giovedì 7 gennaio 2016

SERIE A2: la Ma Group attende il Prato

Smaltita l’onda lunga delle festività la Ma Group è tornata in palestra per il tradizionale planning di allenamento settimanale redatto da Mister Pedrini ed incentrato sul ripristino del regolare ritmo agonistico. Una sosta che ha permesso ad alcuni componenti della rosa rossoblù di recuperare dai rispettivi affaticamenti muscolari od affinare le geometrie tattiche come nel caso del neo pivot Pietrobom. L’avvio della tornata di ritorno è fissato per sabato 9 gennaio (ore 16) alla palestra Cavina con la pirotecnica sfida tra neopromosse terribili che porta in riva al Santerno il Prato C5 di Roberto Coccia. Quinta forza del torneo (16 punti: 5 vittorie, 1 pari, 5 sconfitte) in piena zona play off e reduce da due affermazioni consecutive (Aosta, Carrè Chiuppano), la formazione laniera ha rinforzato lo scarno reparto offensivo (30 reti, secondo peggior attacco del girone A) con gli innesti in prestito del brasiliano Lucas Ferreira Vizonan e Cristiano Fusari dal Cogianco di A1. Devastante l’impatto del sudamericano, 4 goal in 2 partite, già protagonista la scorsa stagione della cavalcata promozione nella massima serie del Carlisport Cogianco con 24 centri. Salutato Segovia ed incamerato il clamoroso rientro in patria di Dall’Onder (7 reti), i toscani blindano i gioielli Felipe Benazzi Arteiro (4 goal) e la rivelazione Stefano Balestri (7 marcature) restando alla finestra per eventuali svincolati di lusso. Thiago Perez in porta, difesa affidata all’ex Charleroi21 Schacker ed attenzione all’imprevedibilità dell’estroso Tiago Daga. Sentito amarcord per il DS Ma Group Mirko Angeli tra gli artefici della splendida annata 2014/2015 dei biancoazzurri.

Vanni Pedrini (Allenatore Ma Group): “Prato è sicuramente una delle squadre più in forma del momento e con gli innesti di Lucas e Fusari amplifica il valore di un organico già molto competitivo. Noi veniamo da tre settimane di intensi allenamenti e percepisco il crescente desiderio di ripresa agonistica dei ragazzi dopo la lunga parentesi festiva. Mi aspetto un incontro spettacolare ed aperto a qualsiasi pronostico, affrontiamo un pezzo importante della storia del calcio a 5 italiano, una bella opportunità anche per la città di Imola ed il pubblico della palestra Cavina”.  

Mattia Grandi
Ufficio Stampa MA Group Imola Calcio a 5 2015/2016

Nessun commento: