sabato 14 marzo 2015

SERIE B: Ma Group, nona sinfonia col Tigullio e match point per la A2 alla prossima

Torna con tre punti in saccoccia ed il match point per la serie A2 nelle mani la capolista Ma Group vittoriosa al Palazzetto dello Sport di Sampierdicanne “M.Carrino” di Chiavari contro il Tigullio (3-9). Partita più difficile del previsto per gli uomini di Fiorentini e Pedrini, soprattutto nella prima frazione di gioco, con qualche errore di troppo in fase conclusiva ed un impegnativo adattamento alle geometrie del ridotto campo locale. Fulmineo avvio ospite, due nette occasioni da goal sprecate, al primo ribaltamento di fronte un’errata diagonale difensiva regala il vantaggio ai liguri con Di Pace (1-0). Interrotta l’invulnerabilità romagnola dopo cinque turni, cinico super Drago per il colpo del pari su veloce ripartenza due contro uno (1-1). In cinque minuti la Ma Group mette la freccia con la fuoriserie sudamericana De Santana – Marques – Borges (1-4), sembra una discesa, il punteggio sul tabellone è fin troppo avaro. Il mancato colpo di grazia della capolista rianima il Tigullio, bomber Ercolani cala il bis in un giro di lancette, contesa aperta all’intervallo (3-4). Quattro minuti della ripresa per fiutare la pista giusta: imbucata di Marques a Borges, suolata del brasiliano per l’accorrente Vignoli che di punta mira il primo palo (3-5). Zampata d’opportunismo del felino verdeoro per il sigillo numero ventinove in una stagione da primatista (3-6), il raddoppio personale di Vignoli merita il rallenty: assist al bacio di De Santana, taglio magistrale dell’ex capitano del Kaos con scavetto di esterno sinistro sul portiere in uscita, giù il cappello (3-7)! Meritata gloria finale per l’Andy di casa nostra che raccoglie due pepite d’oro in trenta secondi, la “tercina” è servita (3-9).“Una bella sudata, complimenti al Tigullio, squadra giovane che non molla mai grazie ad un’ottima condizione atletica. Le ridotte dimensioni del rettangolo di gioco chiavarese trasformano ogni conclusione in un autentico terno al lotto avvantaggiando i padroni di casa. Nel primo tempo abbiamo sbagliato numerose occasioni da goal, ci siamo trovati in svantaggio al primo tiro in porta avversario, dobbiamo capitalizzare maggiormente le nostre opportunità. Nella ripresa sono affiorate esperienza e tecnica di un collettivo che ha qualità importanti”, spiega Mister Pedrini. Altoatesini senza patemi tra le mura amiche contro il Futsal Monza (4-1), la serie A2 si gioca dopo la sosta alla palestra Cavina. Quattro punti di vantaggio sui sei disponibili, due incontri al traguardo, uno scontro diretto, sono questi i numeri che usciranno sulla ruota di Imola nell’estrazione di sabato 28 marzo alle ore 16 in punto. #A2passidalsogno #coloriamolA sono gli hastag coniati dallo staff rossoblu per vivere la vigilia della madre di tutte le partite del girone B della cadetteria attraverso il tam tam dei social network. Una partita lunga una stagione, la storia potrebbe ripetersi dieci anni dopo la prima promozione in serie A2 della società del Presidente Gubellini. Il precedente favorevole agli imolesi arriva direttamente dal girone d’andata, dicembre 2014, successo corsaro in casa dei meranesi (3-5). Cinquantaquattro punti, 17 vittorie e 2 sconfitte interne (Imola, F.lli Bari Reggio Emilia), percorso netto in trasferta, 101 reti realizzate, 47 subite, le statistiche della vera antagonista alla marcia schiacciasassi romagnola. Un marziano nel roster, il pivot brasiliano Valdemir “Vacca” Beregula cresta dell’onda sudamericana di Mister Roberto Vanin con Pedro Guerra e Luan Costa, al rientro da un infortunio. Occhio alle quattro M dei costanti Mustafov, Marisa, Mancin, Manzoni, positiva la stagione del portiere Luca Vanin. Previsto il maxi esodo del caldo tifo organizzato giallorosso, invito a tutti gli sportivi di Imola: #coloriamolA.

Tigullio C5: Pozzo, Rossi, Luise, Abedini B., Ricchini, Ercolani, Di Pace, Spinetti, Abedini F., Canessa, Maggiolo, Bianchi. Allenatore: Pinto.

Ma Group: Carpino, Drago, Barbieri, Grelle, Trerè, Cannata, Anderson De Santana, Borges, Gallamini, Vignoli, Thiago Marques Alcantara, Nicolò. Allenatori: Fiorentini – Pedrini

Arbitri: Ballario (Torino) – Uricchio (Collegno)
Cronometrista: Zitti (Asti)

Marcatori: 1’pt Di Pace (T), 5’pt Drago (Ma), 6’pt Anderson De Santana (Ma), 9’pt Thiago Marques (Ma), 11’pt Borges (Ma), 13’pt Ercolani (T), 14’pt Ercolani (T), fine primo tempo 3-4; 4’st Vignoli (Ma), 10’st Borges (Ma), 16’st Vignoli (Ma), 19’st Anderson De Santana (Ma), 19’30”st Anderson De Santana (Ma), fine partita 3-9.

Ammoniti: Di Pace (T)

Mattia Grandi
Ufficio Stampa MA Group Imola Calcio a 5 2014/2015

Nessun commento: