giovedì 17 marzo 2016

SERIE A2: Ma Group ok nel recupero con l'Aosta

L’inedito recupero infrasettimanale del match valido per l’ottava giornata di ritorno del campionato di serie A2 conferma le ambizioni di promozione diretta della Ma Group che espugna il Montfleurì di Aosta (2-6). Un successo che proietta i romagnoli nuovamente in scia della capolista Came Dosson, un solo punto di ritardo nell’eterno confronto sull’asse trevigiano-romagnolo. Tre giornate al termine della regular season e giochi apertissimi nel girone A per il lasciapassare da massima serie. Pedrini influenzato da oltre una settimana alza bandiera bianca, in panchina c’è il suo vice Marco Vannini. Capitan Vignoli, appiedato dal giudice sportivo, siede in tribuna scrutando il quintetto d’avvio rossoblù: Juninho, Lopez Escobar, Borges, Revert Cortés, Castagna. I gialloblù, temibili tra le mura domestiche, rispondono con: Monteleone, Calli, De Lima, Birochi Filho, Carvalho. Ritmi blandi su ambo i fronti, le fatiche di Coppa incidono sulla tradizionale reattività d’avvio imolese. Le danze le apre Revert Cortés prima dello scoccare del terzo minuto di gioco: azione da calcio d’angolo e botta da fuori area dello specialista spagnolo, la sfera passa sotto alle gambe di un difensore e del portiere Monteleone (0-1). Meno di trenta secondi per il raddoppio propiziato dall’assist di Borges, De Lima spedisce nella porta sbagliata (0-2). Incanalati sulla retta via gli equilibri del match, la Ma Group cala il tris, assist di Pietrobom e Borges firma il ventiduesimo gioiello di stagione (0-3). Splendido poker con gioia personale proprio per il pivot ex Forlì Pietrobom che, spalle alla porta, si gira in un fazzoletto scaraventando un missile sotto alla traversa (0-4). Il parziale si chiude con un tiro libero sprecato da De Lima per i valdostani. Portiere di movimento al rientro in campo per i padroni di casa che accorciano le distanze dopo un solo minuto con bomber Carvalho (1-4). La marcatura sprona la formazione di Fea che moltiplica le energie sul parquet, la cortissima panchina di giornata non facilita i ricambi degli ospiti. Carvalho, al tredicesimo, mette paura pescando il jolly dalla lunga distanza con la complicità di una deviazione difensiva (2-4). Il pallone del colpo di grazia è tra i piedi di Revert Cortés dal dischetto qualche istante più tardi, Monteleone battezza l’angolo giusto. L’ex Levante guadagna il perdono a cinque giri di lancette dalla conclusione: anticipo sul pivot dell’Aosta nella propria metà campo e travolgente azione personale con sfera nel sacco (2-5). L’iberico rafforza il quarto posto nella top ten dei marcatori del raggruppamento con ventuno sigilli. Gloria per Lopez Escobar prima del rompete le righe, il numero cinque della Ma Group corona una splendida azione corale (2-6). Si torna in campo a stretto giro di posta sabato 19 marzo (anticipo ore 15.30), la palestra Cavina ospiterà il fanalino di coda del girone Carrè Chiuppano.

Marco Vannini (Allenatore Ma Group): “Indirizzato a nostro favore l’incipit dell’incontro, abbiamo gestito con grande autorità tutto il primo tempo. Fisiologica flessione fisica nella ripresa, il tour de force di Coppa Italia si è materializzato nelle riserve di ossigeno. Bravi nell’opera di contenimento della reazione valdostana a cinque uomini d’attacco, purtroppo ancora molte opportunità sprecate sotto rete. Affermazione che alimenta le nostre credenziali in ottica promozione, tre punti dedicati a Mister Pedrini alle prese con un febbrone da cavallo”.

Aosta: Monteleone, Charrier, Calli, Estedadishad, Birochi Filho, Lucianaz, Lopez, Iurmanò, De Lima, Carvalho, Boche. Allenatore: Fea
Ma Group: Carpino, Resta, Barbieri, Battaglia, Lopez Escobar, Gjyshja, Revert Cortés, Borges, Castagna, Frassineti, Pietrobom, Juninho. Allenatore: Pedrini
Arbitri: Perona (Biella) – Parente (Como)
Cronometrista: Piana (Biella)
Marcatori: 2’49”pt Revert Cortés (Ma), 3’13”pt aut. De Lima (Ma), 16’33”pt Borges (Ma), 17’52”pt Pietrobom (Ma), fine primo tempo 0-4; 1’06”st Carvalho (AO), 13’17”st Carvalho (AO), 14’56”st Revert Cortés (Ma), 17’53”st Lopez Escobar (Ma), fine partita 2-6.
Ammoniti: Lucianaz (AO), Estedadishad (AO), Castagna (Ma).
Espulsi:

Mattia Grandi
Ufficio Stampa MA Group Imola Calcio a 5 2015/2016

Nessun commento: