sabato 5 maggio 2018

CULTURA: Fondazione Gottarelli, Letizia Magnani si racconta

Mercoledì alle 21 la sala della Fondazione Gottarelli, situata in via Caterina Sforza, 13 a Imola, ospita l’incontro con l’autrice e giornalista Letizia Magnani che dialoga con Antonio Castronuovo.
Nativa di Cervia, la Magnani fa la giornalista per mestiere, campo nel quale è molto attiva. È autrice di numerosi articoli e saggi sulla Romagna, ma anche sul mondo del giornalismo e dei media. Da alcuni anni è responsabile della comunicazione e dell’ufficio stampa del Parco della Salina di Cervia. Si occupa anche di comunicazione enogastronomica, turistica e di marketing territoriale. Ha scritto libri e pamphlet, e quando ha scritto di Romagna si è soffermata sulla storia di Milano Marittima e sul sale di Cervia. Da pochi mesi è sui banconi librari con "Quella strana idea di Romagna" (Minerva edizioni, 2017), libro che ricostruisce la storia del Tribunato di Romagna e dei suoi fondatori, Alteo Dolcini e Max David. Una storia molto importante per la Romagna e la sua cultura. Da un lato c’è la cultura romagnola di Aldo Spallacci, dall’altro c’è il mare, che è in continuo fermento e che col turismo è già futuro. Da un lato c’è il “Passator cortese” di Giovanni Pascoli, dall’altro il mondo immaginario di Federico Fellini, Sergio Zavoli, Tonino Guerra. Questa è la storia di un’amicizia genuina che ha reso migliore la Romagna. Di due uomini che si sono inventati il “Pianeta Romagna”, la Romagna dei Vini. Una delle più belle storie di amicizia per la Romagna e con la Romagna.
L’autrice sarà con noi a parlare di questo suo ultimo libro, ma anche a raccontarsi come donna e come giornalista. L’evento è in collaborazione con la Fondazione Cassa di Risparmio di Imola
Per ulteriori informazioni: Fondazione Centro Studi Tonino Gottarelli - Tel : + 39 0542 24487; 339.4767555; 347.9441499, info@fondazionetoninogottarelli.com, www.fondazionetoninogottarelli.com.

Nessun commento: