venerdì 29 aprile 2016

SERIE C1: Imolese Calcio 1919, ultima col Forlì No-Stop

Imola, 28 aprile 2016 -  Ultimo atto della stagione 2015/16: solo una formalità per alcuni team, forse il giorno del giudizio per altri. "Ci sono quattro squadre che non possono permettersi di sbagliare. Da un lato - sintetizza il Dg rossoblu - ci sono Olimpia Regium e Young Line, che si contendono la promozione in serie B; dall'altro ci sono Ass. Club e Osteria Grande, in lotta per l'immunità dai play-out. Per alcune società  il campionato è un capitolo chiuso, vuoi con un lieto fine, vuoi con una delusione. Per l'Imolese, così come per altre squadre, il pensiero va inevitabilmente già agli impegni successivi, col rischio di rendere ancora più imprevedibili i risultati della tredicesima giornata." Una corona ancora senza regina e schieramenti nei play-off ignoti: "Non credo che sabato si assegni il campionato. Entrambe le formazioni sono estremamente competitive: l'una molto esperta, l'altra atleticamente molto reattiva nonostante le fatiche della stagione. In caso di parità, si dovrà attendere lo spareggio per definire la griglia di partenza dei play-off." L'avversario di turno dell'Imolese, che dovrà fare a meno dell'infortunato capitano, Carlo Zanoni, sarà la Polisportiva Forlino Stop, prossima al ritorno, dopo solo un anno, in C2: "Devo dire che la retrocessione (già matematica) dei forlivesi mi ha stupito: sono partiti molto bene e ci hanno dato parecchio filo da torcere all'andata. Sabato sarà una partita anomala, che, tuttavia, non dobbiamo assolutamente prendere sotto gamba: abbassare il ritmo sarebbe un errore gravissimo in vista dei play-off. Veniamo da un pareggio, che ha mostrato i limiti della giovanissima età dei ragazzi: da tre a zero, ci siamo fatti rimontare. Abbiamo peccato di presunzione, contro un'Aposa che lottava per salvarsi dalla retrocessione diretta." Ma il big match del week-end, per i ragazzi della Juniores rossoblu, sarà quello di domenica, contro i giganti del Kaos Futsal: "Entrare in finale regionale era l'obiettivo preventivato. Il nostro avversario viene da 22 vittorie consecutive in campionato, con 267 goal all'attivo: non abbiamo la presunzione di dire che possiamo vincere, ma non ci sentiamo già sconfitti. Sarà una partita magica: tutti la stiamo aspettando, nessuno - conclude un Gianluca Matera fiero dei suoi ragazzi e del suo staff - la sta temendo."

Prossimo turno – CAMPIONATO (30/04 a Bologna, ore 15.00): IMOLESE CALCIO 1919 – POLISPORTIVA FORLINO STOP

Stefania Avoni
Ufficio Stampa Imolese Calcio 1919

Nessun commento: