giovedì 25 ottobre 2018

SPORT, Calcio a 5 B: Imolese Kaos 1919, sabato arriva la neopromossa Atesina

Fortuna De Lemos Tiago

Imola, 25 ottobre 2018 – L’Imolese  Kaos travolge il Vicenza, sconfigge l’OR Reggio Emilia, per concludere lo sprint dell’ottavo giorno col successo contro il Città di Mestre: “Vincere tre partite in pochi giorni – afferma FORTUNA DE LEMOS TIAGO - conta, ma ancor più crescere partita dopo partita. I punti conquistati a Mestre, contro uno degli avversari più quotati del girone, valgono oro.” Una gara, quella contro i mestrini, che denota un passo in avanti nell'organizzazione delle retrovie rossoblu: “Il Città di Mestre ha giocatori molto forti fisicamente, che sanno reggere bene al forcing offensivo e che marcano a uomo: se si aggiunge anche il campo piccolo, si desume la nostra difficoltà nel segnare, nonostante gli innumerevoli tentativi. All’inizio della ripresa abbiamo subito il goal del 2 a 1, ma ci siamo rialzati in fretta. E mentre loro giocavano col portiere di movimento, noi abbiamo dimostrato di essere migliorati sul piano difensivo. Il nostro limite è ancora la poca calma davanti alla porta. Come si impara? Non è facile, ma di certo l'aiuto del mister e l'esperienza, che ci faremo via via, serviranno." Dei cinque goal realizzati contro i veneti, quattro vengono propiziati dai suoi assist: “Sono soddisfatto della mia prestazione: anche se non ho segnato personalmente, ho contribuito a far vincere la mia squadra che, ormai, è una famiglia.” Sabato i rossoblu (ancora fuori Amarante e Paciaroni, possibile il rientro di Liberti) ospiteranno il Futsal Atesina, neopromossa: “Non li abbiamo mai affrontati, motivo per il quale - conclude Tiago - dovremo cercare di chiudere la partita prima possibile, limitando i rischi. Quando si gioca contro una delle favorite, è inevitabile che chiunque metta quel qualcosa in più, al punto da diventare imprevedibile."

Prossimo turno – campionato (Imola, 27/10, ore 15.00): IMOLESE KAOS 1919 – FUTSAL ATESINA

Stefania Avoni
Ufficio Stampa Imolese Kaos 1919

Nessun commento: