sabato 23 gennaio 2016

SERIE A2: Ma Group, Came Dosson bestia nera

Non succedeva alla Cavina dal lontano 15 marzo 2014 (Imola-Futsal Bologna 4-5, ndr) e questa è già una notizia. Il Came Dosson si rivela l’autentica bestia nera stagionale della Ma Group infliggendo il secondo boccone amaro agli uomini di Vanni Pedrini. Sfumata una ghiotta occasione di allungo in graduatoria, nel giorno del pirotecnico testacoda Carrè Chiuppano-Milano (5-5), i rossoblù si ritrovano agguantati dalla corazzata meneghina (34 p.) e francobollati dagli stessi rivali veneti (33 p.). Imolesi in maglia bianca schierati con Juninho tra i pali, Vignoli in regia, Castagna, Revert Cortés e Borges tridente in movimento. L’allenatore brasiliano Sylvio Josè Rocha veste di nero il quintetto Bonora, Belsito, Quinellato, Vavà, Bellomo. Partono meglio gli ospiti che pressano alti e con il triplo tentativo dalla distanza di Bellomo non inquadrano di un soffio lo specchio della porta. Il primo squillo di tromba romagnola porta la firma di Revert Cortés, Bonora esce in presa bassa. La retroguardia trevigiana è un muro, l’ex Levante ci prova da fuori area, il pallone sfiora il montante di destra. Opportunità anche per il Came con un fendente velenoso di Siviero, Juninho devia in angolo. Al minuto numero quindici, dopo uno splendido coast to coast di Revert Cortès, la Ma Group perde palla sulla mediana e la ripartenza di Siviero non perdona (0-1). Quasi a fotocopia il raddoppio veneto dodici secondi più tardi, Revert Cortés perde il pallone in zona rossa e Vavà trasforma (0-2). Generosa la reazione dei padroni di casa prima dell’intervallo ma l’impenetrabile difesa del Dosson ed un ottimo Bonora stoppano i tentativi multipli di Borges, Vignoli e Revert Cortés. Avvio equilibrato nella ripresa, Juninho stellare su Quinellato e Siviero, da applausi la deviazione in angolo di Bonora sul colpo ravvicinato a botta sicura di Castagna. Il portiere brasiliano è l’uomo di movimento di Imola, il giro palla c’è, latitano le conclusioni. Stringe i denti la capolista e l’estremo difensore griffato Came si ripete di piede sul rasoterra di Castagna a meno sei dalla conclusione. La tensione si taglia con il coltello, la Ma Group forza i ritmi, al sedicesimo Castagna sradica dai piedi di Belsito un pallone che scotta e lo serve a Revert Cortés per la rete della speranza (1-2). Dosson rinchiuso nella propria metà campo, imolesi che colpiscono la faccia esterna del palo alla destra di Bonora con un missile del numero sette iberico. Nel volatone finale Imola divora le due occasioni della meritata parità: Escobar illumina a destra, Borges perde il tempo per il letale tap-in. Ancora più clamoroso l’invito a nozze dell’ex Barcellona per il connazionale Revert Cortès che, dalla sinistra, gela la Cavina sparando alto. Esce a testa alta dal terreno di gioco la compagine del patron Gubellini lungamente applaudita dai propri sostenitori; focalizzare gli obiettivi di inizio stagione non è un alibi ma un razionale esercizio di apprezzamento nei confronti dello straordinario cammino della neopromossa. Trasferta del riscatto in programma in terra vicentina sabato 30 gennaio (ore 15), navigatore satellitare puntato sul palazzetto dello sport di Zanè per la partita contro la Menegatti Metalli.

Vanni Pedrini (Allenatore Ma Group): “Purtroppo questa volta è andata male, tanto cuore ma non è girata al meglio. Paghiamo a caro prezzo un minuto di black out difensivo nel corso del primo tempo, cinico il Came ad approfittarne. Seconda frazione onestamente monopolizzata, abbiamo costruito tante occasioni ma tra pali, miracoli di Bonora ed un pizzico di sfortuna raccogliamo un secondo stop immeritato”.

Ma Group: Carpino, Scala, Barbieri, Conti, Lopez Escobar, Venturelli, Revert Cortés, Borges, Castagna, Vignoli, Pietrobom, Juninho. Allenatore: Pedrini
Came Dosson C5: Vascello, Belsito, Bordignon, Vavà, Siviero, Quinellato, Bellomo, Crescenzo, Bonora, Sviercoski, Rosso, El Hamoudi. Allenatore: Rocha
Arbitri: Maurici (Prato) – Lontani (Ravenna)
Cronometrista: Mazzone (Imola)
Marcatori: 15’28”pt Siviero (Ca), 15’40”pt Vavà (Ca), fine primo tempo 0-2; 16’22”st Revert Cortés (Ma), fine partita 1-2.
Ammoniti: Bordignon (Ca), Bellomo (Ca), Lopez Escobar (Ma), Carpino (Ma).

Mattia Grandi
Ufficio Stampa MA Group Imola Calcio a 5 2015/2016

Nessun commento: