sabato 30 gennaio 2016

SERIE A2: Ma Group, un pari dai due volti

Partita dai due volti al palasport di Zanè tra la Ma Group e la Menegatti Metalli (5-5) che si spartiscono la posta in palio, tra mille recriminazioni, in un sabato pomeriggio di futsal pirotecnico. Un tempo a testa che non accontenta nessuno, si salvano la bella reazione da ripresa e la prima rete del pivot Pietrobom sulla sponda romagnola. Il secondo pareggio stagionale dei rossoblù in rimonta favorisce l’allungo in graduatoria del Came Dosson, Imola arretra al secondo posto con una lunghezza di ritardo dalla vetta veneta. Battuta d’arresto per Milano che scivola in terza posizione. Gli ospiti scendono in campo con il quintetto Juninho, Vignoli, Castagna, Revert Cortés e Borges. I padroni di casa di Mister Albertini rispondono con Bastini in porta, Batata Alves, Santana, Lamedica, Belloni in movimento. Non è la solita Ma Group, nelle contratte movenze degli uomini di Pedrini aleggia il contraccolpo del k.o. casalingo patito contro il Came Dosson. Al terzo minuto di gioco una veloce ripartenza vicentina due contro uno libera il capitano Santana al tiro del vantaggio (1-0). Castagna impatta appostato sul secondo palo tre giri di lancette più tardi (1-1), è uno dei pochi sussulti dell’irriconoscibile Imola formato primo tempo. Sembra di rivivere un anno dopo, nella stessa location veneta, la brutta prestazione offerta nei quarti della Final Eight di Coppa Italia cadetta contro il Meta. La buona sorte non sostiene di certo l’ex capolista con il pallone che, sulle corte respinte di Juninho, carambola tra i piedi di Batata Alves e Alemao per il tris locale (3-1). La Menegatti è pimpante e trasforma in oro ogni discesa, leggera deviazione di Vignoli sul fendente dell’ex Pesarofano Lamedica (4-1) ed anticipo boomerang dello stesso capitano sull’uscita di Juninho (5-1). Notte fonda, Revert Cortés sgancia la scialuppa di salvataggio con un tiro libero vincente per il completamento bonus falli avversario (5-2). Amnesie tecniche evidenziate dalla cinica analisi statistica della prima frazione, la cinquina al passivo stona con il tradizionale trend difensivo di Imola. Pedrini negli spogliatoi striglia i suoi, la “remuntada” passa attraverso un meticoloso percorso ad ostacoli ed il quasi impiego costante di Juninho come portiere di movimento. Al settimo del secondo tempo, Castagna serve un delizioso assist per il bis dello spagnolo che alimenta le speranze (5-3). Tra il decimo ed il tredicesimo sul cronometro, la Ma Group impatta: perfetto giro palla con uomo d’attacco in più ad imbrigliare i rossoneri rintanati in area, Castagna e Pietrobom scovano il pertugio giusto per le incursioni letali (5-5). Gli imolesi creano molto, difettano di pochi centimetri le conclusioni di Borges, Lopez Escobar e Castagna. Ad otto secondi dal triplice fischio, il colpo a botta sicura di Revert Cortés trova sulla propria strada il miracoloso intervento di Bastini, l’urlo resta in gola, come sette giorni prima contro il Came. Appuntamento alla palestra Cavina di Imola per il quinto atto del girone di ritorno sabato 6 febbraio (ore 16), ospite di turno il CLD Carmagnola.

Vanni Pedrini (Allenatore Ma Group): “Per analizzare la partita con lucidità occorre scindere le due frazioni di gioco: il peggior primo tempo della nostra stagione ed una splendida reazione nella ripresa. Siamo entrati in campo contratti, l’amaro epilogo del match contro il Came ha influito negativamente in avvio. Brava la Menegatti Metalli a sfruttare con percentuali d’attacco incisive le proprie occasioni, male la nostra fase difensiva. Piglio soddisfacente nella seconda frazione, una scalata difficile ma con l’obiettivo ben impresso davanti agli occhi. Rammarico per l’opportunità sfumata nel finale, è un periodo che gira così. Bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto? Nessuno dei due ed entrambi, la sfida ha avuto due scenari diametralmente opposti al suo interno”.

Menegatti Metalli: Bastini, Duso, Grumiche, Batata Alves, Marcante, Belloni, Sgolastra, Bracale, Santana, Alemao, Ruzza, Lamedica. Allenatore: Albertini
Ma Group: Carpino, Valentini, Barbieri, Conti, Lopez Escobar, Venturelli, Revert Cortés, Borges, Castagna, Vignoli, Pietrobom, Juninho. Allenatore: Pedrini
Arbitri: Loria (Roma 1) – Pisani (Aprilia)
Cronometrista: Scarpelli (Padova)
Marcatori: 3’00”pt Santana (MM), 6’10”pt Castagna (Ma), 7’44”pt Batata Alves (MM), 10’21”pt Alemao (MM), 10’47”pt Lamedica (MM) 17’34”pt autogoal Vignoli (MM), 19’00”pt Revert Cortés (Ma, tiro libero), fine primo tempo 5-2; 7’04”st Revert Cortés (Ma), 10’20”st Castagna (Ma), 13’27”st Pietrobom (Ma), fine partita 5-5.
Ammoniti: Juninho (Ma), Santana (MM), Pietrobom (Ma)

Mattia Grandi
Ufficio Stampa MA Group Imola Calcio a 5 2015/2016

Nessun commento: