giovedì 14 gennaio 2016

SERIE A2: Ma Group, trasferta isolana

Cominciato con il piede giusto il cammino da girone di ritorno, la Ma Group prepara le valigie per l’unica trasferta isolana del proprio raggruppamento. Sabato 16 gennaio (ore 16) gli imolesi saranno ospiti della palestra “A” del Palaconi di Cagliari per una sfida dalle comuni tinte rossoblù in chiave alta classifica. Il Crocchias Cagliari veleggia ad un solo punto dalla zona play off grazie alle quindici lunghezze frutto di quattro vittorie, tre pareggi e cinque sconfitte. Un unico semaforo rosso tra le mura amiche contro il quotato Milano C5, il restante tabellino domestico recita due affermazioni e due pari per la squadra di Mister Cocco. Sardi corsari nell’ultimo turno di torneo contro il Maran Nursia (4-7), l’innesto del croato, ex Pesarofano, Babic (8 reti) vale subito una doppietta. Diciassette goal in due per la coppia italo brasiliana Serginho – Lanziotti, il capitano Asquer, Aquilina e Piaz completano la sezione degli osservati speciali. Indisponibili per squalifica nelle fila cagliaritane Dessì e lo spagnolo Rugama che faranno compagnia al timoniere di Imola Vanni Pedrini appiedato dal giudice sportivo per un turno dopo l’allontanamento dal campo nel finale di match con il Prato. Tutto secondo copione nella settimana di allenamento della capolista con il pivot Leo Pietrobom che, dopo il debutto sulle rive del Santerno, forza i tempi per il raggiungimento della costante tenuta atletica. Lavoro intenso anche per Revert Cortés, i vistosi miglioramenti delle condizioni fisiche del talento iberico restituiscono il sorriso all’intero staff romagnolo.

Vanni Pedrini (Allenatore Ma Group): “Siamo consapevoli delle tante insidie nascoste nella lunga trasferta a Cagliari. La squadra di Cocco già nel match d’andata ha dimostrato il proprio valore ed una compattezza d’organico impreziosita dall’arrivo del finalizzatore Babic. L’affermazione ai danni del Prato ci ha fornito ulteriori consapevolezze tecniche e mentali, le defezioni si compensano con i sacrifici. Sono un allenatore fortunato perché guido un gruppo di ragazzi con la testa sulle spalle, certi concetti sono già impressi nell’essenza del nostro collettivo”.  

Mattia Grandi
Ufficio Stampa MA Group Imola Calcio a 5 2015/2016

Nessun commento: