giovedì 21 gennaio 2016

SERIE A2: Ma Group, sabato big match col Came Dosson

Vigilia dal ritmo cardiaco accelerato quella che precede l’incontro di cartello della terza giornata di ritorno del girone A della serie A2 in programma alla palestra Cavina sabato (ore 16, ingresso gratuito) tra la Ma Group ed il Came Dosson. Posta in palio davvero altissima quando prima e terza forza del torneo incrociano i propri destini nell’economia da vertice di un raggruppamento che racchiude in sole quattro lunghezze Imola, Milano e Dosson. I veneti del tecnico brasiliano Sylvio Rocha vantano la paternità dell’unico stop stagionale rossoblù (6-5, 17 ottobre 2015) in un finale harakiri ancora indigesto nella memoria della tifoseria imolese. Trenta punti totali per la compagine trevigiana allergica al segno ics (10 vittorie, 3 sconfitte), secondo miglior reparto offensivo del lotto (64 reti), due k.o. formato trasferta (Nursia ed Arzignano). Orfano dei talentuosi Vinicius e Palomeque, il Came Dosson coccola il bomber italo brasiliano Bellomo (18 goal) reduce dalla sonora tripletta nell’ultima uscita contro Aosta. Bottino di ventisette marcature per il quartetto stellare Quinellato (8), Sviercoski (7), Belsito (6) e Bordignon (6). L’inverno regala i servigi del forte laterale difensivo ex Lazio Vavà De Lima in una rosa che comprende anche il prezioso italo brasiliano Siviero. Predica massima concentrazione Mister Pedrini ai protagonisti dell’ennesima soddisfazione stagionale in quel di Cagliari. Recuperato con lode Revert Cortès, l’allenatore di Dozza insiste sul continuo inserimento di Pietrobom che in terra isolana ha mostrato alcuni pezzi forti del suo repertorio. Atteso il sold out nell’impianto sportivo sulle rive del Santerno, determinante il contributo del caloroso pubblico locale. 

Vanni Pedrini (Allenatore Ma Group): “Il Came Dosson è senza dubbio una delle squadre più talentuose del nostro girone con un parco atleti già attrezzato per la categoria superiore. All’andata disputammo una delle nostre migliori prestazioni incocciando nella fallace gestione del minutaggio conclusivo. Un elemento da tenere in grande considerazione nella gestione della sfida, livello di massima attenzione fino al fischio finale. Confidiamo in una grande risposta della città di Imola, il sostegno dagli spalti è fondamentale in questi frangenti”.  

Mattia Grandi
Ufficio Stampa MA Group Imola Calcio a 5 2015/2016

Nessun commento: