domenica 23 ottobre 2022

SPORT, Volley Donne B1: la Csi Clai concede il bis battendo Corridonia

Campionato Nazionale Serie B1 – Girone D

Terza giornata

Csi Clai Imola – Corplast Corridonia 3-0 (25-19; 25-19; 25-15)

Csi Clai Imola: Telarini ne (L2), Lanzoni ne, Arcangeli 1, Cavalli 3, Tasholli ne, Cammisa 11, Folli 1, Migliorini 8, Mastrilli (L), Curti ne, Ndyaie, Missiroli 7, Moretto 13, Rizzo 11. All. Caliendo

Corplast Corridonia: Gobbi 7, Zannini (L), Mercanti ne, Paparelli, Patrassi, Grilli 8, Partenio 7, Romani, Giorgi, Rita 8, Borsella, Gatta 7. All. Messi

Arbitri: Tavarini, Nannini

Aces: Imola 8, Corridonia 0

Battute sbagliate: Imola 9, Corridonia 8

Muri vincenti: Imola 11, Corridonia 3

Errori punto: Imola 6, Corridonia 9

Durata set: 27', 27', 25' Totale: 79'.

Una Csi Clai in gran spolvero batte agevolmente Corridonia e conquista la seconda vittoria consecutiva (casalinga) in campionato, rimanendo così a punteggio pieno in classifica nel girone D.

Le ragazze allenate da Nello Caliendo hanno incantato il numeroso pubblico presente con una prestazione solida e convincente e si sono così dimostrate nettamente superiori alle loro avversarie di turno, che arrivavano a questa sfida da neo-promosse ma erano comunque reduci da ottimi risultati conquistati nei primi due impegni della loro stagione.

Sul parquet del PalaRuscello non c’è stata storia, con la compagine imolese sempre avanti nel punteggio ed in grado di gestire senza troppi patemi la superiorità tecnico-tattica nei confronti delle marchigiane, apparse volenterose ma poco concrete nelle diverse fasi di gioco.

Il tecnico napoletano, come contro Trevi all’esordio, propone capitan Cavalli in regia, Moretto opposta, Migliorini e Rizzo come centrali, Cammisa e Missiroli in banda. Mastrilli naturalmente è il libero della squadra.

Dopo un avvio nel complesso equilibrato e giocato punto a punto, la Clai prende il largo nella parte centrale del primo parziale e mantiene senza grossi sforzi il vantaggio fino al termine del set, sfruttando la serata di grazia di tutte le sue realizzatrici di punta. Cavalli varia parecchio le soluzioni offensive e tutte rispondono presenti in egual misura, rendendo il gioco imolese davvero assai frizzante e piacevole.

Nel parziale successivo è Moretto ad assumere subito il ruolo di protagonista assoluta, con numerosi attacchi di pregevole fattura che indirizzano nuovamente la contesa dalla parte delle padrone di casa. Mastrilli è ovunque e difende con estrema efficacia qualsiasi pallone le capiti nelle vicinanze, mentre il muro comincia a diventare sempre più determinante con il passare dei minuti (alla fine della gara saranno ben 11 i punti ottenuti con questo fondamentale).

Il terzo set diventa un monologo. Le marchigiane sembrano non crederci più ed escono mentalmente dalla partita, mentre la Clai continua a macinare pallavolo e dà l’impressione di divertirsi mentre è impegnata sul rettangolo di gioco. Dalla panchina entrano Folli e Arcangeli, ed è proprio lei che ha l’onore di mettere a terra l’ultima palla del match, che consegna a Imola 3 punti molto più che meritati e altrettanto importanti per rimanere lassù in alto, nelle posizioni che contano.

Queste le parole a caldo di coach Caliendo:

“I 3 punti sono tutto quello che volevamo stasera. Abbiamo giocato bene, anche se siamo stati un po’ troppo fallosi. Non abbiamo sempre avuto la continuità che serve a questi livelli, forse anche a causa dell’avversario affrontato. Il nostro obiettivo rimane quello di crescere, quindi dobbiamo sempre cercare di essere il più concreti possibile. La difesa è stata davvero molto buona, e questo aspetto ha agevolato lo svolgimento del nostro gioco e ha facilitato il compito di Cavalli. Il gruppo è molto compatto, le ragazze sono unite. Adesso lo step successivo è quello di diventare una squadra e di affinare sempre più il nostro gioco”.

Domenica 30 ottobre alle 17,30 la Clai sarà di scena a Cesena per la quarta giornata di campionato, per un derby regionale che si preannuncia già piuttosto infuocato nonostante l’annata sia appena agli albori. Sarà la prima trasferta per il gruppo di Caliendo, che presenta così la sentita sfida con le romagnole:

“Sarà una partita difficile, anche perché giocheremo per la prima volta lontano da casa. A questi livelli c’è parecchia differenza tra disputare questi incontri davanti al tuo pubblico o meno. Ma ci faremo trovare pronti, le studieremo bene e cercheremo di proporre una buona pallavolo”.

Ufficio Stampa Csi Clai Imola

Nessun commento: