lunedì 1 agosto 2016

SERIE A: Ma Group, confermatissimo capitan Igor Vignoli

Igor Vignoli
Il Presidente Matteo Brunori e tutto lo staff dirigenziale dell’A.S.D. Imola Calcio a 5 comunicano con grande soddisfazione l’accordo annuale con il giocatore Igor Vignoli ed il relativo inserimento dello stesso, da capitano, nella rosa della prima squadra 2016/2017 che disputerà il Campionato Nazionale di serie A di futsal.

La notizia era nell’aria da qualche giorno ed oggi si trasforma in splendida realtà incrociando la comune soddisfazione di tutte le parti in causa: il capitano Igor Vignoli (classe 1980) guiderà sul rettangolo di gioco la neopromossa imolese nell’imminente avventura da massima serie. Sesta annata complessiva sulle rive del Santerno, diciassettesima perla consecutiva di militanza nei campionati nazionali, l’immenso numero 10 di casa Imola riabbraccia la serie A con la fascia dopo l’esperienza targata Kaos Futsal nell’annata 2009/2010 (11 presenze, 2 reti). Croce e delizia quel flash back coronato da due convocazioni in Nazionale puntualmente strozzate da seri infortuni. Una sorta di conto aperto tra il fuoriclasse romagnolo ed il paradisiaco palcoscenico della pedata indoor, poco importa la carta d’identità, Igor Vignoli è un lingotto d’oro nella cassaforte di qualsiasi società.

Igor Vignoli (Capitano A.S.D. Imola Calcio a 5 2016/2017): “La scelta più difficile della mia carriera soprattutto per uno stile di vita che, da sempre, si divide tra campo, lavoro e famiglia. Una pazzia, a trentasei anni mi troverò a competere con straordinari campioni che hanno vinto tutto e dedicano l’intera giornata soltanto al futsal. Sono una persona ambiziosa e mi piacciono le sfide, Imola è parte di me ed ho una sorta di infinita riconoscenza verso Mister Pedrini che un paio di stagioni fa si occupò della mia complicata gestione fisica. Grazie alla società, al neo Presidente Brunori ed alla mia famiglia che condivide i ritmi intensi di questa infinita passione. La serie A è un patrimonio importante per tutti, tifosi e città in primis, servirà uno sforzo mentale collettivo per metabolizzare un’avventura completamente differente da quelle vissute fino ad oggi. Passi ponderati, una base tecnica solida confermata ed un gruppo che ha già dimostrato di credere nelle imprese. Lucas, con il quale ho giocato a Forlì, e Jelavic sono due ottimi giocatori, con la giusta mentalità ed un pizzico di fortuna ci potremmo anche divertire”.

Ufficio Stampa

A.S.D. Imola Calcio a 5 2016/2017

Nessun commento: