sabato 27 ottobre 2018

SPORT, Calcio: Valsanterno 2009, trasferta contro il Terre del Reno

Esultanza

Al netto del notevole calo delle temperature, è tornato il sereno. Lo spunto di Andrea Dardi nel finale di gara contro il Reda riconsegna alla Valsanterno 2009 la consapevolezza di saper vincere, dote non scontata dopo una lunga serie di pareggi. Soprattutto, la seconda rete stagionale siglata in Zona Cesarini è la cartina tornasole di una squadra capace di lottare fino all’ultimo pallone; non è casuale, d’altronde, che entrambe le affermazioni in campionato siano arrivate alla soglia del 90’.
È ora, comunque, di scrivere una nuova pagina al libro della stagione 2018/19. Il nono turno del Girone C apre le porte ad una trasferta inedita sul campo del Terre del Reno. Il ritorno dell’ora solare impone, come da consuetudine, l’anticipo del calcio d’inizio alle 14.30 (direzione affidata al signor Gherardini di Faenza) sul campo di San Carlo, già teatro della promozione ottenuta non più di 5 mesi fa dalla compagine dell’omonima frazione del comune sparso che porta il nome della squadra, nata dalla fusione con il Mirabello e che dal San Carlo stesso ha ereditato la categoria di appartenenza.
Attualmente relegata in fondo alla classifica, la compagine di mister Battaglioli è comunque squadra ostica da affrontare, come ampiamente dimostrato dal passaggio del primo turno della Coppa Italia di Promozione. È ammonitorio, in tal senso, il monito del presidente Gianluca Bittini. “La Valsanterno”, sottolinea la massima carica societaria, “può dire la sua solo se gioca con lo stesso spirito messo in mostra nella ripresa di domenica scorsa. Grinta, concentrazione e spirito di sacrificio sono componenti che non devono mai mancare a questa squadra. Ho piena fiducia nello staff e nei ragazzi, che hanno saputo reagire ad un periodo non facile lavorando con massima abnegazione. Contro il Reda abbiamo messo in mostra quella propositività che tutti ci aspettavamo; la vittoria ottenuta ci gratifica ma è fondamentale, ancora di più, soffermarsi su cosa non è andato nel corso della gara per migliorare ancora. Questo gruppo, con il giusto approccio, non può e non deve temere nessuno.”

Yuri Barbieri – Claudio Leone
Ufficio Comunicazione Valsanterno 2009
Mail: comunicazione@valsanterno.net

Nessun commento: