lunedì 2 maggio 2016

SERIE D: Rossoblu Imolese 1990 a valanga

10-4 (5-2 pt)
Rossoblù Imolese 1990: Gaggiolesi, Franceschelli, Forlani, Vicinelli, Vignoli, Golinelli, Sarti (cap), Costa, Gavanelli, Tabanelli, Mirri. All. Sig. Mirri.
Visarba Solaris Futsal: Lahmar, Panetta, Imeri, Indino (cap), Stripoli, Pazzini, Ari Montano, Moreno, Parra. All. Sig. Angarano.
Marcatori: 2' Tabanelli, 7' Mirri, 12' Stripoli, 15' Pazzini. 16' Mirri, 20' autogol Panetta, 25' Costa. 4', 6' st Golinelli, 8' st Indino, 9' st Sarti,24' st Costa, 25' st Mirri, 27' st Lindar. 
Direttore di gara: Siboni di Forlì.
Ammoniuti: nessuno.
CS Campanella (Imola). Vittoria con largo margine della Rossoblù Imolese, come da classifica ampiamente pronosticabile, nell'impegno casalingo contro il Solaris Viserba. Per il fischio d'inizio mister Guidi si affida a Gaggiolesi in porta, con Sarti, Tabanelli, Gavanelli e Costa a completare il quintetto, dall'altra parte scendono in campo Moreno fra i pali, Lahmar, Lindar, Indino e Stripoli a completare lo starting five ospite. La partita è avvicente dalle prime fasi di gioco, con Costa vicinissimo a sbloccare la partita, ma l'estremo difensore ospite Moreno è bravo a sventare la minaccia. Non tarda ad arrivare però il vantaggio dei padroni di casa, perchè passa solo un minuto e Tabanelli prima dribbla elegantemente  un avversario , e poi batte Moreno in uscita. Al 3' capitan Sarti ha l'occasione propizia per il raddoppio, ma il portiere viserbese è ancora  una volta bravo in uscita ad opporsi, stessa sorte che tocca a Gavanelli e Costa un minuto dopo, in un doppio tentativo di battuta a rete. Il gol del raddoppio non tarda, infatti arriva al 7' grazie ad una bella azione corale dei padroni di casa, con l'assist di Gavanelli per Mirri che deposita senza problemi in porta. Lo stesso numero 11 imolese ha la palla per siglare il terzo gol, ma sul passaggio filtrante di Forlani centra la traversa, a Moreno ormai battuto. Forti del dominio iniziale i padroni di casa tolgono forse il piede dall'acceleratore e si deconcentrano, regalando due gol agli ospiti, che pareggiano nel giro di tre minuti, grazie ai gol di Stripoli al 12' e di Pazzini al 15'. I due schiaffoni presi hanno l'effetto di destare dal torpore i padroni di casa, che rimettono di nuovo il naso in avanti dopo appena sessanta secondi, grazie al gran sinistro di Mirri, che approfitta dell'autostrada libera concessagli. L'azione offensiva dei ragazzi di mister Guidi è incessante, ma non sempre lucida, tuttavia arriva con un pizzico di fortuna la quarta marcatura imolese al 20', quando su un tiro non irresistibile di Costa il portiere Moreno pasticcia e Panetta infila la propria porta. Al 24' gli ospiti hanno una ghiotta occasione per accorciare le distanze ma Pazzini ottimamente servito da Ari Montano non sfrutta l'occasione, mentre non sbaglia invece pochi secondi dopo Costa tutto solo sul secondo palo, servito da un gran assist al bacio di Tabanelli. Non succede più niente di rilevante, e così le due squadre vanno all'intervallo con i padroni di casa avanti 5-2. La seconda frazione inizia con in campo Moreno Lahmar, Lindar, Indino e Pazzini per gli ospiti, e Gaggiolesi, Sarti, Mirri, Vignoli e Golinelli per la Rossoblù. Proprio la scelta di mister Guidi di puntare su quest'ultimo si rivela molto azzeccata, poichè  Golinelli nel giro di due minuti firma una doppietta, prima con un gran tiro sugli sviluppi di un calcio d'angolo al 4', e poi con un gran tiro di sinistro da fuori area al 6'. I ragazzi di mister Angarano provano a reagire con orgoglio per non essere seppelliti di gol, e trovano il gol del 3-7 con Indino, sull'ennesima palla persa dai padroni di casa. Tuttavia, se la  fase difensiva non è sempre impeccabile, quando gli imolesi decidono di affondare i colpi per il Solaris sono guai grossi. Un minuto passa e al 9' Sarti capitalizza un'azione corale di squadra battendo Moreno con un sinistro imparabile, tocco elegante quanto preciso.  Al 18' va vicino alla gloria personale anche il subentrato Franceschelli, ma il suo tiro finisce sul palo a portiere battuto. Al 24' Costa trova la propria doppietta personale, ribadendo in rete una corta respinta di Moreno su una "bomba" da fuori di Tabanelli, doppietta seguita dalla tripletta che trova Mirri un minuto dopo, ben imbeccato da Forlani. Il festival del gol viene chiuso al 27' da Imeri Lindar, su assist di Indino. Per la Rossoblù Imolese vittoria doveva essere, e vittoria è stata contro una squadra ormai destinata inesorabilmente ai play-out, come dimostra l'eloquente risultato finale. Tuttavia, al di là delle numerose marcature siglate, non sono mancate le ombre, soprattutto in fase difensiva dove non sempre gli imolesi sono stati irreprensibili, quando alla deconcentrazione si è aggiunta la  mancanza di serenità, dote irrinunciabile ed imprescindibile per chi vuole essere la prima della classe. Questa vittoria permette alla Rossoblù come detto di rimanere solitaria al secondo posto della classifica, quando mancano tre turni alla conclusione della regular season. Il prossimo turno vedrà Sarti e compagni impegnati nel derby imolese contro il Serraglio, match in  programma venerdì 6 maggio alle ore 20.00.

Ufficio Stampa Rossoblù Imolese 1990

Nessun commento: