mercoledì 13 maggio 2015

SERIE D: la Rossoblu Imolese 1990 è sconfitta a Santarcangelo

ATLETICO SANTARCANGELO – ROSSOBLU IMOLESE 1990 4-2ATLETICO SANTARCANGELO: Paglierani, Casadei, Reali, Venturi, Magalotti, Pazzini, Evangelisti, Lingilio, Donini (C), Gobbi, Palmentieri, Muccioli
ROSSOBLU IMOLESE 1990: Mirri L., Leone, Golinelli, Petroni, Armaroli, Sarti, Koci, Costa, Gavanelli, Franceschelli, Vicinelli
GOL:
3 Lingilio, Reali (A), Armaroli, Gavanelli
NOTE:
Arbitro Donadoni di Rimini. Espulsi Magalotti, l’allenatore Caso e il dirigente Ubassi per proteste
Si ferma la serie di risultati utili della Rossoblu Imolese, per mano di un Atletico Santarcangelo ben messo in campo e che, grazie al successo ottenuto, raggiunge i nostri a quota 32 in classifica e, grazie agli scontri diretti favorevoli, passa anche al quarto posto in classifica. Partita ben giocata da entrambe le parti, con il possesso palla a maggioranza ospite: dopo un lungo giro palla, Gavanelli al 1’ ha la prima occasione da rete, ma angola troppo il tiro a tu per tu con Paglierani. Il giovane laterale ha l’occasione per farsi perdonare l’errore con un bel passaggio sul secondo palo per Koci, ma l’intervento ad anticipare dell’estremo di casa sul giocatore imolese soffoca l’urlo di gioia della squadra. Il risultato rimane a lungo bloccato sullo 0-0, fino a quando Lingilio devia a pochi passi da Mirri il tiro del compagno Reali e realizza l’1-0. Prima del finale di primo tempo, scintille tra il direttore di gara e alcuni componenti della squadra clementina, che si ripetono nel tragitto tra il campo e gli spogliatoi dopo il duplice fischio: a farne le spese sono Magalotti, l’allenatore Caso e il dirigente Ubassi, espulsi.
Nella ripresa la Rossoblu perviene al meritato pareggio: tiro da fuori che subisce la deviazione di testa di Armaroli, ingannando Paglierani. Risultato di 1-1 che, però, dura poco: errore nel posizionamento difensivo e Lingilio si trova libero a pochi passi dalla porta: Mirri respinge sul primo tentativo, ma dopo un lungo batti e ribatti il numero 7 di casa mette in rete. La rete di Reali su calcio di punizione sembra spegnere gli ospiti, risollevati da uno stupendo gol di Gavanelli, che parte palla al piede dalla propria metà campo, scavalca come birilli un paio di avversari e batte Paglierani. La ricerca del pari con il portiere di movimento, fruttuosa contro l’Erba 14, è fatale: Lingilio recupera palla e finalizza per il definitivo 4-2. (in collaborazione con la Rossoblù Imolese 1990).

Nessun commento: