domenica 14 ottobre 2018

SPORT, Calcio a 5 B: Imolese Kaos 1919 a valanga

VICENZA C5 - IMOLESE KAOS 1919 : 1 - 8
VICENZA: Ruzza, Wendel, Babic, Granci, Mello, De Boni, Turiaco, D’Ascanio, Pizarro, Feltre, Zuccon, Borgo. All. Cavallo.
IMOLESE KAOS: Spadoni, Gabriel, Tiago, Zonta, Castagna, Vignoli, Baroni, Salas, Bueno, Juninho, Radesco, Paciaroni. All. Carobbi.
ARBITRI: KRESO di Trieste e NACCARI di Udine; cronometrista, MEZZAROBBA di Padova.
RETI: p.t. 6’ Granci (V), 6’, 7’ e 10’ Tiago (I), 12’ Zonta (I), 15’ Bueno (I), 17’ Vignoli (I); s.t. 6’ Baroni (I), 14’ Castagna (I).
AMMONITI: Tiago.
ESPULSI: -
Torri di Quartesolo, 13 ottobre 2018 – Si ripete il copione della Coppa Italia. L’Imolese Kaos parte flemmatica: un attacco blando, che produce gioco ma non reti. Nel frattempo il Vicenza, abbozzato l’attacco, sferra il colpo decisivo: al 6’ Granci riceve palla davanti alla porta e insacca. L’’onta’ subita scatena l’ira dei rossoblu: Tiago entra in campo e l’Imolese Kaos inserisce il turbo. Dopo pochi secondi arriva il pareggio: Gabriel decentra per Tiago, il cui tiro colpisce il palo per rimbalzare sulla schiena del portiere e trasformarsi in rete. Un minuto dopo la coppia concede il bis: Gabriel serve a centro area, Tiago si divincola dal marcatore e mette sul primo palo. Al 10’ Radesco scatta in ripartenza, tira, Ruzza respinge e Tiago in volata converte il rimpallo nel suo terzo goal. Il Vicenza si ritrova disarmato, al cospetto di un avversario che non concede tregua: quel vantaggio durato pochi istanti si trasforma in un incubo. Al 12’ Salas tira la punizione: la palla viene deviata da un difensore, ma Zonta accorre in area, tira e il portiere non trattiene. Tre minuti dopo Radesco e Tiago offrono a Bueno la palla del goal numero cinque: il giocatore riceve in area, si gira e il suo tiro da manuale finisce nell’incrocio dei pali. L’ultimo ad iscrivere il proprio nome nella lista dei marcatori della prima frazione è Vignoli: Castagna viene intercettato in area, il capitano corre in soccorso e conclude di centrale. La ripresa è a tratti soporifera: il capitano Granci, sceso in campo per rianimare i compagni, fiaccati dal pesante score, non riesce ad invertire la rotta; l’Imolese Kaos, saziata dal cospicuo vantaggio, rallenta il ritmo, concedendosi il lusso di distrarsi e lasciar entrare in area l’avversario, per poi riprenderlo. Se il Vicenza colpisce un palo al 5’ e una traversa al 15, gli ospiti, presi due pali al 16’ con Spadoni,  allungano ulteriormente: al 6’ Baroni riceve palla in area da Spadoni, colpisce di tacco e, su respinta, mette sotto la traversa; al 14’, su assist di Salas, Castagna realizza con un centrale. L’epilogo della gara, insito nella prima frazione, attribuisce all’Imolese Kaos, ora ‘bestia nera’ del Vicenza, la prima vittoria in trasferta. 

Prossimo turno – Coppa della Divisione (Imola, 17/10, ore 20.00): IMOLESE KAOS 1919 – OR REGGIO EMILIA C5

Stefania Avoni

Ufficio Stampa Imolese Kaos 1919

Nessun commento: