giovedì 30 marzo 2017

SERIE B: Imolese Calcio 1919, sfida a Belluno

Giacomo Paolini
Imola, 29 marzo 2017 - Meno due giornate alla fine del campionato, meno sei punti dalla sola chance di salvezza: i play-out. "Essere in bilico fra il restare in B e il tornare in C1 non ci conforta, ma non dobbiamo arrenderci. Questa categoria ci ha castigato per ogni errore che abbiamo commesso ed ora rischiamo di pagare il prezzo più alto." Giacomo Paolini, pivot classe '98, fa il bilancio personale di una stagione altalenante: "Purtroppo non ho reso in campo come avrei sperato: zero reti e questo dice tutto. Ho il rammarico di aver sprecato una grande occasione, ma spero di riscattarmi, se non nel finale di campionato, l'anno prossimo." L'Imolese perde lo scontro diretto contro il Trento, lasciando la propria permanenza in B appesa ad un filo: "Nel primo tempo, pur non brillando, abbiamo chiuso in difesa i nostri avversari. Abbiamo creato qualche buona occasione da goal, ma non siamo stati abbastanza decisi. Nella ripresa loro hanno stravolto la gara, giocando a viso aperto. Subita la rete del 2 a 1 per un errore nella barriera siamo entrati in crisi, perdendo il polso della partita. Col portiere di movimento, negli ultimi minuti, abbiamo pensato più alla conclusione individuale che al gioco di squadra e il terzo goal, subito a porta vuota, ne è stata la diretta conseguenza.” Cinque sconfitte consecutive: un andamento incompatibile con la salvezza: “Scendiamo in campo motivati, ma, forse, non convinti di poter vincere: perdere mina la fiducia nelle proprie possibilità. In campo siamo i più piccoli ed è nei momenti critici che ne abbiamo la prova: se sbagliamo, accusiamo il colpo e non riusciamo a ritrovare la calma.” Ancora una trasferta nel calendario dell’Imolese, che dovrà affrontate la Canottieri Belluno, capace di fermare sul 2 a 2 la corazzata del Carrè Chiuppano: “All’andata abbiamo pareggiato, dopo una partita molto combattuta che non ci ha premiato per gli sforzi offensivi. Loro, pur partiti male in campionato, sono riusciti a risollevarsi, centrando l’obiettivo salvezza con largo anticipo. Se sabato i veneti potranno giocare con la tranquillità di chi ha già compiuto il proprio dovere, noi dovremo gestire la pressione di chi deve vincere per forza, contando sui risultati dagli altri campi.”

Prossimo turno – CAMPIONATO (Belluno, 01/04, ore 15.30): ASD CANOTTIERI BELLUNO - IMOLESE CALCIO 1919 

Stefania Avoni

Ufficio Stampa Imolese Calcio 1919

Nessun commento: