martedì 24 marzo 2015

SERIE C1: nel recupero l'Imolese Calcio 1919 vince a Fidenza

Andrea Marchese
Fidenza, 21 marzo 2015 - FIDENZA - IMOLESE CALCIO 1919 1-5
FIDENZA: Cella, Di Spirito (cao), Tinelli, Marazzi, Dall'Aglio, Pedegani, Rabizzoni, Lucchini, Faimali, Colicchia, Bruzzi.
IMOLESE CALCIO 1919: Mantosia, Vittozzi, Dari, Tabanelli (cap), Giagnorio, Zanoni, Marchese, Bellosi, Ferrara, Marcattili, Magnani, Aprili. All. Stefano Battilani.
Reti: 6' p.t. Giagnorio  (1919), 10' Zanoni (1919), 19' Dari (1919), 29' Di Spirito (Fidenza), 8' s.t. Magnani (1919), 19' Zanoni (1919). 
Ammoniti: 17' p.t. Cella (Fidenza), 30' Dari (1919), 20' s.t. Tinelli (Fidenza), 21' Marazzi (Fidenza), 26’ Marchese (1919).
Espulsi: 23' s.t. Cella (Fidenza), Faimali (Fidenza), Bruzzi (Fidenza).
Fidenza - Per il recupero della quindicesima giornata, rinviata per neve a febbraio, l’Imolese Calcio 1919 fa visita al Fidenza, fanalino di coda del girone è alla ricerca di punti per centrare l’obiettivo salvezza. L’Imolese parte bene, imprimendo la propria impronta alla partita e già al sesto trova il gol del vantaggio: rinvio lungo di Aprili per Giagnorio che stoppa di petto e calcia, battendo Colicchia. Passano appena quattro minuti ed arriva il gol del raddoppio: Zanoni recupera palla al limite della sua area e parte in contropiede, all’altezza della tre quarti avversaria tira forte sul secondo palo e per l’estremo difensore di casa non c’è nulla da fare. Il Fidenza cerca di reagire, ma il gioco è nella mani dell’Imolese, che riesce a difendere forte e a ripartire velocemente in fase offensiva. Come al diciannovesimo, che da una ribattuta di Dari su un tiro di Di Spirito, parte il contropiede di Zanoni che, arrivato sulla tre quarti, passa a Dari che lo aveva seguito, il numero 7 rossoblù tira in porta e realizza. La prima vera parata di Aprili arriva al ventiduesimo, su un tiro di Dall’Aglio il giovane numero 1 imolese respinge e si avventa sulla ribattuta di Pedegani, arrivato in corsa. Allo scadere il Fidenza guadagna una punizione quasi a centrocampo, per fallo di Ferrara su Cella, batte Di Spirito e la palla si va ad insaccare nell’angolino alto alla destra di Aprili. Finisce così la prima frazione di gioco. Al secondo minuto della ripresa è, nuovamente, l’Imolese a rendersi pericolosa con Giagnorio che, servito bene da Aprili, colpisce di testa, ma la palla finisce fuori di un soffio. Nell’azione che ne consegue, e al settimo, è l’estremo difensore ospite a mettersi in luce respingendo un tiro, da distanza ravvicinata, di Rabizzoni prima, poi un tiro da lontano di Marazzi. Ma è ancora l’Imolese ad andare in gol grazie ad una bella azione corale che si conclude con Zanoni che serve Magnani sul secondo palo, il giovane rossoblù tira ma Colicchia smorza il pallone che arriva comunque sulla riga di porta, Tinelli cerca di calciare via ma Magnani non lascia spazi e la palla finisce in rete. Al diciannovesimo azione personale di Zanoni che anticipa Pedegani e parte in contropiede, supera prima Tinelli e poi Dall’Aglio in velocità e, arrivato al limite dell’area tira, realizzando il quinto gol rossoblù. L’incontro si conclude così, con l’Imolese che ha controllato il gioco e sfruttato le occasioni offensive. Da segnalare il buon esordio di Andrea Marchese, classe 1999, che ancora una volta mette in risalto l’ottimo lavoro svolto nel settore giovanile e l’impegno, e l’attenzione, che questa società riserva ai propri giovani. Prossimo impegno sabato 11 aprile, a Reggio Emilia ore 15,  contro l'Olimpia Regium.

Ufficio Stampa
Imolese Calcio 1919 SSDaRL
Settore Calcio a 5

Nessun commento: