venerdì 4 marzo 2016

SERIE C1: Imolese Calcio 1919, sabato alla Cavina arriva il Real Casalgrandese

Imola, 3 marzo 2016 - Campionato stravolto alla sesta giornata: la regina d'inverno perde la vetta e la bagarre delle cinque pretendenti promette scintille: "E' la competizione più emozionante e stimolante degli ultimi anni: non esiste - spiega Gianluca Matera - l''imbattibile' e sono certo ci saranno parecchi 'ribaltoni' da qui alla fine. Gli scontri diretti detteranno la classifica di giornata in giornata." La sconfitta dell'Imolese contro il Virtus Cibeno riporta i rossoblu nel pieno della lotta per promozione: "La prospettiva è cambiata: da inseguiti siamo diventati inseguitori, dopo dieci giornate. Comincia una fase nuova: il peso di non poter sbagliare da primi ci ha logorato; non poter sbagliare da secondi rende meno gravoso il compito. Sabato - ammette il DG rossoblu - è stata una di quelle giornate in cui la palla non entra, anche se giochi per centoventi minuti. Eppure nel secondo tempo ho rivisto finalmente la mia squadra. Abbiamo solo tre punti in meno rispetto al girone di andata e, se continuiamo così, siamo in piena corsa. Non abbiamo più l'ansia di 'scappare': facciamo il nostro gioco, punto e basta." Il tallone d'Achille dell'Imolese resta l'attacco, che, invece, ha fatto salire in cattedra il Fossolo 76: "La nostra percentuale di realizzazione rispetto alla creazione di occasioni è impietosa: nella ripresa venti azioni da goal in ventuno minuti e neanche una rete. Si dice che l'attaccante debba essere un ottimista, il difensore un pessimista: noi stiamo facendo il contrario. Bisogna pensare in positivo davanti alla porta: se si è convinti di fare bene, si farà bene. E' la convinzione che ci ha fatto avere sette punti di vantaggio, non solo i meriti sul campo e l'andamento delle altre squadre." I rossoblu si preparano ad affrontare il Real Casalgrandese senza Bandini e, probabilmente, Zanoni: "Il nostro avversario viene da una vittoria e si tratta di un gruppo che gioca insieme da anni. Non sarà la stessa partita dell'andata ovviamente. Si dice che quando il gioco si fa duro, i duri cominciano a giocare: vediamo se lo siamo."
 
Prossimo turno – CAMPIONATO (05/03 a Imola, ore 18.30): IMOLESE CALCIO 1919 – REAL CASALGRANDESE C5
 
Stefania Avoni
Ufficio Stampa Imolese Calcio 1919

Nessun commento: