mercoledì 1 novembre 2017

SERIE A: Ic Futsal, sconfitta col Cisternino

Nonostante un secondo tempo orgoglioso, nel quale la formazione romagnola ha creato numerosi problemi agli avversari, l’IC Futsal viene sconfitto per 6-2 dal Cisternino e resta fermo a quota 4 punti in classifica. La settima giornata di campionato si apre con i pugliesi avanti 3-0 alla fine del primo tempo, grazie alle reti dell’ex Fabinho, di Pina e di Josiko. Nella ripresa, arriva anche la quarta rete dei padroni di casa con Matos ma, poi, gli uomini di Vanni Pedrini hanno una reazione di grande orgoglio, segnando 2 gol con Liberti e Ferrugem, inframmezzati dal palo di Castagna. Con pochi minuti da giocare, il forcing romagnolo per agguantare il pareggio si fa inevitabilmente più intenso e, ciò, lascia grandi spazi agli avversari che trovano, nell’ultimo minuto di gioco, i gol del definitivo 6-2.

Primo tempo A differenza delle precedenti uscite, mister Vanni Pedrini cambia lo starting lineup. In porta infatti c’è Juninho mentre come giocatori di movimento c’è la novità Saura al posto di Castagna oltre ai confermati capitan Borges, Ferrugem e Salado. Dall’altra parte, invece, il Cisternino schiera tra i pali Micoli mentre gli altri membri del quintetto sono De
Ferrugem (foto Patrick Morini)
Matos, Paulinho, Bruno e Fabinho.
Gli ospiti partono subito forte: Salado recupera palla, la passa a Ferrugem che tira addosso al portiere che mette in angolo. Sul calcio piazzato, Saura riceve la sfera e prova il tiro che viene murato. Sul capovolgimento di fronte, i padroni di casa, invece, sbloccano subito il risultato alla prima azione creata. A riuscirci è l’ex di turno Fabinho che, in solitario, si inventa un gran gol al primo minuto di gioco. Dopo un miracoloso salvataggio sulla linea di Borges, l’IC Futsal si scuote e prova diversi tiri da fuori. Per 2 volte è Castagna a impegnare il portiere avversario Micoli, poi è il turno di Murga, la cui conclusione viene deviata in angolo. Nel miglior momento degli uomini di Pedrini, arriva il 2-0 del Cisternino. La formazione pugliese recupera infatti palla e, in contropiede, trova la seconda rete del match con Pina al settimo minuto. I romagnoli però non si abbattono e continuano ad attaccare e a impensierire il portiere avversario Micoli che, però, risponde sempre presente sulle conclusioni di Ferrugem e Castagna. Al minuto numero 15, con il portiere di movimento, l’IC Futsal perde un sanguinoso pallone e Josiko può segnare senza problemi il 3-0.

Secondo tempo Dopo diversi minuti di gioco in cui sostanzialmente succede poco, il Cisternino trova la rete del 4-0. La formazione pugliese ottiene una punizione a lungo contestata dagli avversari, rei, secondo il giudizio arbitrale, di aver effettuato un passaggio vietato al proprio portiere. Su calcio piazzato, Matos non perdona e firma il quarto gol al minuto 4. Gli ospiti cercano quindi di rientrare in partita e ci vanno vicino per 2 volte: la prima con Castagna, ma Matos riesce a sventare il tap-in del giocatore romagnolo. Poi, al termine di una bella azione corale, Saura tira a lato a porta pressoché vuota. Il Cisternino cerca di evitare il ritorno in partita degli avversari e prova in diverse circostanze a trafiggere Juninho, ma il portiere dell’IC Futsal dice sempre di no, come sulla conclusione di Josiko. Al minuto 9, Liberti, alla sua prima stagione in Romagna, riapre la sfida, con un gran gol da fuori area. È il momento di maggior sforzo per gli uomini di Vanni Pedrini che colpiscono poi un palo con Castagna. Il numero 9 dell’IC Futsal va vicinissimo al 4-2 pochi secondi più tardi, ma il pallone viene salvato sulla linea. Ci provano quindi Juninho e Borges, con 2 tiri da fuori, ma in queste occasioni è Micoli ad esaltarsi e a dire di no. Il Cisternino si rende più di una volta pericoloso in contropiede ma Ferrugem sigla, al minuto 17, il 4-2 che permette alla sua squadra di sognare una clamorosa rimonta. Tutto l’IC Futsal va alla ricerca del gol del -1 ma, di conseguenza, si aprono spazi ancora più grandi per il contropiede avversario. Bruno deposita infatti in rete il gol del 5-2 al minuto 19, poi Franklin viene ipnotizzato sul tiro libero da Battaglia pochi secondi più tardi. A tempo oramai scaduto, Josiko mette l’ombrellino nel long drink per i suoi, segnando il definitivo 6-2.

BLOCK STEM CISTERNINO-IC FUTSAL 6-2 (3-0 p.t.)

BLOCK STEM CISTERNINO: Micoli, De Matos, Paulinho, Fabinho, Bruno, Punzi, Josiko, Franklin, De Simone, Papapietro, Pina, Ricci. All. Basile

IC FUTSAL: Juninho, Ferrugem, Salado, Borges, Saura, Murga, Castagna, Ceh, Garofalo, Liberti, Magliocca, Battaglia. All. Pedrini

MARCATORI: 1' p.t. Fabinho (C), 7' Pina (C), 15' Josiko (C), 4' s.t. De Matos (C), 9' Liberti (I), 17' Ferrugem (I), 19' Bruno (C), 20' Josiko (C)

AMMONITI: Borges (I), Murga (I)

NOTE: al 19' s.t. Franklin (C) sbaglia un tiro libero

ARBITRI: Antonino Tupone (Lanciano), Francesco Scarpelli (Padova) CRONO: Luca Michele De Candia (Molfetta)

Daniele Mattioli - Ufficio Stampa IC Futsal

Nessun commento: