giovedì 21 aprile 2016

SERIE A2: Ma Group, sabato andata con Milano

L’impressione collettiva cataloga il doppio incrocio Ma Group-Milano alla voce finale anticipata, seconda e terza forza del girone A di regular season a confronto. Si tratta, invece, del secondo turno play off promozione con formula di andata/ritorno, terrazzo con vista sulla finalissima da jackpot massima serie. Si parte dal “Pertini” di Cornaredo sabato 23 aprile (ore 18), quartier generale dei meneghini contro i quali Vignoli & C vantano una vittoria (2-4 in terra lombarda) ed un bruciante pareggio (2-2 tra le mura amiche con pari ospite a 16 secondi dal gong) negli scontri diretti stagionali. Quarantaquattro punti, dieci in meno di Imola, il bottino in campionato dei milanesi (14 vittorie, 2 pareggi, 6 sconfitte) che vantano, in coabitazione con la Came Dosson, il miglior attacco del raggruppamento con 102 reti. Merito della cooperazione offensiva rodata di Mister Sau che manda in doppia cifra il tandem Silveira-Peruzzi (21 marcature a testa), Menini (12), Esposito (11), Alan (11) e Luca Peverini (10), tutti, tranne Alan, a segno nella recente uscita contro il Prato (6-3). Organico dalla nomea altisonante allestito in estate con il chiaro intento di concretizzare l’immediato salto di categoria. Fatalmente, i biancorossi annoverano migliori statistiche di rendimento lontano dal proprio domicilio con 26 lunghezze collezionate fuori dai confini regionali. In casa Ma Group tutto procede con la massima regolarità passando al setaccio il film della partita contro il Pesarofano che non ha pienamente convinto Mister Pedrini. Meticoloso lavoro sulla fase d’attacco alla ricerca di una maggior capitalizzazione delle molteplici occasioni prodotte.

Vanni Pedrini (Allenatore Ma Group): “Quanto talento tra le fila del Milano, squadra indicata fin dagli albori della stagione come favorita nella corsa alla massima serie. Non possiamo certamente dimenticare la costante presenza lombarda nel temibile terzetto di testa per buona parte del torneo. Qualche peccato di continuità nella coda di regular season, i dieci punti di divario tra noi e loro rappresentano soltanto uno specchietto per le allodole. Temo la lunga pianificazione play off del bravo collega Sau, la netta affermazione sul Prato racconta di una compagine fisicamente e mentalmente al 100%. Stiamo preparando con grande attenzione la doppia sfida, il successo con Pesarofano ha lasciato in dote una rinnovata fiducia nei mezzi ed una forte percezione della carica interpretativa avversaria”.

Mattia Grandi
Ufficio Stampa MA Group Imola Calcio a 5 2015/2016

Nessun commento: