stampa Imolese Kaos 1919

Nessun commento: