lunedì 11 aprile 2016

SERIE D: la Rossoblù Imolese 1990 festeggia nel Parco

5-2 (3-1 pt)
Rossoblù Imolese 1990: Leone, Petroni, Forlani, Vicinelli, Vignoli, Golinelli, Gavanelli, Sarti (cap), Franceschelli, Costa, Minoccheri. All. Sig. Guidi.
Parco Pironi C5: Braghittoni, Cannizzo, Fattini (cp), Borrozzino, Bronzetti, Bartoli, Gradara, Campisi. All. Sig. Bronzetti.
Marcatori: 9', 28' Sarti, 29' Campisi, 30' Franceschelli, 1' st Fattini, 12' st Sarti, 18' st Golinelli.
Ammoniti: Minoccheri e Fattini.
Espulsi: Fattini per doppia ammonizione.
Direttore di gara: Ciboni di Forlì.
CS Campanella (Imola). La Rossoblù batte a domicilio il Parco Pironi, al termine di una gara ben più complicata di quanto si aspettasse nello scontro che vedeva la seconda della classe contro la penultima in classifica. Per il calcio d'inizio mister Guidi sceglieva  Minoccheri, Sarti, Vignoli, Costa e Gavanelli, mentre mister Bronzetti si affidava a Braghittoni, Cannizzo, Fattini, Campisi e Gradara. La prima grande occasione da gol è per gli ospiti al 2', ma nè Gavanelli nè Sarti riescono  a battere Braghittoni, dopo un incredibile batti e ribatti in area, con ben quattro tiri dei rossoblù in meno di trenta secondi. Ci prova anche Vignoli al 6', quando ben lanciato da Gavanelli prova a battere l'estremo difensore ospite con un esterno destro che si spegne a lato. Un  minuto più tardi ci prova anche il capitano rossoblù, ma per ben due volte Braghittoni si oppone con bravura a Sarti. Il forcing dei padroni di casa viene premiato al 9', quando Gavanelli con un "break" spezza la linea difensiva degli avversari, e serve un assist delizioso allo smarcatissimo Sarti che segna senza difficoltà. Gli ospiti non tardano nella proprio reazione, ed infatti all' 11' Minoccheri è bravo di piede nell'opporsi alla conclusione potente di Campisi. I padroni di casa non stanno a guardare, ed hanno la palla per il raddoppio, ma per pochi centimetri  al 14' Gavanelli non trova sul secondo palo il liberissimo  Vicinelli. Tenta miglior sorte anche Petroni, ma per ben due volte Braghittoni si oppone al sinistro potente e preciso del numero 2 imolese. Nulla può il portiere ospite al 28', quando Sarti salta in slalom due giocatori come birilli, e deposita in rete con un tocco elegante di sinistro. La gioia per il raddoppio rilassa inopinatamente i padroni di casa, che si addormentano su una rimessa laterale: Campisi ringrazia ed accorcia le distanze al 29'. I fuochi di artificio non sono certi finiti sul finire del primo tempo: Cannizzo infatti perde scelleratamente un pallone sanguinoso a  metà campo, a tempo ormai scaduto, ed il "Pipita" Franceschelli ne approfitta per involarsi a rete e battere Braghittoni con un bello "scavetto".Il primo tempo vede così andare le due squadre negli spogliatoi con la Rossoblù in vantaggio 3-1 sul Parco Pironi. La seconda frazione inizia sotto una pioggia battente ed un cielo plumbeo e minaccioso, parallelismo perfetto con l'inizio da incubo della Rossoblù, che capitola dopo appena un minuto sul tiro  di Fattini. I padroni di casa sono in netta difficoltà, e devono ringraziare il proprio portiere che al 3' si oppone al lanciatissimo Cannizzo con una perfetta uscita, mix di tempismo, esperienza e coraggio. Il vascello rossoblù traballa in piena tempesta, ma viene tenuto a galla da un superlativo Minoccheri , che al 6' salva di piede su Fattini deviando in angolo, e sul susseguente tiro dalla bandierina l'estremo difensore imolese si oppone anche alla conclusione di Campisi. In evidente apnea, ci pensa il capitano ospite a dare una mano a Sarti e compagni, facendosi espellere per doppia ammonizione e lasciando i suoi in inferiorità numerica per due minuti. La superiorità numerica non viene capitalizzata dai padroni di casa, ma ha l'effetto taumaturgico di spezzare l'egemonia degli ospiti e di riordinare le idee tra le fila imolesi. Passato il momento buio, la Rossoblù torna a macinare gioco, si ricorda chi è, ed assesta il colpo decisivo , ancora grazie al suo capitano, che al 12' approfitta di un calcio d'angolo per battere di sinistro Braghittoni. Il colpo tramortisce gli ospiti, che non riescono più a farsi pericolosi, anzi devono subire al 18' il gol del 5-2 di Golinelli, che ricevuta palla da Sarti dribbla un difensore e di destro batte Braghittoni. Gli ospiti non ci credono più ed attaccano con molta velleità, ed allora i rossoblù memori delle traversie trascorse decidono di non affondare il colpo, e di amministrare il vantaggio fino al triplice fischio finale. Vittoria preziosa quanto sofferta per la Rossoblù, che dopo aver trovato il doppio vantaggio ha rischiato di dilapidare tutto quanto di buono creato, ma grazie ad un Minoccheri super ed un Sarti in stato di grazia, sinistro molto caldo,  riesce a conquistare tre punti preziosissimi che le consentono di rimanere in vetta alla classifica. La prossima settimana il campionato osserverà un turno di riposo per fare spazio alla coppa Emilia, che vedrà di scena la Rossoblù a Reggio Emilia nella gara di andata contro il Centro Storico, gara in programma venerdì 15 aprile alle ore 21.50. La formula prevede una gara di andata e una di ritorno, con il numero di gol segnati come discriminante per il passaggio del turno. Al termine dei sessanta minuti regolamentari, in caso di perfetta parità nel numero dei gol segnati, non vi saranno i tempi supplementari, ma si batteranno direttamente i calci di rigore.

Ufficio Stampa Rossoblù Imolese 1990

Nessun commento: