lunedì 4 aprile 2016

SERIE C1: Imolese Calcio 1919, brutto stop con l'Olimpia Regium

Mordano, 2 aprile 2016 - La partita contro l'Olimpia Regium è
forse la cronaca di una sconfitta non annunciata, ma fortemente temuta. L'Imolese del girone di ritorno è solo l'ombra della corazzata dell'andata, capace di inanellare un successo dietro l'altro, coronati dalla Coppa Emilia e dal titolo di 'regina d'inverno'. Da capolista con sette punti di vantaggio ad incerta concorrente, al quarto posto, per i play-off. La discontinuità nei risultati degenera irrecuperabilmente nel primo dei tre scontri diretti. L'Olimpia Regium ribalta il risultato dell'andata: sempre più squadra, s'impone con la freddezza e la solidità di un perfetto mix di giovani e veterani. I rossoblu, invece, intimamente minati dalle troppe sconfitte, svelano la fragilità di chi non ha più certezze, di chi lascia che la paura di perdere abbia il sopravvento sul coraggio, tagliando quelle gambe inarrestabili fino a pochi mesi fa. L'avvio dell'incontro, ad intensità da subito elevata con un pressing a tutto campo, promette, senza mantenere, una battaglia ad armi pari. L'Olimpia Regium supera facilmente la metà campo, con manovre offensive calibrate; per contro, l'attacco rossoblu, disorganizzato, si limita a tentativi individuali, che muoiono sul nascere per l'assenza di supporto. La sola azione pericolosa dei locali, al 10', su assist preciso di Gelimeri davanti alla porta, viene sprecata da uno Scozzatti in ritardo. Opposto l'esito dell'attacco reggiano del 12': azione convulsa, Della Grotta abbatte l'ultimo difensore ed insacca di rasoterra sul secondo palo. Tre minuti dopo Rensi respinge un tiro su punizione, ma Aliu, di rimpallo, insacca di diagonale. L'Imolese, vacillante anche in difesa, tenta di aprirsi, pur priva di regia offensiva. Aumentano le manovre dei rossoblu, vanificate da conclusioni imprecise e da iniziative bloccate dall'ottima difesa ospite. E' Paolini a creare l'occasione più interessante: assist davanti alla porta, Maccaferri di tacco sbaglia un goal facile. Al 28' Rensi atterra in area un attaccante emiliano: Sugimoto tira il rigore, che il portiere intuisce ma non trattiene. Nella ripresa è ancora l'Olimpia Regium a dettare legge: l'Imolese corre, si affanna, accanendosi, mentre i reggiani, con lucidità e senza inutile dispersione di energie, governano il gioco. Dopo solo un minuto, Della Grotta, su ripartenza, realizza la sua personale doppietta con un tiro diagonale. I reggiani, strategicamente, si chiudono in difesa, mentre l'Imolese si affida, dal 10', al portiere di movimento. Basta un minuto all'Olimpia Regium per affossare le speranze: all'11' Halitjaha realizza da distanza a porta vuota. L'Imolese intanto crea e distrugge in piena autonomia: due i pali colpiti in pieno (Maccaferri all'8', Dari al 30'), altrettante le reti fallite davanti alla linea di porta (Giagnorio al 12', Maccaferri al 15'), ben di più le manovre offensive avviate ma fallite. La prima rete arriva al 21': assist di Dari da metà campo, Maccaferri insacca in scivolata. Al 27' è Giagnorio a concludere: si decentra, punta l'interno del secondo palo e la palla entra. Al 32' arriva l'ennesima beffa: Merola, da distanza, centra ancora a porta vuota. Pochi secondi dopo Bandini, da distanza, colpisce l'interno della traversa, mettendo in rete il goal numero tre. La reazione dei locali, tardiva e non abbastanza decisa, consegna la vittoria all'armata nera emiliana, che prosegue la corsa verso la promozione. La partita decisiva per restare nei giochi si trasforma nella Caporetto dei rossoblu, che, impreparati al peso di un campionato di testa, crollano. A quattro giornate dalla fine del campionato, restano il ricordo e il rimpianto dell'Imolese stellare, trovatasi a dover vincere ma costretta a fare i conti con la propria umanità.

IMOLESE CALCIO 1919 – OLIMPIA REGIUM:  3 – 6
IMOLESE: Tasca, Gelimeri, Dari, Scozzatti, Giagnorio, Zanoni, Maccaferri, Rensi, Spadoni, Bandini, Paolini, Paciaroni. All. Carobbi.
OLIMPIA REGIUM: Macchioni, Passarelli, Del Giudice, Merola, Senese, Caroli, Congiu, Sugimoto, Della Grotta, Aliu, Halitjaha, Monaco. All. Margini.
ARBITRI: MOSCONI di Cesena e MATERA di Forlì.
RETI: P.t. 12' Della Grotta (O), 15' Aliu (O), 28' Sugimoto (O); s.t. 1' Della Grotta (O), 11' Halitjaha (O), 21' Maccaferri (I), 27' Giagnorio (I), 32' Merola (O), 32' Bandini (I).
AMMONITI: Passarelli, Rensi, Halitjaha, Giagnorio, Maccaferri.
ESPULSI: - 

Prossimo turno – CAMPIONATO (09/04 a Bologna, ore 14.30): FOSSOLO 76 – IMOLESE CALCIO 1919

Stefania Avoni
Ufficio Stampa Imolese Calcio 1919

Nessun commento: