mercoledì 10 ottobre 2018

CULTURA: i Tesori della Biblioteca

Torna nel mese di ottobre la rassegna annuale che prende il titolo Tesori della Biblioteca, ciclo di incontri alla scoperta di opere e documenti che fanno parte della memoria storica della città.
Il programma, che abbraccia tre settimane del mese di ottobre, prevede molteplici appuntamenti, esposizioni, visite guidate e laboratori per ragazzi.

Martedì 9 ottobre 2018 ore 20.30, si inaugurerà in Biblioteca una esposizione dedicata a Celso Anderlini, dal titolo Fra palazzi e osterie. I disegni di Celso Anderlini, a cura di Valter Galavotti e Giampaolo Dall’Olio.
L’imolese Celso Anderlini, impiegato dell’ufficio di Stato Civile, trasse da studi artistici fatti in anni giovanili una grande passione e perizia per l’illustrazione che coltivò tutta la vita, lasciando dopo la sua morte una
notevole produzione di disegni. Molti di questi raffigurano monumenti cittadini e altri soggetti imolesi e un posto di primo piano occupa una straordinaria documentazione delle osterie della città e dei suoi avventori.
I curatori Valter Galavotti e Giampaolo Dall’Olio hanno avuto il privilegio di studiare la ricca produzione di Anderlini e analizzare il suo stile grazie alla disponibilità della famiglia che ha consentito loro di riprodurre un materiale vastissimo: 103 taccuini con ben 3.400 immagini, 240 disegni a china e pastello e numerose fotocopie di fogli di taccuini. Altre opere poi sono state messe a disposizione da amici, estimatori e collezionisti.
Grazie al sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Imola, della BCC ravennate forlivese e imolese, della Casa vinicola Poletti e dell’Osteria Calma e Gesso, per la prima volta questa ricca produzione, poco nota e ingiustamente dimenticata, viene esposta nel suo insieme, arricchita da un catalogo preceduto da un saggio critico del prof. Galavotti e impreziosito da un gustoso racconto della scrittrice imolese Luisa Manzoni.
L’esposizione si potrà visitare negli orari di apertura della biblioteca da martedì 9 ottobre a sabato 27 ottobre 2018
Sabato 27 ottobre 2018, ultimo giorno di apertura, alle ore 11.00 sarà possibile partecipare anche a una visita guidata, con partecipazione libera, condotta da Valter Galavotti.

Sabato 13 ottobre 2018, in occasione dell’Anno europeo del patrimonio culturale 2018, la Biblioteca aderisce alla campagna promozionale EnERgie diffuse, organizzata dalla regione Emilia-Romagna per fare conoscere gli istituti culturali del territorio proponendo per la prima volta un Open day, con la possibilità non solo di usufruire dei servizi di prestito della biblioteca, ma anche di partecipare a diverse iniziative pensate per tutte le età.
La Bim e la sezione ragazzi Casa Piani saranno aperti dalle 8.30 alle 13.00 e al pomeriggio dalle 15.00 alle
18.30, con la possibilità di prendere a prestito libri, cd, dvd a scaffale aperto e leggere giornali.
Sarà possibile inoltre partecipare liberamente a visite guidate per conoscere i servizi, la storia dell’ex convento francescano, oggi sede della biblioteca e dell’archivio storico, la ricchezza dei fondi librari, iconografici e documentari conservati a deposito, mentre la ludoteca di Casa Piani ospiterà un laboratorio di stampa dedicato ai più piccoli.
Sarà inoltre disponibile una breve guida informativa a stampa sui fondi della Bim pubblicata per l’occasione.

Alle ore 11.00, la visita guidata al percorso espositivo Libri da guardare. Edizioni del XV e del XVI secolo miniate o illustrate offrirà al visitatore la straordinaria opportunità di conoscere alcuni fra i più preziosi “tesori di carta” che la biblioteca possiede.
Tra la fine del ‘400 e l’inizio del ‘500 si andò affermando l’uso di inserire illustrazioni nei volumi a stampa per attirare l’attenzione dei lettori e offrire un supporto alla didattica. Gradualmente le miniature cedettero il passo, nell’uso più comune, alle xilografie (immagini ottenute da matrici di stampa in legno) e in questa tecnica si cimentarono artisti illustratori che lavorarono alla realizzazione di alcune opere di grande importanza sotto il profilo artistico, culturale e intellettuale. Per l’occasione, fino al 27 ottobre, sarà possibile ammirare alcune di queste straordinarie edizioni normalmente conservate a deposito.

Alle ore 15.20 si svolgerà visita guidata al complesso di San Francesco, a cura di Arte.na. La Biblioteca ha sede, insieme al teatro comunale, in un antico edificio di epoca medievale, che un tempo ospitava i frati Minori conventuali di San Francesco.
La visita inizia in biblioteca e prosegue al teatro comunale.

Alle ore 16.00 vi sarà l’opportunità di conoscere la straordinaria ricchezza dei fondi archivistici conservati presso la Biblioteca comunale di Imola, e in particolare la visita riguarderà gli archivi di persone e di famiglie imolesi che sono pervenuti all’Istituto e costituiscono una fonte di informazioni preziosissima per la storia locale.

Alle ore 17.30, grazie alla collaborazione di Wall Street English, verrà proposto un modo insolito e divertente per conoscere l’istituto, ossia una visita guidata in lingua inglese, rivolta non solo ai visitatori stranieri, ma a tutti coloro che intendono cogliere l’occasione per allenare in maniera attiva e interessante la propria comprensione dell’inglese.

La partecipazione alle visite è libera, fino a esaurimento posti.
A partire da 20’ prima dell’inizio delle visite verranno raccolte le iscrizioni al banco informazioni.
Durante la giornata inoltre i visitatori verranno accompagnati, a piccoli gruppi e a flusso continuo, nella parte più antica della biblioteca, la Libreria francescana, realizzata a metà Settecento da Cosimo Morelli e ancora conservata nelle sue scaffalature originarie.

Sempre sabato 13 ottobre per i ragazzi sarà possibile partecipare a Casa Piani a un laboratorio di stampa, che si svolgerà in due sessioni: la prima alle ore 15.30 e la seconda alle ore 17.00.
Durante il laboratorio, sotto la guida di Officina Typo, si lavorerà con un vero torchio, caratteri mobili e inchiostri atossici per realizzare elaborati grafici creativi.
Il laboratorio si svolgerà presso la ludoteca della sezione ragazzi Casa Piani, via Emilia 88 (per due gruppi di max 10 partecipanti dai 6 agli 11 anni, prenotazione obbligatoria allo 0542 602630).

Nei due week end successivi, sabato 20 e sabato 27 ottobre 2018, alle ore 17, la Biblioteca ospiterà due incontri per approfondire, con l’aiuto di esperti, la storia della miniatura e dell’illustrazione xilografica. Gli incontri saranno occasione anche per conoscere l’affascinante storia di manufatti pregevolissimi che si sono conservati nelle raccolte della Biblioteca comunale di Imola.

Sabato 20 ottobre 2018, alle ore 17.00, sarà ospite in Biblioteca il professor Fabrizio Lollini, che ha redatto il catalogo dei manoscritti miniati della Biblioteca comunale di Imola. La conversazione sarà dedicata alla miniatura, veri e propri capolavori pittorici, spesso definiti tesori nascosti, e in particolare ai codici imolesi.
Lollini presso l’Ateneo di Bologna è docente di "Storia dell'arte medievale", "Storia della miniatura" e "Alimentazione e arti visive" ed è autore di circa centocinquanta pubblicazioni, prevalentemente dedicate alla decorazione libraria e alla pittura dal XIII al XV secolo.

Sabato 27 ottobre 2018, alle ore 17.00, sarà ospite in biblioteca Silvia Urbini, ricercatrice presso la Fondazione Cini di Venezia, e sarà dedicato al tema Rinascimento di carta e di legno. Le xilografie nei libri illustrati della Biblioteca comunale di Imola.
La Biblioteca Comunale di Imola custodisce 141 incunaboli (libri pubblicati nel primo secolo della stampa, fino al 1500) e oltre 3100 cinquecentine.
Silvia Urbini sceglierà le edizioni illustrate più importanti della biblioteca per raccontare la storia poco nota, ma di grande interesse, della xilografia italiana del Rinascimento, proponendo un percorso storico-artistico visto nel contesto del costume religioso e laico e della cultura alta e popolare del tempo.
Silvia Urbini, che di formazione è una storica dell’arte, da molti anni si è specializzata nello studio della grafica (nelle declinazioni dell’illustrazione libraria e della xilografia rinascimentale) ed al suo attivo molte ricerche e pubblicazioni in questo ambito.

Il programma Tesori della Biblioteca è una iniziativa realizzata anche al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Imola e dell’Istituto per i beni storico artistici culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna.

Il programma in sintesi:

Esposizione da martedì 9 ottobre a sabato 27 ottobre 2018
Fra palazzi e osterie. I disegni di Celso Anderlini
A cura di Valter Galavotti e Giampaolo Dall’Olio.
Martedì 9 ottobre 2018 ore 20.30: saluti istituzionali, inaugurazione e presentazione critica della mostra e del catalogo
Sabato 27 ottobre 2018 ore 11.00: visita guidata

Sabato 13 ottobre 2018
Open day. Una biblioteca per la città
La Bim e la sezione ragazzi Casa Piani saranno aperte dalle 8.30 alle 13.00 e al pomeriggio dalle 15.00 alle 18.30, con la possibilità di prendere a prestito documenti a scaffale aperto.
Sarà possibile partecipare a visite guidate per conoscere i servizi, la storia dell’ex convento francescano, oggi sede della biblioteca e dell’archivio storico, la ricchezza dei fondi librari, iconografici e documentari conservati a deposito, mentre la ludoteca di Casa Piani ospiterà un laboratorio di stampa. Sarà inoltre disponibile una breve guida informativa a stampa sui fondi della Bim.

Visite guidate
Ore 11 LIBRI DA GUARDARE. EDIZIONI DEL XV E DEL XVI SECOLO MINIATE O ILLUSTRATE. Esposizione dal 13 al 27/10, mart-ven: ore 15-18.30, sab. 9-13.

ore 15.20 UNA BIBLIOTECA CHE UNA VOLTA ERA UN CONVENTO. La visita inizia in biblioteca e prosegue al teatro comunale. A cura di Arte.na.

ore 16 ALLA SCOPERTA DEGLI ARCHIVI DI PERSONE E FAMIGLIE IMOLESI.

ore 17.30 ENJOY YOUR LIBRARY.Visita guidata in lingua inglese, con la collaborazione di Wall Street English.

Partecipazione libera, fino a esaurimento posti. Iscrizioni al banco informazioni a partire da 20’ prima delle visite. Durante la giornata inoltre visite alla Libreria francescana e ai servizi.

Laboratori per ragazzi

ore 15.30 e ore 17.00 CHE BEL CARATTERE!
Laboratorio di stampa manuale
Si lavora con un vero torchio, caratteri mobili e inchiostri atossici per realizzare elaborati grafici
creativi, sotto la guida di Officina Typo. Il laboratorio si svolgerà presso la ludoteca della sezione ragazzi Casa Piani, via Emilia 88 (per due gruppi di max 10 partecipanti dai 6 agli 11 anni, prenotazione obbligatoria allo 0542 602630).

Sabato 20 ottobre 2018 ore 17
Capolavori tra le pagine. L’arte della miniatura
Con Fabrizio Lollini, Università di Bologna

Sabato 27 ottobre 2018 ore 17
Rinascimento di carta e di legno. Le xilografie nei libri illustrati della Biblioteca comunale di Imola
Con Silvia Urbini, Fondazione Giorgio Cini


Tutte le iniziative si svolgeranno in Biblioteca comunale, Imola, via Emilia 80, ad eccezione del laboratorio di stampa per i ragazzi, che si svolgerà presso la ludoteca della sezione ragazzi Casa Piani, via Emilia 88.

Nessun commento: