giovedì 25 febbraio 2016

SERIE A2: Ma Group, sabato arriva Milano

Inutile girarci attorno. Sabato 27 febbraio (ore 16, ingresso gratuito) alla palestra Cavina di Imola, la sfida tra Ma Group e Milano vale una seria ipoteca sul sogno da massima serie. Una città intera chiamata a raccolta per sostenere la neopromossa dei miracoli, la prima di cinque finali che i rossoblù inaugurano da battistrada del girone A di serie A2 in virtù di quella singola lunghezza di vantaggio sull’antagonista Came Dosson. Quattro punti il divario tra il sodalizio del Presidente dei record Andrea Gubellini e la corazzata meneghina che dispone di un unico risultato a favore delle proprie ambizioni di aggancio alla vetta. Archiviata la parentesi buia con un pareggio raccolto in tre uscite, i lombardi riassaporano il nettare da bottino pieno battendo il Cagliari (4-2). Un solo semaforo rosso formato trasferta (Aosta), miglior attacco del raggruppamento (89 goal) opposto all’ermetica difesa romagnola (43 reti subite), la formazione di Daniele Sau rinuncia forzatamente al forte Silveira (19 marcature) appiedato dal giudice sportivo. Un forfait pesante ma non decisivo per chi annovera in rosa una coppia da 30 reti del calibro di Peruzzi (19) - Menini (11). Per non parlare del solido contributo portato alla causa milanese dall’italo brasiliano Alan (9), da Esposito (10), dal capitano Luca Peverini (7) e dall’imprevedibile tandem Monti-Battaia. Intensa la settimana di allenamenti della capolista alla ricerca della massima concentrazione in proiezione big match. Morale alto per la truppa romagnola dopo il colpo corsaro a Pesaro, rientra dal turno di squalifica Lopez Escobar. Riflettori puntati sui gioielli di casa Imola che tanto ben figurarono nella partita di andata (2-4), nessun proclamo alla vigilia, l’invito del patron Gubellini suona come un atto di fede: “Riempiamo la Cavina per sostenere questi ragazzi, è il punto più alto di una fantastica storia ultraventennale”. Rispolverati gli hashtag che portarono fortuna nella scorsa stagione: #sognarenoncostanullA #iostoconlamAgroup #vamosimolA.

Vanni Pedrini (Allenatore Ma Group): “Stiamo parlando di una sfida dai valori tecnici altissimi, la qualità del gioco espresso ed il numero delle reti segnate fanno del Milano una meritevole candidata al salto di categoria. E’ un grande stimolo per noi il confronto alla pari con la compagine lombarda in un turno fondamentale nell’economia di alta classifica del girone. Capto serenità e grande concentrazione tra i miei ragazzi, il successo di Pesaro alimenta le nostre consapevolezze. Come si preparano partite di questa importanza? Con il sorriso, alleno un gruppo di professionisti e ci divertiamo, guai ad alterare questa quotidiana magia”.

Mattia Grandi
Ufficio Stampa MA Group Imola Calcio a 5 2015/2016

Nessun commento: