sabato 7 marzo 2015

SERIE B: Ma Group, set vinto col Bologna 2003

Derby a senso unico alla Cavina di Imola dove l’evidente superiorità della capolista annichilisce i generosi tentativi del Futsal Bologna 2003 (6-0) . Quarantuno punti il divario in classifica tra le opposte fazioni, una letale zavorra che affiora cinica nell’economia di un incontro mai in discussione. Padroni di casa in campo con Nicolò in porta, Vignoli direttore d’orchestra, Anderson De Santana – Borges – Drago onda d’urto da 68 reti complessive. Due minuti e la Ma Group in maglia bianca apre le danze: veloce discesa centrale di Vignoli con Drago a destra, la legge dell’ex è servita (1-0). Raddoppio a stretto giro di posta con lo stesso Drago che manda in tilt l’intera retroguardia felsinea (2-0). Il portiere ospite Bellini è decisivo sulle mitragliate di Drago, Borges, Thiago Marques e Anderson De Santana. Da standing ovation la terza marcatura, assist a cucchiaio di Vignoli per il missile terra aria di Barbieri nell’angolino lontano (3-0). Carpino tra i pali di Imola nella ripresa, un giro di lancette e Drago cala il tris su imbeccata precisa di De Santana (4-0). La “manita” arriva al settimo con un gioiello di Thiago Marques che si lavora il pallone per la bordata dalla distanza sotto alla traversa (5-0). L’ottimo player verdeoro e la deviazione sulla linea di Gallamini chiudono la contesa (6-0), Fiorentini e Pedrini regalano minuti a tutti gli effettivi, ingresso del tandem Grelle – Vitale nel finale.“Partita come da pronostico abbastanza semplice, vittoria doveva essere e vittoria è stata. Abbiamo conseguito tutti gli obiettivi prefissi: risultato, zero ammoniti e zero infortuni. Prossimo turno in scena a Chiavari per conservare il margine di quattro punti di vantaggio sul Merano prima del decisivo scontro diretto”, racconta Mister Fiorentini. Gli altoatesini espugnano il campo dei Saints Pagnano (2-7), salvo sorprese, la serie A2 passerà dalla Cavina nel “face to face” del 28 marzo. In rigoroso ordine cronologico, due tappe di avvicinamento: trasferta ligure contro il Tigullio (sabato 14 marzo, ore 14.30) e sosta di campionato la settimana successiva. Viaggio rivierasco al Palazzetto dello Sport di Sampierdicanne “M.Carrino” a Chiavari da rebus per la camaleontica identità del Tigullio di Mister Pinto. Oltre metà torneo nei bassifondi della graduatoria poi, dal 31 gennaio, la svolta e l’imbattibilità (4 vittorie, 1 pareggio) interrotta dalla recente sconfitta contro il Futsal Monza (4-2). Restano un mezzo miracolo i 21 punti (6 affermazioni, 3 pareggi, 10 k.o.) dei liguri, peggior retroguardia di tutto il girone (100 reti subite). L’attacco verte sul terzetto Ercolani – Spinetti - Luise al quale l’ermetica difesa romagnola, cinque giornate di invulnerabilità, dovrà garantire adeguato trattamento.  

Ma Group: Carpino, Drago, Barbieri, Grelle, Trerè, Vitale, Anderson De Santana, Borges, Gallamini, Vignoli, Thiago Marques Alcantara, Nicolò. Allenatori: Fiorentini – Pedrini

Futsal Bologna 2003: Bellini, Cesaroni, Altobelli, Vannelli, Lodini, Bressan, Cardillo, Zarubko, Pozzi, Straface, Secchieri, Anfossi. Allenatore: Miramari.

Arbitri: Marconi (Verona) – Colombini (Bassano del Grappa)
Cronometrista: Parrella (Cesena)

Marcatori: 2’pt Drago (Ma), 4’pt Drago (Ma), 16’pt Barbieri (Ma), fine primo tempo 3-0; 1’st Drago (Ma), 7’st Thiago Marques (Ma), 13’st Gallamini (Ma), fine partita 6-0.

Ammoniti: Pozzi (BO)

Mattia Grandi
Ufficio Stampa MA Group Imola Calcio a 5 2014/2015

Nessun commento: