giovedì 3 dicembre 2015

SERIE A2: Ma Group, sabato alla Cavina col Maran Nursia

Cresce l’attesa per l’ultimo appuntamento casalingo di un 2015 da incorniciare in casa Ma Group. Promozione da imbattuta in serie A2, primato solitario nella classifica del girone A ed aritmetica qualificazione alla Final Eight di Coppa Italia di categoria sono le istantanee di una annata già scolpita nella storia della compagine del presidente Gubellini. Sabato (anticipata alle ore 15.30) alla palestra Cavina va in scena la sfida contro il Maran Nursia C5. Statistiche in perfetto equilibrio per i bluarancio, quinta forza del lotto: 12 punti, frutto di 3 vittorie, 3 pareggi e 3 sconfitte. Costituito nel 1999 dal Gruppo Sportivo del Corpo di Polizia Penitenziaria, il sodalizio spoletino-nursino vanta nobili trascorsi nel panorama del futsal nazionale con una coccarda tricolore di serie A2 in bacheca (2007/08) ed una lunga militanza nella massima serie. Scioltasi nel 2010, la formazione umbra riconquistata un posto al sole grazie al trionfo ai play off sul Cisternino (2014/2015). Gioia parzialmente offuscata dal concomitante lutto che ha colpito la società con la prematura scomparsa dello storico patron Nazzareno D’Atanasio. Tante frecce nella faretra di Mister Giuliano Da Silva: bomber Daniele Paolucci (9 reti) rientrante da un turno di squalifica, Gustavo “Guga” De Araujo (7 goal) ed il gioiello brasiliano Stringari, premiato come miglior giovane nell’ultima edizione dei Golden Futsal Awards. Organico completato dal sudamericano Ronchi, dall’ex Kaos Brugin, dall’esperta coppia Mindoli - Barigelli e dal capitano Trapasso. Trascorre serena la settimana di Vignoli & C. dopo l’affermazione esterna a Carrè, si lavora a ranghi completi secondo le metodiche tabelle di marcia di Mister Pedrini che affina le strategie anti Maran. 

Vanni Pedrini (Allenatore Ma Group): “Davvero delicata l’imminente partita contro il Maran Nursia, miscela esplosiva di talentuosi atleti italo-brasiliani e giocatori di grande esperienza. Non sono sorpreso, la formazione di Da Silva merita la propria classifica in virtù di credenziali tecnico-tattiche rilevanti. Il desiderio è quello di regalare ai nostri tifosi un altro pomeriggio di gioia in questo 2015 contrassegnato dalle tante emozioni rossoblù”.

Mattia Grandi
Ufficio Stampa MA Group Imola Calcio a 5 2015/2016

Nessun commento: